Il racconto dell'ancella
3 3 0
Libri Moderni

Atwood, Margaret

Il racconto dell'ancella

Abstract: In un mondo devastato dalle radiazioni atomiche, gli Stati Uniti sono divenuti uno Stato totalitario, basato sul controllo del corpo femminile. Difred, la donna che appartiene a Fred, ha solo un compito nella neonata Repubblica di Galaad: garantire una discendenza alla élite dominante. Il regime monoteocratico di questa società del futuro, infatti, è fondato sullo sfruttamento delle cosiddette ancelle, le uniche donne che dopo la catastrofe sono ancora in grado di procreare. Ma anche lo Stato più repressivo non riesce a schiacciare i desideri e da questo dipenderà la possibilità e, forse, il successo di una ribellione. Mito, metafora e storia si fondono per sferrare una satira energica contro i regimi totalitari. Ma non solo: c'è anche la volontà di colpire, con tagliente ironia, il cuore di una società meschinamente puritana che, dietro il paravento di tabù istituzionali, fonda la sua legge brutale sull'intreccio tra sessualità e politica. Quello che l'ancella racconta sta in un tempo di là da venire, ma interpella fortemente il presente.


Titolo e contributi: Il racconto dell'ancella / Margaret Atwood ; traduzione di Camillo Pennati

Pubblicazione: Milano : Ponte alle grazie, 2017

Descrizione fisica: 398 p. ; 21 cm

Serie: Scrittori ; 59

EAN: 9788868337421

Data:2017

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Serie: Scrittori ; 59

Nomi: (Autore) (Traduttore)

Soggetti:

Classi: 813.54 NARRATIVA AMERICANA IN LINGUA INGLESE, 1945-1999 (14) Distopia <genere fiction> (0) Fantapolitico <genere fiction> (0)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2017
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 16 copie, di cui 5 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
San Vittore Olona 813 ATW SV-21103 In prestito 11/03/2024
Settimo Milanese 813 ATW SM-56368 Su scaffale Disponibile
San Giorgio su Legnano 813 ATW SG-16917 Su scaffale Disponibile
Novate Milanese Narrativa ATWO NO-109228 In prestito 18/03/2024
Arese Romanzi e Racconti ATWO AR-93817 In prestito 13/03/2024
Nerviano 813 ATW NE-83175 Su scaffale Disponibile
Paderno Dugnano - Biblioteca Tilane Romanzi e racconti ATWO PD-106150 In prestito
Busto Garolfo 813.5 ATW BG-33226 Su scaffale Disponibile
Cornaredo 813 ATW CD-67440 Su scaffale Disponibile
Rescaldina - Lea Garofalo 813 ATW RL-41583 Su scaffale Disponibile
Legnano 813 ATW LE-95280 Su scaffale Disponibile
Bresso P1 NARRATIVA 813 ATW BR-64662 Su scaffale Disponibile
Cusano Milanino PSICOLOGICI-VERDE 813 ATWO 1 CM-87389 Su scaffale Disponibile
Sesto San Giovanni - Centrale 813 ATW Mylius ST-121806 Su scaffale Disponibile
Sesto San Giovanni - Marx 813 ATW MX- In prestito 05/04/2024
Cormano 813 ATW* RC-68825 In prestito 21/03/2024
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Libro molto interessante; al di là della visione distopica della società, puritana all'eccesso, perbenista, bigotta, totalitarista, falsa, molto ben descritta, trovo che l'analisi dell'animo della protagonista, l'ancella, sia molto ben indagato in molte sfaccettature (l'ansia, l'arrendevolezza, la disperazione, il fatalismo, la paura di sperare,...). Ma siamo sicuri che il tipo di vita femminile rappresentato sia solo una fantasia, un'invenzione? Temo che, al di là della storia romanzata, in molti paesi del mondo le donne siano considerate tanto quanto la protagonista, solo un corpo atto a produrre figli

Libro di facile lettura, scritto sapientemente. Non ne condivido però il grande successo di lettura, evidentemente condizionato dalla pubblicità derivante dalla versione televisiva. Il messaggio antitolitario e quello femminista, ampiamente scontati, vorrebbero essere sottolineati ma in realtà si perdono nelle molteplici situazioni che stanno tra l'horror e il comico, condite in salsa di sado masochismo rosa.

Ho letto il libro dopo aver visto la serie TV, che mi è piaciuta. Il libro é meglio, anche se più cupo e disperato. Non conoscevo la Atwood ed é stata una rivelazione. Consiglio vivamente questa lettura, vi avvincera' e vi farà discutere

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.