Danubio
4 1 0
Libri Moderni

Magris, Claudio

Danubio

Abstract: Paesaggi, umori, incontri, riflessioni, racconti di un viaggiatore sterniano che ripercorre con pietas e humor il vecchio fiume, dalle sorgenti al Mar Nero, ripercorrendo insieme la propria vita e le stagioni della cultura contemporanea, le sue fedi e le sue inquietudini. Un itinerario fra romanzo e saggio che racconta la cultura come esperienza esistenziale e ricostruisce a mosaico le civiltà dell'Europa centrale, rintracciandone il profilo nei segni della grande Storia e nelle effimere tracce della vita quotidiana.


Titolo e contributi: Danubio / Claudio Magris

Pubblicazione: Milano : Garzanti, 2006

Descrizione fisica: 479 p. ; 21 cm.

Serie: Nuova biblioteca Garzanti ; 29

ISBN: 88-11-68312-2

EAN: 9788811683124

Data:2006

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi: (Autore)

Soggetti:

Classi: 943 STORIA. Storia d'Europa. Europa Centrale; Germania (14)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2006

Sono presenti 4 copie, di cui 1 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Nerviano 943 MAG NE-68465 In prestito 25/06/2020
Bresso P2 SAGGISTICA 943 MAG BR-57820 Su scaffale Disponibile
San Giorgio 943 MAG SG-12927 Su scaffale Disponibile
Pregnana 943 MAG PR-31548 Su scaffale Disponibile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Affascinante racconto di un viaggio lungo il corso del Danubio, peregrinazione attraverso i luoghi geografici, le vicende storiche, le letterature di tutte le nazioni attraversate, gli incontri con personaggi epici, come nonna Anka, che sanno suscitare nel lettore reminiscenze dei propri viaggi del corpo e dell’anima. Come non enucleare gli scrittori mittleuropei che Magris evoca via via, seguendo le acque “gialle”, non “blu”, del fiume: da Heidegger a Celine, da Kafka a Freud e a Musil, da Lukàcs a Marianne Willemer, con la testimonianza delle sue poesie dedicate a Goethe. Magris mette in mostra una sterminata conoscenza della letteratura centroeuropea, ma riesce a non annoiare mai, anche il lettore che di quella letteratura conosce poco o niente.

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.