Copertina
0 1 0
Libri Moderni

Diamond, Jared <1937->

Collasso

Abstract: Sono molte le civiltà del passato che parevano solide e che invece sono scomparse. E se è successo nel passato, perché non potrebbe accadere anche a noi? Diamond si lancia in un ampio giro del mondo alla ricerca di casi esemplari con i quali mettere alla prova le sue teorie. Osserva somiglianze e differenze, storie e destini di antiche civiltà (i Maya, i Vichinghi, l'Isola di Pasqua), di società appartenenti al Terzo Mondo (Ruanda, Haiti, Repubblica Dominicana) o che nel giro di un solo secolo si sono impoverite, e individua le cause principali che stanno dietro al collasso: degrado ambientale, cambiamento climatico, crollo dei commerci, avversità dei popoli vicini, incapacità culturali e politiche di affrontare i problemi.


Titolo e contributi: Collasso : come le società scelgono di morire o vivere / Jared Diamond ; traduzione di Francesca Leardini

Pubblicazione: Torino : Einaudi, c2005

Descrizione fisica: XII, 566 p., [10] c. di tav. : ill. ; 22 cm

Serie: Saggi [Einaudi] ; 871

ISBN: 8806176382

EAN: 9788806176389

Data:2005

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Altri titoli:
  • Collapse. How societies choose to fail or succeed
Nota:
  • Tit. orig.: Collapse. How societies choose to fail or succeed

Nomi:

Soggetti:

Classi: 304.2 SCIENZE SOCIALI. Fattori influenzanti il comportamento sociale. Ecologia umana (14)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2005
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: saggi

Sono presenti 5 copie, di cui 2 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Rescaldina - Lea Garofalo 304.2 DIA RL-25536 In prestito 14/11/2014
Cinisello Balsamo - Il Pertini Societa 304.2 DIA CB-104940 Su scaffale Disponibile
Bresso P2 SAGGISTICA 304.2 DIA BR-45251 Su scaffale Disponibile
Cusano Milanino 304.2 DIA CM-58083 In prestito 11/05/2024
Parabiago 304.2 DIA PG-44483 Su scaffale Disponibile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Un libro che fa pensare. Ripercorre la vicenda di alcune civiltà che non sono state capaci di sopravvivere. Ciò che fa difetto è sempre la non-disponibilità ad adattare le esigenze  alle condizioni ambientali e l'incapacità di misurarsi con una prospettiva che non sia limitata al giorno dopo. Le difficoltà ambientali sono sempre presenti, ma come concausa. Un ampio panorama su civiltà del passato che si sono spente in silenzio e senza conseguentze al di là dell'ambito proprio. La nostra attuale è planetaria e le cose non potranno andare così. Come finirà la nostra civiltà? L'A. si pone il problema in modo molto chiaro, quasi angoscioso, specie nei capitoli conclusivi. Purtroppo le risposte e le proposte appaiono deboli. Alla fine rimane in mente un interrogativo - simbolo di tragedia e paradosso - di cui non è nota la soluzione: perché nel XIV secolo i coloni norvegesi di Groenlandia accettarono di morire di fame piuttosto che mangiare pesce?
 

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.