HOME » 60x365 reading challenge » Commenti

Commenti alla missione 26: un libro il cui autore abbia le stesse iniziali del tuo nome e cognome

1749 Visite, 22 Messaggi
Utente 31674
104 posts

Re: Commenti alla missione 26: un libro il cui autore abbia le stesse iniziali del tuo nome e cognome

PIOVONO MANDORLE di Roberta Corradin
E' il primo libro che leggo di questa autrice.
L'incipit mi ha subito intrigata, come pure l'ambientazione geografica del romanzo (siamo a Scicli in Sicilia set dei film di Montalbano).
L'omicidio di un famoso terapeuta newyorkese di origine sciclitana è il caso che deve risolvere la commissaria Maria Gelata. Tra pazienti che di autoaccusano dell'omicidio, la sparizione del marito della commissaria, personaggi vari appartenenti ai servizi segreti ci sono tutti gli ingredienti per passare del tempo piacevolmente.

Utente 77410
63 posts

Re: Commenti alla missione 26: un libro il cui autore abbia le stesse iniziali del tuo nome e cognome

La sindrome dell'impostore di Sandi Mann.
Il libro tratta in modo leggero e divulgativo un argomento di psicologia, la sindrome dell'impostore, ovvero la percezione distorta di sé nonostante i successi documentati. Interessante pur non condividendo l'inserimento dell'uso di questionari di autovalutazione che rischiano di minimizzare il valore dei test psicologici, validati dalla comunità scientifica.

Utente 31856
355 posts

Re: Commenti alla missione 26: un libro il cui autore abbia le stesse iniziali del tuo nome e cognome

"TRA CIELO E TERRA" di Paula McLane
Non avendo trovato nessun autore con le mie iniziali (MCL), ho optato per questa autrice (usando solo il cognome - McLane- ed estromettendo il nome - Paula-) ed è stata una scoperta.
E' la storia di Beryl Clutterbuck, che con i genitori inglesi, si trasferisce nel 1904 nella terra coloniale del Kenia. Una vita molto avventurosa, in cui la protagonista (realmente vissuta, è un romanzo biografico) attraversa numerose peripezie passando spesso dall'agiatezza all'indigenza più assoluta. Quale sia il destino di Beryl, è scritto nel rapido susseguirsi degli eventi che segnano la sua vita: la guerra, il fallimento della fattoria paterna, il matrimonio della giovanissima Beryl con Jock Purves, un uomo forte e robusto ma nulla più, la scelta di diventare la prima donna con la licenza di addestratrice di cavalli al mondo; il fatidico incontro con Karen Blixen e l'amore per l'affascinante amante della baronessa, Denys Finch Hatton, il divorzio da Jock e il matrimonio con lord Mansfield Markham, l'attrazione per il volo, trasmessagli da Denys, che ne fa la prima donna a sorvolare l'Atlantico senza scali.
Morale: mai arrendersi.

Utente 8891
121 posts

Re: Commenti alla missione 26: un libro il cui autore abbia le stesse iniziali del tuo nome e cognome

Fabio e Vanni Cammelli. “Primi passi nelle Dolomiti”. Pagg. 245. Senza voto
Non soltanto le stesse iniziali…. e questo è il motivo del senza voto. Volume ormai datato, introvabile se non in qualche biblioteca (ma non in CSBNO). Non potendo scriverla io stesso, riporto una recensione già presente … “E' proprio ciò che cercavo, una guida escursionistica per luoghi meravigliosi ma ad un livello di ampia accessibilità. Mi manda in visibilio l'approccio balneo-alpino dell'autore, che è identico al mio: manda a sguazzare i bambini in ogni laghetto alpino che trova!”. Posso solo dire che ai tempi (30 anni fa), quando scrivevano guide di montagna solo esperti rivolgendosi ad altri esperti, ha aperto un nuovo filone che si è andato sempre più arricchendo (ora si trovano libri per gite con passeggini, animali domestici, ecc.). Volume che rileggo ogni estate, in preparazione delle vacanze, e che , a ragion veduta, appartiene alla serie “Chi fa da sé, fa per tre”.

Elena Novaretti
163 posts

EN - Eskol Nevo - Tre piani

LA descrizione della vita di tre famiglie che abitano in un palazzo nei pressi di Tel Aviv
Storie tutte amare, con poca sperana, e lasciate con un finale incompiuto, anche se tratteggiato.

Scrittura mirabile, viene voglia di vedere come Moretti l'ha trasposto nel suo ultimo film
Consigliato

https://webopac.csbno.net/opac/detail/view/csbno:catalog:562914

Commenti alla missione 26: un libro il cui autore abbia le stesse iniziali del tuo nome e cognome (+ sfida estiva 26: un diario di viaggio, reale o immaginario)

"Requiem" di Antonio Tabucchi.
Se non avessi già sfruttato la categoria dei libri ambientati in una capitale europea, questa sarebbe stata un'occasione appropriata: in poco più di cento pagine Tabucchi riesce a trasportare il lettore in una delle città più affascinanti d'Europa, ovvero Lisbona, con cui ha avuto un rapporto così intenso da scrivere questo libro addirittura in portoghese, portando così al paradosso di leggere un autore italiano in traduzione. Ma questo libro è pieno di paradossi, tanto da non poter distinguere se ciò che viene narrato sia sogno o realtà, appunto se il viaggio sia vero o immaginario. Ed è questo secondo me che rende la lettura ancora più interessante e intrigante.
https://webopac.csbno.net/opac/detail/view/csbno:MLOL:150099987

2177 Messaggi in 290 Discussioni di 137 utenti

Attualmente online: Ci sono 2 utenti online