HOME » 60x365 reading challenge » Commenti

Commenti alla missione 7: un libro ambientato vicino a un fiume

1917 Visite, 29 Messaggi
Utente 50222
64 posts

Re: Commenti alla missione 7: un libro ambientato vicino a un fiume "LA RAGAZZA CON L' ORECCHINO DI PERLA "di Tracy Chevalier

Un bellissimo romanzo ,il film non rende la bellezza come nel libro .La protagonista Griet sedici anni ,olandese viene assunta come domestica a servizio del pittore Vermeer .Le assegnano un compito speciale ,quello di tenere in ordine l' atelier .Ben presto diventano complici e ....mi ha appassionato molto .

cagliostro_e
74 posts

"Una sirena a Parigi" di Mathieu Malzieu

Una Parigi vestita da Londra, un cielo scuro e una Senna che sta straripando: lo scenario che si prospetta ai cittadini francesi sembra catastrofico ma loro sembrano interessati più all’evento atmosferico in sé che al possibile pericolo. Tra loro c’è Gaspard Snow, un supereroe fuori moda che viaggia su dei pattini a rotelle per i boulevards di Parigi, diretto alla sua seconda casa: il Flower burger, una casa galleggiante che ospitava un locale sul piano superiore e un cabaret segreto e spettacolare nel piano inferiore. Gaspard è afflitto da disamore, nessuna donna sembrava più fargli effetto…fino a quando non fa una strana scoperta: seguendo un canto misterioso scopre una sirena ferita sulla sponda della Senna, il suo canto fa scoppiare il cuore e non lascia via di scampo. La sirena tenta anche con Gaspard, ma lui non sembra risentirne e appena la vede ruba un tuk tuk e la porta in ospedale, preoccupato per le sue condizioni. Mentre Gaspard entra in ospedale per fare l’accettazione lei viene lasciata sul tuk tuk in balia di tutti, tra cui un medico che ha deciso di avvicinarsi a lei. Lei si difende cantando, segnando ancora una volta il destino di quest’uomo, e di riflesso della sua fidanzata…
Gaspard decide di portare Lula a casa e accudirla da sé, rendendo il suo bagno la sua nuova casa: una bella vasca piena d’acqua con le paperelle di gomma sul bordo e mille ninnoli sulle pareti, collezionati negli anni. In questi giorni Gaspard farà conoscere a Lula il suo mondo, quello degli Scopritori, prima di riportarla in acqua…un mondo dove tutto può succedere, basta lasciar correre la fantasia. Sullo sfondo la vicina di Gaspard, una signora impicciona ma preoccupata per il cuore dello scopritore, e Milena, fidanzata del medico che ha soccorso la sirena, che medita una grande vendetta nei confronti di Lula.
I personaggi sono ben delineati e un po’ caricati nel loro modo di essere: Gaspard è un sorprenditore e possiede una casa ricca di ninnoli e statuine collezionate negli anni (sembrano quasi le sorprese degli ovetti kinder), la sua vicina sembra la caricatura di una donna di spettacolo anche quando è nel suo appartamento, coi capelli sempre in posa e il rossetto sulle labbra, Lula è fredda e calcolatrice, non ha nulla a che fare con l’immaginario comune delle sirene.
Un romanzo dolcissimo e capace di far sognare, con uno stile fantasioso e scorrevole che invoglia alla lettura, con metafore ricercate e quasi fiabesche. Il fatto che Gaspard trovi una sirena sulla Senna e la porti in giro con un tuk tuk sembra quasi la normalità per i parigini, forse perché fa tutto parte del mondo dei sorprenditori che l’autore desidera far conoscere, un mondo fatto di illusioni e viaggi di fantasia estrema e sognante che ti fa sembrare normale pure quello che non lo è. L’atmosfera che si dipana lungo tutte le pagine del libro portano in una Parigi magica, dove la fantasia la fa da padrone e dove la realtà odierna non trova assolutamente posto.

Utente 6451
65 posts

Re: Commenti alla missione 7: un libro ambientato vicino a un fiume

"Poirot sul Nilo" di Agatha Christie.
Poirot non delude mai!

Utente 6495
52 posts

Re: Commenti alla missione 7: un libro ambientato vicino a un fiume

"L'acqua del lago non è mai dolce" di Giulia Caminito

Non si tratta propriamente di un fiume, ma il protagonista di questa storia è il lago di Bracciano, specchio d'acqua a nord di Roma, sulle cui rive si svolgono le vicende di Gaia e della sua famiglia, caratterizzate dalla fatica di una condizione economica precaria e dal desiderio di rivalsa. Accompagniamo Gaia durante tutta la sua infanzia e adolescenza, fino a ritrovarla giovane donna, tra amicizie, amori, studi, da cui traspare sempre un profondo senso di inadeguatezza e risentimento. Una lettura spigolosa e dura, che non fa sconti, ma con un'invidiabile analisi delle rete di relazioni che abitano il libro.

Elena Novaretti
163 posts

Senti che vento - Eleonora Sottile

Una mezza delusione.

Ambientato in un paesino attraversato dal Magra, al confine tra Liguria e Toscana, proprio dove il Magra sfocia nel mare.ù
Tre generazioni di donne (nonna, mamma e figlia in procinto di sposarsi) vivono da sole in una casa in riva al fiume.
Il romanzo narra di una esondazione e di come le tre donne decidono di rimanere in casa; sarà un momento per la figlia di scoprire i segreti della nonna e prendere importanti decisioni.

https://webopac.csbno.net/opac/detail/view/csbno:catalog:610900

2177 Messaggi in 290 Discussioni di 137 utenti

Attualmente online: Ci sono 29 utenti online