Community » Forum » Recensioni

I fiumi di porpora
4 1 0
GRANGE', Jean-Christophe

I fiumi di porpora

MILANO : GARZANTI, 1999

804 Visite, 1 Messaggi
Utente 5244
47 posts

Vicino a Grenoble viene rinvenuto un cadavere orrendamente mutilato. Nella vicina regione del Lot viene profanata la tomba di un bambino di dieci anni scomparso in circostanze misteriose. I due casi si intrecciano, e così i destini dei due poliziotti incaricati delle indagini, tra false piste, macabre scoperte, gelosie professionali e vendette familiari, fino all'orrore che ha dato inizio alla carneficina: un delirio scientifico che aveva condotto a un folle e crudele esperimento genetico. Un thriller ambientato nello stupendo scenario dei ghiacciai alpini.
Un thriller dal ritmo incalzante che si lascia leggere tutto d'un fiato grazie ad una scrittura essenziale ed incisiva, una bella ambientazione ed un'atmosfera cupa che contorna personaggi interessanti e mai banali. Fino alla fine la tensione è mantenuta alta ed i colpi di scena non mancano, forse accompagnati da qualche piccola forzatura per far funzionare il tutto. Purtroppo come in ogni libro di Grangè il finale risulta essere troppo inverosimile, affrettato e giustificato da moventi piuttosto flebili ed inutilmente macchinosi. Ciò nonostante resta un buon libro, un thriller fuori dagli schemi che rivisita in maniera originale un argomento controverso come la manipolazione genetica e la follia che inevitabilmente ne scaturisce.

  • «
  • 1
  • »

8658 Messaggi in 7143 Discussioni di 1115 utenti

Attualmente online: Ci sono 16 utenti online