Community » Forum » Recensioni

La separazione del maschio
5 1 0
Piccolo, Francesco <1964- >

La separazione del maschio

Torino : Einaudi, [2008]

Abstract: Il protagonista di questo libro, il Maschio, è un padre capace di tenerezza e di attenzione, è un marito allegro e appassionato. Ma ha molte altre donne. Relazioni di lunga durata, in cui il sesso è il veicolo primario attraverso il quale passano la comunicazione, l'affetto, la curiosità, la scoperta dell'altro. Il sesso è un pensiero costante, un'ossessione e una consuetudine, un modo per entrare in contatto con il mondo esterno. Più ancora della seduzione e della conquista, più dell'amore che in forme diverse è parte fondamentale di ciascuna di queste relazioni. È questa la separazione del maschio, dunque. Dove per maschio s'intende davvero, genericamente, il maschio di uomo nell'apice dell'età riproduttiva, in un ambiente circostante quanto mai generoso di sollecitazioni e stimoli. E per separazione s'intendono due cose: quella, letterale, dalla moglie, a cui condurrà fatalmente il percorso del libro; e quella, fisica e metaforica, che divide all'interno dello stesso uomo il padre dal marito e dall'amante. Quasi che fosse impossibile conciliare gli impulsi e i sentimenti, quasi che l'unica strada per tenere tutto insieme fosse una rigida compartimentazione, cioè: vivere molte vite.

730 Visite, 1 Messaggi
Utente 9841
14 posts

erotico, il punto di vista di un uomo, della sua sessualità, di essere padre , il tradimento...la passione..la separazione ecc
Da leggere. Lo consiglio alle donne.. by donna

  • «
  • 1
  • »

8501 Messaggi in 7022 Discussioni di 1101 utenti

Attualmente online: Ci sono 58 utenti online