Community » Forum » Recensioni

Interceptor
3 1 0
Miller, George <1945->

Interceptor

[S.l.] : Warner home video, 2011

Abstract: Ambientato in un Duemila catastrofico - nel quale un'umanità decimata da innumerevoli guerre si è ridotta a due regrediti clan rivali, bivaccanti intorno a residui pozzi di petrolio - il film narra le imprese di Max, un guerriero solitario, disperato vendicatore della strage della propria famiglia, perpretata anni prima da criminali della strada. Per procurarsi il necessario carburante, Max riesce a penetrare in uno dei due clan, il più pacifico, teso a difendere la propria esigua riserva di petrolio, nell'intento di raggiungere una sognata lontana terra in riva al mare, nella quale condurre un'esistenza più umana. Max viene così a trovarsi coinvolto, suo malgrado, nella difesa del clan "umano" dall'assedio del clan rivale, in una lotta feroce e apocalittica, che - nonostante le buone intenzioni degli "umani" - sfocia nella disumanità totale. Dopo di che la sua figura si dissolve nel mito.

800 Visite, 1 Messaggi
Nightrain
70 posts

Scenari post-apocallitici dove l'anarchia e' padrona,mel gibson eroe solitario,da vedere solo x l 'inseguimento mozzafiato al camion cisterna,per le pettinature cyber punk dei cattivi e x l'originalità delle auto.non mi sono piaciute invece i cambi di velocità della pellicola tipo film vecchi film muti.un film adrenalinico con pochi dialoghi.belli i paesaggi australiani

  • «
  • 1
  • »

8569 Messaggi in 7076 Discussioni di 1106 utenti

Attualmente online: Ci sono 36 utenti online