Community » Forum » Recensioni

Copertina
4 1 0
Haddad, Leila

Il principio del cavatappi

Milano : Sonzogno, 2006

Abstract: Dopo una scenata dello stravagante marito, Bernard, fisico tanto ambizioso da aspirare al Nobel, Irène se ne va di casa. Il giorno seguente torna, ma lui non c'è più. Ha lasciato un laconico biglietto: Se vuoi ritrovarmi, devi cercare Einstein. Irène corre in biblioteca a consultare libri sul padre della relatività, ma la materia le risulta indigesta. In compenso incontra Léo, misterioso e affascinante giornalista scientifico che si offre di raccontarle la storia della fisica fin dagli albori. Passeggiando nei parchi o nei musei di Parigi, o davanti al Panthéon dove si trova il Pendolo di Foucault, Léo parla degli antichi egizi e dei pitagorici, di Platone e Giordano Bruno, di Democrito e Galileo, con scorribande nell'astronomia e nell'alchimia. Le lezioni sono intessute di aneddoti e di esempi concreti, sono storie di successi ma anche di clamorosi fallimenti e di colossali errori, e Irène comincia ad appassionarsi e a comprendere l'universo del marito. Ma il giornalista improvvisamente scompare...

886 Visite, 1 Messaggi
Utente 106
138 posts

Direi che centra perfettamente l' obiettivo di illustrare come si evolve la fisica tra luci ed ombre dei tempi e dei suoi attori più significativi. Lettura piacevole e tutt'altro che difficile. Bella l'analisi dei personaggi che non ne nasconde i lati oscuri.   

  • «
  • 1
  • »

8501 Messaggi in 7022 Discussioni di 1101 utenti

Attualmente online: Ci sono 42 utenti online