Community » Forum » Recensioni

Pensare Lost
3 1 0
Manzocco, Roberto

Pensare Lost

Milano [etc.] : Mimesis, 2010

Abstract: Lost è, con tutta probabilità, il telefilm più enigmatico e intrigante della storia della televisione. Oltre all'intreccio e ai continui colpi di scena, la serie creata da J.J. Abrams, Damon Lindelof e Carlton Cuse deve il suo successo mondiale al fatto che affronta in modo accattivante alcune tematiche filosofiche fondamentali e così vicine alle esigenze esistenziali e spirituali dell'uomo. Questo libro vuole essere una guida, a un tempo turistica e metafisica, attraverso il mondo di Lost, un prontuario che illustri tutte le questioni filosofiche sollevate dalla serie, dal libero arbitrio alla necessità, dal senso della vita alla casualità che domina l'esistenza umana, dalla natura del tempo alla possibilità di cambiare il passato, dall'esistenza di un destino individuale e collettivo agli infiniti universi prodotti dalle nostre scelte.

220 Visite, 1 Messaggi
Gin86ger
233 posts

Breve saggio che mira a raccogliere svariati spunti interpretativi della famosa serie televisiva Lost, chiamando in causa elementi filosofici, religiosi, scientifici, parascientifici e letterari. Per lo più si tratta di accenni non approfonditi, l'autore (che tra l'altro ha il dente avvelenato per come la produzione ha scelto di concludere il telefilm) si limita a riferire a grandi linee la tematica in analisi e spetterà poi al lettore decidere se vale la pena approfondirla o meno - altrove. Gli va comunque riconosciuto il merito di citare numerose opere letterarie e filosofiche e di stimolare effettivamente la voglia di andarsele a leggere. Il grosso del libro consiste più che altro nel riassunto delle sei stagioni (che torna comodo se si è visto la serie all'epoca in cui uscì, tra il 2004 e il 2010); l'autore prende inoltre spunto da vicende e interazioni tra i personaggi per fornire una possibile chiave interpretativa delle tematiche, ma il significato generale e il messaggio finale rimangono - a suo dire - elusivi, semplicemente perché l'interpretazione in chiave metafisica viene rigettata in quanto "insoddisfacente".

  • «
  • 1
  • »

8655 Messaggi in 7142 Discussioni di 1115 utenti

Attualmente online: Ci sono 11 utenti online