Community » Forum » Recensioni

Poesie
4 1 0
Garcia Lorca, Federico

Poesie

MILANO : VALLARDI, 1994

346 Visite, 1 Messaggi
Utente 7646
190 posts

Selezione di poesie di una delle più importanti figure letterarie spagnole del XX secolo. La raccolta attinge alle opere principali di Garcia Lorca (Canciones, Poema del cante jondo, Romancero Gitano, Poeta en Nueva York, Llanto por Ignacio Sánchez Mejías, Diván del Tamarit, oltre a svariate poesie sparse). I componimenti vengono presentati nella traduzione di Carlo Bo, senza testo originale a fronte nè note esplicative; da segnalare che per via di un errore di stampa a pag. 167, mancano gli ultimi versi dell'“Elegia umile” a Granada (“voglio che tra i tuoi ruderi si addormenti il mio canto/ come uccello ferito da cacciatore astrale”). La poetica di Garcia Lorca riguarda perlopiù il trascorrere del tempo e delle stagioni, ragazze amate e perdute, amicizie passate e presenti, con frequenti richiami a elementi della natura e del paesaggio; mi ha colpito in particolare l'Indovinello della chitarra, che riporto qui di seguito:

Nel rotondo
crocevia,
sei donzelle
ballano.
Tre di carne
e tre d'argento.
I sogni di ieri le cercano,
ma le tiene abbracciate
un Polifemo d'oro.
La chitarra!

4/5

  • «
  • 1
  • »

8494 Messaggi in 7016 Discussioni di 1100 utenti

Attualmente online: Ci sono 4 utenti online