Community » Forum » Recensioni

In un volo di storni
5 1 0
Parisi, Giorgio

In un volo di storni

Milano : Rizzoli, 2021

Abstract: "Il lavoro migliore di una vita di ricerca può saltare fuori per caso: lo si incontra su una strada percorsa per andare da un'altra parte." "Le idee spesso sono come un boomerang: partono in una direzione ma poi vanno a finire altrove. Se si ottengono risultati interessanti e insoliti, le applicazioni possono apparire in campi assolutamente imprevisti." Realtà sperimentali che sembrano sfuggire a ogni legge, ricerche che portano a scoperte che sorprendono lo stesso ricercatore, il lampeggiare dell'intuizione fisica e matematica: è il mondo indagato da più di cinquant'anni da Giorgio Parisi, vincitore nel 2021 del premio Nobel. Dall'ingresso, nel 1966, all'istituto di Fisica di Roma (dal retro, perché gli studenti dei primi due anni non potevano passare dalla porta principale) al Nobel sfiorato già all'età di venticinque anni, dagli studi pionieristici sulle particelle all'interesse per fenomeni enigmatici come le trasformazioni di stato, i "vetri di spin" e il volo degli storni, dalle riflessioni su come nascono le idee a quelle sul senso della scienza nella nostra società, questo libro è un viaggio nella mente geniale di un fisico che ha cercato le regole dei sistemi complessi, perché quelli semplici gli sono sempre sembrati un po' troppo noiosi.

477 Visite, 1 Messaggi
Utente 4101
50 posts

Cercare di capire come uno stormo di storni, branchi di pesci, o mandrie di quadrupedi si mantengano vicini nelle virate; come funziona una cosa banale come il ghiacciare dell'acqua a zero gradi; o diventare aeriforme a cento gradi; ovvero studiare le transizioni di fase del primo ordine queste , che si verificano tutte d'un tratto insieme; oppure transizioni del secondo ordine, che si verificano "un po alla volta", come nei materiali ferromagnetici. Queste e tantissime altre domande, storie, risposte, che fanno del fisico un personaggio dalla mente acuta e sempre curioso. Aneddoti. Frasi famose . Galileo prima della invenzione del cronometro marino e la longitudine. Planck, la fase di incubazione di come nascono/evolvono le idee ("dormici sopra"). Tutto affascinante. Raccontato in un linguaggio leggero, come solo un grande sa fare. ... "quasi quasi me lo compero per la mia libreria privata" ......... ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE. e....... Buona lettura.
PS: ho letto alcuni libri "divulgativi" (per non addetti ai lavori) sul pensiero scientifico; ma questo, ad oggi, li batte tutti.

  • «
  • 1
  • »

8655 Messaggi in 7142 Discussioni di 1115 utenti

Attualmente online: Ci sono 2 utenti online