Community » Forum » Recensioni

Copertina
3 1 0
Herbert, Frank <1920-1986>

Messia di Dune

MILANO : SPERLING &amp; KUPFER, 1999

678 Visite, 1 Messaggi
Utente 7646
198 posts

12 anni dopo gli eventi di Dune, la sanguinosa jihad condotta nel nome dell'Imperatore Paul Atreides ha portato centinaia di mondi sotto il suo controllo. Adesso, Paul si trova al centro di un terribile complotto, che coinvolge il Bene Gesserit, gli ingegneri genetici del Bene Tleilaxu e la Gilda dei Navigatori. L'Imperatore sta per scoprire che persino la prescienza del Kwisatz Haderach può avere dei limiti...

In netto contrasto con il primo volume, di cui in effetti costituisce una sorta di rovesciamento, Messia è per 4/5 intrighi di palazzo e schermaglie verbali, e per 1/5 azione. L'ironia è che tutti i personaggi, malgrado (o forse, proprio per via de)i loro tentativi di controllare gli eventi, si trovano inevitabilmente imprigionati dalle circostanze; la lezione di Paul è che si può raggiungere la padronanza delle proprie azioni, ma solo rinunciando all'ingannevole sicurezza offerta dalla precognizione. Un dilemma rimane: se le miliardi di vittime della jihad siano un prezzo accettabile da pagare per salvare l'umanità dalla stagnazione, ed è un tema che sarà affrontato nei volumi seguenti. Una lettura a tratti piuttosto impegnativa e non particolarmente piacevole, che richiede concentrazione e disciplina; ma in cambio offre una stimolante riflessione sui valori di un leader, e sulle implicazioni pratiche di un Universo determinista. [3,5/5]

  • «
  • 1
  • »

8665 Messaggi in 7150 Discussioni di 1116 utenti

Attualmente online: Ci sono 8 utenti online