Community » Forum » Recensioni

Il lottatore di sumo che non diventava grosso
2 2 0
Schmitt, Eric Emmanuel

Il lottatore di sumo che non diventava grosso

Roma : E/O, 2009

Abstract: Selvaggio, arrabbiato, Jun vaga con i suoi quindici anni per le strade di Tokyo, lontano da una famiglia della quale si rifiuta di parlare. Il suo incontro con un maestro di sumo che vede in lui un "grosso", nonostante il suo fisico emaciato, lo coinvolge nella pratica della più misteriosa delle arti marziali. Con lui Jun scopre il mondo sconosciuto della forza, dell'intelligenza e dell'accettazione di sé. Ma come raggiungere lo zen quando non si è altro che dolore e violenza? Come diventare lottatore di sumo se non si riesce a diventare grossi? Nell'affollata metropoli giapponese l'anziano Shomintsu guiderà il ragazzo lungo un percorso iniziatico che mescolando infanzia e spiritualità accompagna anche noi alla sorgente del buddhismo. Con questo breve e folgorante romanzo sul mondo dei lottatori di sumo e della spiritualità zen, Eric-Emmanuel Schmitt, il popolare autore di Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano e di altri fortunati libri, scrive un altro capitolo del suo "ciclo dell'invisibile".

1000 Visite, 2 Messaggi
Utente 88
56 posts

Bellissimo, come sempre... un autore che non delude.

Utente 315
3 posts

Non spaventatevi per il titolo che occhieggia ad oriente: è un libro di Schmitt al 100%. Pieno di idee e paradossi, ti lascia qualcosa su cui riflettere.
Bisognerebbe appuntarsi alcuni passaggi e ricordarsene in alcuni momenti particolari della propria vita.

  • «
  • 1
  • »

8629 Messaggi in 7119 Discussioni di 1110 utenti

Attualmente online: Ci sono 1 utenti online