Community » Forum » Recensioni

L' uccello dipinto Traduzione di Bruno Oddera. Parma,
4 1 0
KOSINSKI, Jerzy

L' uccello dipinto Traduzione di Bruno Oddera. Parma,

GUANDA, 1991

29 Visite, 1 Messaggi
Utente 7646
81 posts

L'uccello dipinto è narrato in prima persona da un bambino sugli 8 anni, in un Paese dell'Europa orientale, durante la Seconda Guerra Mondiale. I genitori cercano di metterlo in salvo dall'invasione nazista inviandolo in campagna. Purtroppo i tratti somatici del bambino (occhi e capelli scuri) ne fanno un paria, costantemente sospettato di essere ebreo o zingaro, di essere infido e pigro, di gettare il malocchio e così via. Pensate a La strada di McCarthy narrato da David Copperfield, però con più stupri, violenza, miseria e aberrazione (urge sottolineare che è un'opera di pura finzione). Il romanzo è molto avvincente e si legge d'un fiato, ma non è adatto a chi ha lo stomaco delicato o è facilmente impressionabile, e soprattutto NON è adatto ai bambini. 4/5

  • «
  • 1
  • »

6804 Messaggi in 5633 Discussioni di 958 utenti

Attualmente online: Ci sono 94 utenti online