Community » Forum » Recensioni

Non chiedermi mai perché
0 1 0
Scali, Lucrezia

Non chiedermi mai perché

Roma : Newton Compton, 2018

Abstract: È la vigilia di Natale e Ottavia si gode uno dei periodi dell'anno che preferisce. Anche suo figlio è al settimo cielo: col nasino all'insù osserva i fiocchi di neve che imbiancano i tetti delle case. I biscotti allo zenzero sono ancora caldi, riempiono del loro profumo l'auto carica di regali, una musica allegra accompagna Ottavia, Mattia e Stefano mentre si mettono in viaggio verso la casa dei nonni. Quasi abbagliati dalla felicità, si accorgono troppo tardi della macchina davanti a loro... Ottavia si sveglia in un letto d'ospedale e capisce subito che qualcosa è cambiato: lo vede negli occhi e nella voce della madre, negli sguardi dei medici. Fuori continua a nevicare, come se la soffice coltre bianca volesse coprire ogni cosa, ma il ricordo di Mattia e Stefano è e sarà troppo vivo per potere essere dimenticato... È possibile trovare il modo per non annegare nel dolore? Si può trovare la forza, dopo aver toccato il fondo, per riscrivere il proprio destino?

34 Visite, 1 Messaggi
Utente 24287
313 posts

Molto bello ma anche triste. Mi ha commosso. Scritto davvero molto bene. Mi piace tanto quest'autrice.

  • «
  • 1
  • »

6530 Messaggi in 5408 Discussioni di 930 utenti

Attualmente online: Ci sono 54 utenti online