Community » Forum » Recensioni

Il grande Gatsby
0 1 0
Fitzgerald, Francis Scott

Il grande Gatsby

MILANO : MONDADORI, 1988

Abstract: Vicino alla villa di Jay Gatsby, un misterioso personaggio legato alla malavita, abita Nick Carraway, un giovane agente di cambio. Daisy, cugina di Nick, sposata al ricco Tom Buchanan, era stata, anni prima fidanzata di Jay Gatsby. Jay riesce a riconquistare Daisy e a diventarne l'amante, mentre Buchanan stringe una relazione con Myrtle Wilson, moglie del proprietario di un garage. Daisy uccide, con l'auto di Gatsby, Myrtle, ma Buchanan e Daisy stessa danno la responsabilità dell'incidente a Gatsby che aveva cercato di proteggere l'amante. Wilson uccide Gatsby e si toglie la vita. Intanto Daisy e Tom riprendono la loro banale e sfarzosa vita coniugale.

12 Visite, 1 Messaggi
Utente 24891
139 posts

La trama ben strutturata e scorrevole coinvolge il lettore nelle vicende dei protagonisti e gli permette di "digerire" meglio la prosa verbosa tipica dell'autore, di certo non di facile lettura. La crescente attesa che precede il disvelamento di Mr. Gatsby è una delle cifre più significative del romanzo che, di fatto, vive del legame che si instaura tra il narratore e Gatsby stesso, trasformandosi a poco a poco da un rapporto vissuto sotto la scomoda ala della soggezione a un rapporto di reciproco e benefico rispetto.
Il libro meglio riuscito di Fitzgerald. [8]

  • «
  • 1
  • »

6441 Messaggi in 5332 Discussioni di 920 utenti

Attualmente online: Ci sono 25 utenti online