Community » Forum » Recensioni

Colazione da Tiffany
0 1 0
CAPOTE, Truman

Colazione da Tiffany

Milano : Garzanti, 2007

Abstract: Holly Golightly, la protagonista di questo estroso romanzo breve, è una cover-girl di New York, attrice cinematografica mancata, generosa di sé con tutti, consolatrice di carcerati, eterna bambina chiassosa e scanzonata. È un personaggio incantevole, dotato di una sorprendente grazia poetica. Intorno a lei ruotano tipi bizzarri come Sally Tomato, paterno gangster ospite del penitenziario di Sing Sing, O.J. Berman, il potente agente dei produttori di Hollywood, il vecchio ragazzo Rusty Trawler, Joe Bell, proprietario di bar e timido innamorato...

634 Visite, 1 Messaggi
Utente 24891
182 posts

Con "Colazione da Tiffany" Capote fa riscoprire ai lettori il gusto per la bella scrittura e la semplicità (apparente) con cui si può realizzare un piccolo gioiello di narrativa. I dialoghi, pur sondando temi profondi, scorrono veloci e sono impreziositi da metafore semplici e geniali. I personaggi sono interessanti e in armonia con il tutto. Capote realizza un piccolo mondo, probabile spaccato di una certa parte di società newyorkese degli Anni '40, che nulla ha a che vedere con la versione cinematografica, banalizzata a una mera commedia sentimentale. [8.5]

  • «
  • 1
  • »

8501 Messaggi in 7022 Discussioni di 1101 utenti

Attualmente online: Ci sono 47 utenti online