Giuliana Gallina

Biografia

Autore preferito: Carlos Ruiz Zafòn.
3 cose preferite: i libri, i tucani e i Beatles.

Vedi tutti i suoi post
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

La nuvola nera - Fred Hoyle

Io personalmente non avevo mai letto un libro fantascientifico. Li ho sempre visti troppo irrealistici o simili. Questo mi è piaciuto molto perché non ti mostra solo ciò che accade, ma anche tutti i tentavi dei personaggi di prevedere la catastrofe. Tutto è talmente possibile che... potrebbe essere accadere anche domani! Credo che, il fatto che tutto ciò sia comunque possibile nella nostra realtà, mi ha reso più facile a me personalmente l'immergermi nella lettura. Il sci-fi era un genere che avevo completamente sottovalutato.

La nuvola nera

Io personalmente non avevo mai letto un libro fantascientifico. Li ho sempre visti troppo irrealistici o simili. Questo mi è piaciuto molto perché non ti mostra solo ciò che accade, ma anche tutti i tentavi dei personaggi di prevedere la catastrofe. Tutto è talmente possibile che... potrebbe essere accadere anche domani! Credo che, il fatto che tutto ciò sia comunque possibile nella nostra realtà, mi ha reso più facile a me personalmente l'immergermi nella lettura. Il sci-fi era un genere che avevo completamente sottovalutato.

L'alchimista - Paulo Coelho

Forse è un po’ lento all’inizio, ma presenta varie riflessioni non troppo scontate. Rappresenta un viaggio sia fisico, che metaforico. I vari personaggi incontrati lungo la strada non sono per niente traballanti, tutti con una personalità unica e validi motivi per ogni azione. Niente è lasciato al caso, tutto ha un significato. Credo sia adatto non per chi vuole immergersi in una lettura ludica, ma chi vuole lasciarsi trasportare da parole fluide e metaforiche.

Copertina - Paolo Coelho

Forse è un po’ lento all’inizio, ma presenta varie riflessioni non troppo scontate. Rappresenta un viaggio sia fisico, che metaforico. I vari personaggi incontrati lungo la strada non sono per niente traballanti, tutti con una personalità unica e validi motivi per ogni azione. Niente è lasciato al caso, tutto ha un significato. Credo sia adatto non per chi vuole immergersi in una lettura ludica, ma chi vuole lasciarsi trasportare da parole fluide e metaforiche.

Copertina - Paulo Coelho

Forse è un po’ lento all’inizio, ma presenta varie riflessioni non troppo scontate. Rappresenta un viaggio sia fisico, che metaforico. I vari personaggi incontrati lungo la strada non sono per niente traballanti, tutti con una personalità unica e validi motivi per ogni azione. Niente è lasciato al caso, tutto ha un significato. Credo sia adatto non per chi vuole immergersi in una lettura ludica, ma chi vuole lasciarsi trasportare da parole fluide e metaforiche.

L'alchimista

Forse è un po’ lento all’inizio, ma presenta varie riflessioni non troppo scontate. Rappresenta un viaggio sia fisico, che metaforico. I vari personaggi incontrati lungo la strada non sono per niente traballanti, tutti con una personalità unica e validi motivi per ogni azione. Niente è lasciato al caso, tutto ha un significato. Credo sia adatto non per chi vuole immergersi in una lettura ludica, ma chi vuole lasciarsi trasportare da parole fluide e metaforiche.

L'alchimista

Forse è un po’ lento all’inizio, ma presenta varie riflessioni non troppo scontate. Rappresenta un viaggio sia fisico, che metaforico. I vari personaggi incontrati lungo la strada non sono per niente traballanti, tutti con una personalità unica e validi motivi per ogni azione. Niente è lasciato al caso, tutto ha un significato. Credo sia adatto non per chi vuole immergersi in una lettura ludica, ma chi vuole lasciarsi trasportare da parole fluide e metaforiche.

Copertina - Paulo Coelho

Forse è un po’ lento all’inizio, ma presenta varie riflessioni non troppo scontate. Rappresenta un viaggio sia fisico, che metaforico. I vari personaggi incontrati lungo la strada non sono per niente traballanti, tutti con una personalità unica e validi motivi per ogni azione. Niente è lasciato al caso, tutto ha un significato. Credo sia adatto non per chi vuole immergersi in una lettura ludica, ma chi vuole lasciarsi trasportare da parole fluide e metaforiche.

Copertina - Paulo Coelho

Forse è un po’ lento all’inizio, ma presenta varie riflessioni non troppo scontate. Rappresenta un viaggio sia fisico, che metaforico. I vari personaggi incontrati lungo la strada non sono per niente traballanti, tutti con una personalità unica e validi motivi per ogni azione. Niente è lasciato al caso, tutto ha un significato. Credo sia adatto non per chi vuole immergersi in una lettura ludica, ma chi vuole lasciarsi trasportare da parole fluide e metaforiche.

Copertina - Alain Elkann

Molto coinvolgente e linguaggio non complicato. Le riflessioni non erano né esageratamente complesse e profonde, né banali. Lo consiglierei a molte persone che probabilmente si annoierebbero con libri molto seri, ma vogliono provare una lettura con un significato dietro, oltre che una storia.
Il non avere i capitoli mi ha un po’ disorientato all'inizio, ma è una scelta pensata. Perché questo non è un libro, ma è un insieme di ricerche da parte di un figlio in lutto che si assicura che il padre stia in buona compagnia.

Merlino - Michel Rio

L'ho trovato molto complicato anche per tutti i nomi dei personaggi e dei regni. Principalmente parla di relazioni ambigue e di guerre. Di sicuro è un libro che va’ compreso, anche se non ho capito molte scene.
Oltre al linguaggio complesso contiene riflessioni e filosofie molto complicate. Forse lo trovo un po’ esagerato, probabilmente perché è stato scritto in un contesto diverso.
Non lo consiglierei a molti.

Vedi tutti

Ultimi post inseriti nel Forum

Re: Commenti alla missione 1: un libro SCI FI

La nuvola nera di Fred Hoyle.
Io personalmente non avevo mai letto un libro fantascientifico. Li ho sempre visti troppo irrealistici o simili. Questo mi è piaciuto molto perché non ti mostra solo ciò che accade, ma anche tutti i tentavi dei personaggi di prevedere la catastrofe. Tutto è talmente possibile che... potrebbe essere accadere anche domani! Credo che, il fatto che tutto ciò sia comunque possibile nella nostra realtà, mi ha reso più facile a me personalmente l'immergermi nella lettura. Il sci-fi era un genere che avevo completamente sottovalutato.

I miei scaffali

Le mie ricerche salvate

Non vi sono ricerche pubbliche salvate