Trovati 23188 documenti.

Mostra parametri
La figlia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Uson, Clara

La figlia / Clara Uson ; traduzione di Silvia Sichel

Palermo : Sellerio, 2013

Il contesto ; 35

Abstract: Ana è una ragazza estroversa, allegra, brillante. È la migliore alunna del corso di medicina a Belgrado, è amata dagli amici, è l'orgoglio di suo padre, il generale Ratko Mladic, che lei ricambia con una devozione assoluta. Un viaggio a Mosca è l'occasione per passare alcuni giorni in giro per una grande città con il solo pensiero di divertirsi. Invece al ritorno Ana è cambiata. È triste e taciturna. Una notte afferra una pistola, quella a cui il padre tiene di più, e prende una decisione definitiva. Ha solo ventitré anni. Cosa è successo a Mosca, tra corteggiamenti e feste, in compagnia degli amici più cari? Nelle allusioni e nelle accuse dirette Ana ha intravisto nel padre una figura spaventosa. Quello che per lei è un eroe e un genitore premuroso, per tutti gli altri è un criminale responsabile dei maggiori eccidi del dopoguerra: l'assedio di Sarajevo, la pulizia etnica in Bosnia, il massacro di Srebrenica. Crimini che lo porteranno a essere accusato di genocidio, in un processo che dopo una lunga latitanza ha avuto inizio nel maggio 2012. Pochi casi come quello di Ana rivelano in tutta la sua oscura profondità una condizione, la perdita dell'innocenza, al tempo stesso individuale e collettiva.

La ragazza che hai sposato
3 2 0
Materiale linguistico moderno

Burke, Alafair

La ragazza che hai sposato / Alafair Burke ; traduzione di Rachela Salerno

Milano : Piemme, 2018

Abstract: Le donne pensano che gli uomini siano creature fin troppo prevedibili. E se non fosse poi così vero? Quando incontra Jason Powell, Angela non immagina che il loro flirt possa diventare qualcosa di serio: gli uomini li conosce, e non si aspetta molto da questo professore di Economia della New York University, corteggiatissimo e con una brillante carriera davanti a sé. Eppure, pochi anni dopo, eccoli sposati, con un figlio da crescere. Quando però Jason viene accusato da una studentessa di averla molestata, e poco dopo un'altra donna avanza accuse simili, tutto sembra sul punto di spezzarsi e Angela è costretta a guardare da vicino la persona che ha accanto, divisa tra l'istinto di proteggere la sua famiglia, e la sensazione di essere vittima di un terribile tradimento. Divisa tra la giovane poliziotta idealista che vuole aprirle gli occhi nei confronti del marito, e l'avvocatessa di Jason determinata a portare a casa una vittoria. Eppure chi è lei per giudicare? Perché anche Angela, la moglie perfetta, ha un segreto. Un segreto che nessuna donna sposata dovrebbe nascondere al proprio marito. Un segreto che potrebbe rovinare per sempre la sua vita, e quella della sua famiglia. E che a maggior ragione non deve venir fuori adesso... Alafair Burke costruisce intorno alla sua protagonista, e ai suoi lettori, una realtà che non è mai quella che appare. Lasciando a chi legge una sola certezza: non c'è nulla di più pericoloso di una bugia detta bene.

La prima ora del giorno
0 1 0
Materiale linguistico moderno

Martellato, Anna

La prima ora del giorno / Anna Martellato

Firenze [etc.] : Giunti, 2018

A

Abstract: Ambiziosa e determinata, a ventisette anni Zoe sa esattamente cosa vuole: diventare responsabile degli eventi nell'agenzia in cui lavora, dopo anni di studio e di gavetta. Mancano solo due settimane a una grande inaugurazione che sarà sotto i riflettori dei media: un'occasione unica per dimostrare che è lei la persona giusta per quel posto; e per mettere definitivamente in ombra il suo collega Nicolò, verso cui prova un'aspra rivalità. Per questo, quando una mattina si ritrova fra le mani un test di gravidanza positivo, il mondo le crolla addosso. È incinta. Incinta di un uomo non disponibile. Zoe non ha dubbi: è il momento sbagliato, il bambino sbagliato e, lei, una madre sbagliata. C'è solo una persona a cui può rivelare le sue paure: nonna Anna, da sempre sua confidente. Quella nonna esile come un giunco, ma forte come la terra da cui proviene: l'isola di Rodi, con le sue mura dorate e i fiori di ibisco che si arrampicano su ogni balcone. Ed è qui, fra minareti ottomani e cortili profumati, che la nonna condurrà Zoe sul filo della memoria: perché anche Anna ha un grande segreto da affidarle, un segreto che risale al settembre del '43, quando la guerra travolse l'isola, segnando per sempre il destino della sua famiglia... Dall'incrocio di due mondi distanti, Zoe si troverà a riflettere su molte cose prima di fare la sua scelta: c'è davvero un modo giusto di essere madre?

Chiedi al cielo
0 1 0
Materiale linguistico moderno

Scotti, Carmela

Chiedi al cielo / Carmela Scotti

Milano : Garzanti, 2018

Narratori moderni

Abstract: Anna ha scelto di vivere in punta di piedi. Di cercare un porto sicuro nel silenzio. Un silenzio che le ha promesso di tenere lontani i rumori del mondo. Assordanti e confusi. Ora questa promessa è stata infranta: suo figlio Luca non c'è più, sparito nel nulla proprio sotto casa. E Anna, all'improvviso, ha scoperto che il dolore è il rumore più forte di tutti, capace di sconvolgere una vita intera in una manciata di istanti. Adesso, solo di una cosa ha bisogno: sapere ciò che è veramente successo quella mattina del 27 dicembre. Giorno dopo giorno, con il coraggio che solo una madre può dimostrare, suona i campanelli di tutti i vicini nella speranza che qualcuno si ricordi anche un piccolo dettaglio per arrivare alla verità. Ma c'è una porta a cui continua a bussare con insistenza: è quella del solitario Giona. Anna è convinta sappia qualcosa della scomparsa di Luca e stia facendo di tutto per nasconderlo. Eppure, nonostante i suoi sospetti, quando comincia a frequentarlo, a condividere con lui ricordi e preoccupazioni, si stupisce di trovare conforto tra le sue braccia. E di sentirsi capita come mai prima. A poco a poco, il loro rapporto si trasforma in un legame profondo e inatteso tra due solitudini messe alla prova dalla vita. Una fonte di speranza per Giona, che riesce a leggere nel cuore di Anna senza bisogno di parole; e per Anna, che con i suoi modi gentili e delicati riporta calore e affetto nella quotidianità di Giona. Ma ben presto entrambi si troveranno a fare i conti con un passato impossibile da dimenticare e si chiederanno se sono pronti ad affrontare insieme una fitta rete di menzogne e uscirne conservando il loro amore immutato.

Mio caro serial killer
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Gimenez-Bartlett, Alicia

Mio caro serial killer / Alicia Giménez-Bartlett ; traduzione dallo spagnolo di Maria Nicola

Palermo : Sellerio, 2018

Abstract: L'ispettrice Petra Delicado di Barcellona è un po' giù, sente che gli anni le sono piombati addosso tutti insieme. Un nuovo caso la scuote, un delitto «mostruoso e miserabile» che la rimescola dentro in quanto donna. Una signora sola, mai sposata, con un piccolo lavoro e una piccola vita, è stata trovata accoltellata. L'assassino si è accanito su di lei e ha poggiato sul corpo martoriato un messaggio di passione. L'indagine mette in luce che in quella esistenza era entrato l'amore, quello che illude e sconvolge una «zitella», come ripetono i maschi facendo imbestialire Petra. Tutto parla di femminicidio. Inizia con l'inseparabile vice Fermin Garzón il tran tran da segugi di strada che annusano il sospetto, un uomo insignificante che non lascia tracce. Però il rituale di sangue e lettere d'amore si ripete uguale ai danni di altre vittime. Si stende l'ombra preoccupante del serial killer e, anche per compiacere la stampa, alla coppia viene aggiunto, con funzione direttiva, un ispettore della Polizia autonoma della Catalogna, un giovane dal piglio moderno, rigido e pedante. Tutto l'opposto della collaudata coppia di sbirri, abituati a farsi sorprendere dalle intuizioni, ad attardarsi tra burette e tapas insaporite dal continuo battibecco. Così l'indagine prosegue nella tensione tra due generazioni e due modi opposti di investigazione e di vita. E forse questo allude metaforicamente allo scontro attuale tra i due patriottismi iberici. E porta dentro un bizzarro mondo metropolitano, le agenzie per cuori solitari. Nulla di straordinario per Petra che finisce sempre coll'immergersi dentro i misteri di una quotidianità piena di risvolti oscuri. Ma stavolta per sciogliere un'intricata matassa di colpevoli che sembrano vittime e vittime colpevoli Petra e Fermín devono affidarsi a un'indagine logica, quasi da detective deduttivi non da piedipiatti; e soprattutto la dura ma empatica poliziotta deve affrontare un assassino disumano. «L'essere umano può essere rabbioso e crudele, ma se non è psicopatico non arriva a tanto». E, forse a causa dello stress, forse per l'amarezza della verità, la commedia tra lei e Fermín corre più veloce del solito.

L'amore è una sfida meravigliosa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Van Dyken, Rachel

L'amore è una sfida meravigliosa : romanzo / Rachel Van Dyken ; traduzione di Anna Ricci

[S.l.] : Nord, 2018

Narrativa ; 736

Abstract: Lex e Ian sono amici da sempre. Si sono iscritti al college insieme e insieme hanno fondato la Wingmen Inc, un'agenzia che aiuta le donne a conquistare l'anima gemella. Gli affari vanno così bene che hanno assunto una ragazza per offrire gli stessi servizi agli uomini. Con gran disappunto di Lex, la scelta è caduta su Gabi, la migliore amica di Ian, cui servono soldi per pagarsi gli studi. Lex odia Gabi... o almeno ci prova. L'odio, infatti, è l'unica arma che conosce per difendersi dal suo fascino innocente, dai suoi enormi occhi verdi e dal suo sorriso mozzafiato. E, ora che deve lavorare con lei tutti i giorni, Lex ha bisogno di un'armatura, perché sa che, se solo provasse ad avvicinarsi a Gabi, Ian non glielo perdonerebbe mai... Gabi è disperata. Ecco perché ha accettato il posto alla Wingmen Inc. Altrimenti si sarebbe tenuta alla larga da Lex. C'era stato un momento in cui Gabi aveva pensato di aver trovato in lui uno spirito affine, ma poi lui l'aveva rifiutata, spezzandole il cuore. Adesso, Gabi lo odia. Odia il suo sorriso seducente, il suo fisico da atleta e l'umorismo disarmante. Soprattutto, odia il modo in cui il cuore batte più forte non appena Lex si avvicina e il vuoto che prova quando lui se ne va. In questi anni, l'unico antidoto è stata la lontananza. Adesso che sono costretti a convivere, Gabi teme che il fuoco sopito sotto la cenere torni a divampare, rischiando di bruciarla. Meno male che pure lui la odia...

Colpisci il tuo cuore
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Nothomb, Amélie

Colpisci il tuo cuore / Amélie Nothomb ; traduzione di Isabella Mattazzi

Roma : Voland, 2017

Amazzoni

Abstract: Marie è una bellissima diciannovenne che gode a suscitare l'invidia delle sue coetanee. Quando va in sposa a un giovane benestante, non si rassegna alla nascita di Diane, l'incantevole figlia che attira su di sé l'attenzione di tutti, come non si rassegna a una vita che sembra deludere le sue aspettative... Amelie Nothomb torna a regalarci un romanzo crudele, mettendo a nudo con precisione millimetrica i meccanismi più distruttivi dell'animo umano. "Colpisci il tuo cuore" è la storia di un amore assoluto. L'amore di una figlia per la madre, la sua ricerca di tenerezza, di conferme. Non è però il racconto di una crisi familiare. Invidia, gelosia, rabbia, rancore si muovono all'interno del testo come personaggi silenziosi in grado di farci sussultare a ogni cambio di pagina.

Fai piano quando torni
5 1 0
Materiale linguistico moderno

Truzzi, Silvia

Fai piano quando torni / romanzo di Silvia Truzzi

Milano : Longanesi, 2018

La gaja scienza ; 1294

Abstract: Margherita ha trentaquattro anni e un lavoro che ama. È bella, ricca ma disperatamente incapace di superare sia la scomparsa dell'adorato papà, morto all'improvviso otto anni prima, sia l'abbandono del fidanzato che l'ha lasciata senza troppe spiegazioni. Dopo un grave incidente d'auto si risveglia in ospedale. Qui incontra una signora anziana che da poco è stata operata al femore. Anna, oggi settantaseienne - nata poverissima, «venduta» come sguattera da bambina - ha trascorso la vita in compagnia di un marito gretto e di una figlia meschina, eppure ha conservato una gioia di vivere straordinaria. Merito delle misteriose lettere che, da più di mezzo secolo, scrive e riceve ogni settimana. I mondi di queste due donne sono lontanissimi: non fossero state costrette a condividere la stessa stanza, non si sarebbero mai rivolte la parola. Dopo i primi tempestosi scontri, però, fuori dall'ospedale il cortocircuito scatenato dalla loro improbabile amicizia cambierà in meglio la vita di entrambe.

L'Inferno di Dante
0 0 0
Disco (CD)

Alighieri, Dante

L'Inferno di Dante / raccontato e letto da Vittorio Sermonti ; supervisione di Gianfranco Contini

Roma : Emons, 2018

Sermonti

Abstract: Nell’estate del 1940, un ragazzo di undici anni ascoltò il padre che leggeva e spiegava ai fratelli maggiori l’Inferno di Dante; le due estati seguenti toccò a Purgatorio e Paradiso. Proprio quel ragazzo, che all’epoca capiva meglio il concerto che facevano le cicale che non le terzine del poeta, mezzo secolo più tardi avrebbe letto e spiegato Dante ai microfoni della radio e in più di cinquecento letture pubbliche. Vittorio Sermonti ha consentito a “qualunque italiano dotato di cultura media, intelligenza e un po’ di passione di ripercorrere il più gran libro scritto in italiano senza interrompere continuamente l’avventura per approvvigionarsi di notizie e delucidazioni.” Così è nato questo “racconto-commento” della Divina Commedia. Una prosa insieme raffinata e colloquiale, accurata e ironica; letto con l’impudenza della prima volta, col batticuore dell’ultima, dal principio.

I giorni del vulcano
0 1 0
Materiale linguistico moderno

Ragnar Jónasson

I giorni del vulcano / Ragnar Jónasson ; traduzione di Silvia Cosimini

Venezia : Marsilio, 2018

Farfalle - GialloSvezia

Abstract: In un fiordo nel Nord dell'Islanda, in una bella giornata di giugno un turista alla scoperta delle meraviglie del paese finisce davanti a una casa solitaria, ancora in costruzione. A terra, accanto a un furgone, c'è il corpo immobile di un uomo sfigurato. Qualcuno lo ha ucciso con un'asse di legno. Il caso passa nelle mani della polizia locale e tocca ad Ari Þór fare ricerche sulla vittima. Si tratta di Elías Freysson, a detta di tutti «una persona a posto», un forestiero molto impegnato in attività benefiche e coinvolto nella costruzione del nuovo tunnel che spezzerà l'isolamento ma anche l'incanto di Siglufjörður. Mentre nere nubi di cenere avvolgono il Sud dell'isola, colpito da una serie di violente eruzioni vulcaniche, a seguire gli sviluppi dell'indagine arriva dalla capitale Ísrún, misteriosa inviata della redazione del telegiornale, il cui assillante interesse per l'omicidio sembra andare al di là di una ragionevole caccia allo scoop. Forse la beneficenza di Elías e i suoi numerosi viaggi nascondevano dell'altro? O è piuttosto la stessa Ísrún a custodire un segreto? Per Ari Þór e i colleghi, distratti da una serie di problemi privati tra cui faticano a mettere ordine, il caso si fa ingarbugliato. L'unica possibilità per venirne a capo è tornare indietro negli anni e risalire alle radici del male. Perché quella terra magica, dominata da una natura primitiva e impetuosa, custodisce eventi drammatici che, taciuti per troppo tempo, hanno generato istinti violenti e sensi di colpa, facendo sì che per qualcuno anche le notti più luminose fossero le più buie.

Senzanima. Fame
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vietti, Stefano - Calcaterra, Ivan

Senzanima. Fame / Stefano Vietti, Ivan Calcaterra

[Milano] : Bonelli, 2018

Abstract: Tornano le avventure di Ian Aranill e della spietata compagnia di mercenari dei Senzanima. Una vicenda tesa, cruda e sanguinaria, che pone il giovane Dragonero di fronte alla disumana realtà dei saccheggi e delle razzie che accompagnano i movimenti di un esercito. Ian dovrà fare i conti con la propria coscienza, mentre intorno a lui il mondo sembra avvampare in una fiamma d'odio!

Il piccolo Virgil
0 0 0
Materiale linguistico moderno

KIRKEGAARD, Ole Lund

Il piccolo Virgil / Ole Lund Kirkegaard ; traduzione di Maria Valeria D'avino ; illustrazioni dell'autore

Milano : Iperborea, 2018

I miniborei ; 8

Abstract: Il piccolo Virgil vive in un pollaio insieme a un gallo con una zampa sola che lo sveglia tutte le mattine. Non ha famiglia né regole da rispettare, ma ha una riserva senza fine di fantasia con cui è sempre pronto a lanciarsi alla scoperta del mondo. Insieme a lui i suoi due inseparabili amici: Oskar, che legge tanti libri, curioso, intraprendente e solo un po' saputello, e Carl Emil, il bambino più ricco e più mangione del paese, timoroso di tutto e in particolare della sua severa mamma, ma sempre generoso e di buon cuore. Ogni giorno è un'avventura per il formidabile terzetto, che si trova a cercar moglie a una cicogna tutta sola appollaiata sul camino del droghiere, a catturare un drago a due teste e sette zampe per farlo conoscere al maestro di scuola, a costruire sul pollaio una torre altissima senza porte né finestre. Come il suo piccolo protagonista, il mondo di Virgil non conosce regole e tutto può accadervi all'insegna dell'inventiva e del divertimento, dell'umorismo e dell'avventura, contro la noiosa «normalità» di certi adulti che hanno dimenticato il potere sconfinato della fantasia. Età di lettura: da 7 anni.

Fantastici quattro & X-Men
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Adams, Art

Fantastici quattro & X-Men : fantastiche avventure / Art Adams ; Walt Simonson, Chris Claremont

Modena : Panini comics, 2018

Marvel omnibus

Abstract: I Fantastici Quattro sono scomparsi, tocca a un improbabile quartetto prenderne il posto: Hulk, Wolverine, Ghost Rider e Spider-Man. Mojo, il re dello share e sovrano del Mojoverso, ha creato le creature perfette per la tv: gli X-Babies! Ma gli X-Men non sono d'accordo...

Quel giorno quell'anno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

DEBENEDETTI, Antonio

Quel giorno quell'anno / Antonio Debenedetti ; con scritti di Anna Folli e Gian Antonio Stella

Milano : Solferino, 2018

Narratori

Abstract: Incredulità, indignazione, smarrimento, senso di incertezza: più della paura, sono questi sentimenti a lacerare l'anima degli ebrei italiani all'indomani delle leggi razziali. La paura verrà, come verranno gli sguardi girati altrove da parte di troppi concittadini, l'accoglienza generosa di altri, il vuoto crudele della memoria. Temi e stati d'animo che risaltano in due gioielli letterari, i racconti di Antonio Debenedetti E fu settembre e L'inquilino misterioso, in cui sono i dettagli - un passo, uno sguardo, un gesto, un tono - a svelare nella semplicità del quotidiano la profondità della tragedia. Senza retorica, quasi sottovoce, si dipana l'intreccio doloroso di evento storico e umana disperazione, singolo peccato veniale e colpa collettiva. Oggi, queste pagine ci parlano con un'urgenza speciale. Al di là della dimensione poetica - osserva Anna Folli nella postfazione -, il loro valore è quello di una testimonianza: nello spazio universale della letteratura, ci troviamo di fronte alla responsabilità, altrettanto universale, dell'ingiustizia e della sofferenza. Come scrive l'autore stesso: «Le umiliazioni imposte dal Regime fascista e dal razzismo che oggi osa rialzare la testa sono (credo di averlo capito a ottant'anni) una nota ricorrente e segreta in tutta la mia opera. Lo sono certamente in questi due racconti».

Gli amici silenziosi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Purcell, Laura

Gli amici silenziosi / Laura Purcell ; traduzione di Ada Arduini

Milano : DeA Planeta, 2018

Abstract: Inghilterra, 1865. Rimasta improvvisamente vedova e incinta del primo figlio, la giovane e inquieta Elsie parte insieme alla cugina del marito - la riservata e zitellissima Sarah - alla volta della tenuta di famiglia di quest'ultima. Ma in un angolo di campagna inglese che più remoto e fangoso non si può, quella che doveva essere l'opportunità di trascorrere in pace l'ultimo scorcio di gravidanza si presenta da subito come qualcosa di molto più simile a una prigionia: un esilio opprimente in attesa che l'amato fratello di Elsie, Jolyon, giunga da Londra a salvarle dalla noia e dall'isolamento. A distrarre le due donne dalla cupa atmosfera in cui la tenuta e il paesino adiacente sembrano sprofondati, solo l'avvincente diario di un'antenata dei Bainbridge, Anna, tragicamente morta e vissuta più di duecento anni prima. E la stanza in cui giacciono ammassate decine di figure di legno dalle sembianze realistiche e straordinariamente inquietanti...

Dogchild
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Brooks, Kevin

Dogchild / Kevin Brooks ; traduzione di Giorgio Salvi e Manuela Salvi

Milano : Piemme, 2018

Abstract: Jeet è un figliodicane. Così vengono chiamati i ragazzi cresciuti dai cani randagi che popolano le lande desolate delle Terremorte. Ora, dopo essere stato catturato e sottoposto a un lungo processo di riumanizzazione, vive in un'antica città fortificata, guidato e protetto dal suo mentore Aster. Oltre il muro di cinta, separato da una striscia di terra, si estende l'accampamento dei Dau, il clan nemico. I due popoli sono in guerra da tempo immemore per contendersi le poche risorse d'acqua rimaste, ma la battaglia finale si sta avvicinando ed è chiaro che niente sarà più come prima. Toccherà a Jeet annotare tutti gli avvenimenti e scrivere la storia del suo popolo, che è anche la storia di un ragazzo metà cane e metà uomo in cerca della propria identità.

Quest'anno non scendo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Casa Surace

Quest'anno non scendo / Casa Surace

[S.l.] : Sperling & Kupfer, 2018

Pandora

Abstract: Antonio Capaccio è un giovane del Sud trapiantato al Nord. Dopo anni da fuorisede, tra università e stage, sta finalmente per raggiungere l'agognato obiettivo di ogni precario: il posto fisso. Ma è un sogno che si realizza a caro prezzo: Antonio dovrà restare a Milano durante le imminenti feste di Natale. Potrebbe sembrare una buona notizia, ma non per una famiglia del Sud: sua madre Antonietta, ricevuta la telefonata sul baldacchino che la porta in processione per le vie del paese nelle vesti di Santa Lucia, grida disperata, tra la folla scoppia il caos e mezzo paese finisce in ospedale. Al capezzale della moglie, Rocco Capaccio si gioca tutte le promesse che un uomo non farebbe mai, purché lei si risvegli. Arriva a giurare di portarla fino a Milano per trascorrere il Natale insieme al figlio. E allora, miracolosamente, la donna apre gli occhi. Inizia così, a bordo di uno scassatissimo furgone Volkswagen anni Settanta, il viaggio verso Nord della famiglia Capaccio: genitori, nonni, fratello, zia, cugini e pure amici al seguito. Qualcuno affronta quei mille chilometri di asfalto con un desiderio segreto nel cuore: chi vuole fuggire per sempre dal paese, chi sfondare nella musica, chi ritrovare un amore perduto. Ci saranno sorprese e avventure, imprevisti e rivelazioni, tra epiche sfide di nonne ai fornelli, gemellaggi etilici Sud-Nord, nuovi amori e vecchi rancori. La famiglia rischierà di scoppiare, la destinazione sembrerà irraggiungibile. Ma al grido «Nulla separa una famiglia a Natale», i Capaccio saranno pronti a sfoderare un intero arsenale di astuzie e tradizioni pur di compiere quella missione impossibile. Tuttinsieme: perché una famiglia è una famiglia solo quando non si divide. Con "Quest'anno non scendo", gli autori e fondatori di Casa Surace - Simone Petrella, Daniele Pugliese e Alessio Strazzullo - firmano il loro primo romanzo.

Betty Zane
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Laprovitera, Andrea

Betty Zane / Andrea Laprovitera & [illustrazioni e disegni] Carlos Barocelli ; dal romanzo di Zane Grey

Roma : Segni d'Autore, 2018

Abstract: I lettori che amano le opere di Hugo Pratt, in particolar modo Wheeling, il suo ineguagliabile racconto a fumetti sulla Guerra di Indipendenza americana, saranno contenti ma anche incuriositi di ritrovare in questo volume tutti i personaggi, realmente esistiti, che hanno ispirato Hugo Pratt e che hanno fatto sognare e vivere la Frontiera a più di una generazione di appassionati. Un romanzo indimenticabile, per la prima volta realizzato a fumetti grazie all’arte di Carlos Barocelli, un grande Maestro del Fumetto d’Autore.

Luna di miele
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Scerbanenco, Giorgio

Luna di miele / Giorgio Scerbanenco ; prefazione di Cecilia Scerbanenco

Milano : La nave di Teseo, 2018

Oceani ; 52

Abstract: Un sacerdote con qualche peccato sulle spalle, don Paolo, assiste alla drammatica fine di un matrimonio. La giovane Lena si fa sposare con l'inganno da Alberto, un uomo energico ma debole di carattere, costringendolo a lasciare la donna di cui è innamorato, Eva. Scoperto l'imbroglio, il matrimonio si consuma in anni di frustrazione quotidiana finché Alberto, in un raptus violento, uccide Lena per scappare finalmente con Eva. Mentre la polizia indaga sull'omicidio, don Paolo sospetta subito di Alberto e segue gli amanti in fuga fino a una piccola pensione, la loro luna di miele, sperando di riuscire in qualche modo a salvarli. Ma i due, sempre più immersi in un rapporto morboso, sensuale e rovente, lotteranno fino all'ultimo per difendere il loro amore proibito. Pubblicato nel 1945, all'alba del dopoguerra, e mai più ristampato, "Luna di miele" racconta il male che nasce in due anime buone, mosse dal desiderio di una felicità che continua a sfuggire loro di mano.

Tutto Zanardi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pazienza, Andrea

Tutto Zanardi / Andrea Pazienza

Roma : Coconino press : Fandango, 2018

Abstract: Il naso è affilato come una lama. Lo sguardo è quello del predatore. Non ha amici, ma complici: Colas, il bello, a cui nessuna sa resistere, e Petrilli, dal naso a pera, sempre inadeguato. Nel cuore di sbarbo custodisce un segreto. Il freddo, quello vero. Il suo nome è Zanardi, l'irriverenza fatta fumetto. Da «Giallo Scolastico» a «Zanardi medievale», la raccolta definitiva del personaggio più celebre di Andrea Pazienza. Un antieroe in perenne conflitto con i demoni dell'ipocrisia e del perbenismo.