Trovati 4045 documenti.

Le generazioni italiane dall'Unita' alla Repubblica
0 0 0
Libri Moderni

Marino, Giuseppe Carlo

Le generazioni italiane dall'Unita' alla Repubblica / Giuseppe Carlo Marino

1. ed.

Milano : Bompiani, 2006

Tascabili Bompiani. Saggi 356

Abstract: Un lungo viaggio di oltre un secolo nella memoria delle generazioni, per mettere in luce le radici dell'Italia più contemporanea, l'identità morale, il pensare collettivo nella società e l'azione politica dai ceti dirigenti al popolo. Una mappa storica dei valori, delle passioni e dei conflitti degli italiani.

Tendenza Veronica
0 0 0
Libri Moderni

Latella, Maria

Tendenza Veronica / Maria Latella

Milano : Rizzoli, 209

Abstract: Veronica LariO è tornata e questa volta vuole dire tutta - proprio tutta - la verità. Ancora il 21 luglio 2008 dichiarava pubblicamente: "Da anni leggo notizie che riguardano il mio prossimo divorzio. Per quel che ne so io, non è nei miei piani". Aggiungeva Silvio, un paio di settimane dopo, il 5 agosto: "Non si può fare pace se non c'è stata guerra". Molte cose sono cambiate da allora. La coppia più improbabile del mondo (almeno secondo "The Indipendent") oggi si è separata, e l'ex first lady ha finalmente fatto la sua personale "discesa in campo", dritta sotto le luci della ribalta. Per settimane, nell'Italia in piena campagna elettorale, non si è parlato d'altro che della vicenda Noemi e delle dichiarazioni di Veronica, fino alla sua decisione di chiedere il divorzio. Cos'è successo veramente? Da dove arriva questa crisi? Perché Veronica Lario ha detto basta a un sodalizio che aveva retto ad altre crisi consumate pubblicamente? Pubblicato nel 2004, torna in edizione aggiornata Tendenza Veronica, biografia autorizzata di Veronica Lario: ricordi, pensieri e confessioni della donna che per trent'anni è stata accanto all'uomo più potente d'Italia.

Le grandi avventure dell'alpinismo
0 0 0
Libri Moderni

Arditi, Stefano

Le grandi avventure dell'alpinismo / [testi Stefano Arditi]

Vercelli : White Star, 2011

Abstract: Dall'Everest al Monte Bianco, dalla Patagonia alle Dolomiti le vette più alte e leggendarie hanno sempre esercitato una forte attrazione sull'uomo, sfidandolo a continue imprese, capitolo dopo capitolo, questo libro percorre tutte le indimenticabili tappe di un'avventura che si è fatta particolarmente avvincente negli ultimi due secoli. Immagini spettacolari ed emozionanti cronistorie si accompagnano alle biografie dei più impavidi alpinisti e alla narrazione dei preparativi, degli espedienti tecnici e dei retroscena delle ascensioni più famose, formando una lunga e affascinante galleria di imprese permeate dai valori migliori dell'uomo: la capacità di resistere, l'intelligenza e il coraggio di avere paura.

Tragedie e misteri del rock'n'roll
0 0 0
Libri Moderni

Primi, Michele

Tragedie e misteri del rock'n'roll / testi di Michele Primi

Vercelli : White star, 2012

Abstract: John Lennon diceva: "Vivremo e moriremo. Se saremo vivi ce la dovremo vedere con la vita, se saremo morti ce la dovremo vedere con la morte". Esiste una maledizione nel rock'n'roll? Il talento può essere talmente potente da distruggere? La morte di uno dei talenti più puri della musica degli ultimi anni, Amy Winehouse, ha riaperto questo e molti altri interrogativi. Il "Club dei 27" esiste davvero, e comprende alcuni dei migliori musicisti di tutti i tempi, ragazzi giovanissimi che hanno creato opere d'arte ma che dall'arte sono stati travolti. Questo volume illustrato racconta la loro storia: dal primo, Robert Johnson che si dice abbia venduto l'anima al diavolo in cambio del dono del blues fino a Ian Curtis e Kurt Cobain, passando per le vite travolgenti di Janis Joplin, Jimi Hendrix, la morte misteriosa di Brian Jones dei Rolling Stones e la fatalità di quel "giorno in cui morì la musica", nel 1959, quando cadde l'aereo di Buddy Holly. C'è il suicidio come unico modo per affermare se stessi, c'è la trasgressione portata all'estremo, c'è il mistero e il male senza senso, che si manifesta con il colpo di pistola che uccide John Lennon. Ci sono le storie che si tingono di giallo come quella di Bobby Fuller o di Jim Morrison e la commovente vicenda umana di Freddie Mercury, ci sono Bob Marley, Keith Moon e l'assurdo destino che lega Tim e Jeff Buckley, ma soprattutto c'è tanta, grande musica rock. Perché come canta Neil Young in Hey Hey My My: "è meglio bruciare in fretta che spegnersi lentamente".

ˆL'‰ alpinismo
0 0 0
Libri Moderni

GUARALDO, Carlo

ˆL'‰ alpinismo / Carlo Guaraldo

Padova : RADAR, 1969

Absolute beginners
0 0 0
Libri Moderni

Massarini, Carlo

Absolute beginners : viaggio alle origini del rock : 1936-1969 / Carlo Massarini ; a cura di Ezio GuaitamacchI

Milano : Hoepli, 2016

Abstract: "Attraverso le 280 schede riviste e implementate raccolte in questo libro, tratte dalla trasmissione quotidiana Absolute Beginners di Virgin Radio, sono voluto tornare indietro, alle radici del rock. Il senso di questo viaggio è la mappatura e il racconto di come è nata e come si è sviluppata la musica che ha cambiato le new generation di America e Inghilterra prima, e di tutto il mondo poi. Il libro si apre con il periodo fra gli anni '30 e la fine dei '50, quando in più zone del Sud degli Stati Uniti nascevano prima il blues, poi il boogie woogie e il rythm'n'blues e dove infine - aggiungendo un pizzico di country "bianco" - si sarebbe plasmato quello che i ragazzi avrebbero conosciuto come rock'n'roll. Ma le mutazioni erano appena cominciate: nella decade successiva, gli anni '60, periodo storicamente colmo di fermenti culturali e artistici, rivendicazioni socio-politiche, tematiche esistenziali e di una ricerca musicale senza confini, paragonabile a un vero "big bang del rock", la musica sarebbe passata attraverso continue trasformazioni e fughe in avanti. Incontrerete brani e artisti storici, ma anche episodi molto meno conosciuti: tutti hanno però contribuito a creare la musica che conosciamo ora. E abbiamo segnalato quali sono quelli che la Rock and Roll Hall of Fame ha ufficialmente inserito nella sua lista dei 500 che hanno plasmato il rock".

Storia del violino dei violinisti e della musica per violino
0 0 0
Libri Moderni

BONAVENTURA, Arnaldo

Storia del violino dei violinisti e della musica per violino / Arnaldo Bonaventura

Milano : Lampi di stampa, 2000

Abstract: Arnaldo Bonaventura, professore emerito del R. Conservatorio di Firenze, firma nel 1933 questa seconda edizione della Storia del violino e dei violinisti e della musica per violino, qui riprodotta in copia anastatica. Dopo aver analizzato le origini degli strumenti ad arco, l'autore si concentra sulla viola e sul violino, gettando uno sguardo su violinisti famosi, sulle forme musicali della sonata e del concerto, offrendo cenni sulla didattica del violino e sugli alberi genealigici delle scuole violinistiche. Riproduzione a richiesta dell'edizione: Hoepli, 1933 (Manuali Hoepli)

Meglio del sesso
0 0 0
Libri Moderni

Thompson, Hunter S.

Meglio del sesso : confessioni di un drogato della politica / Hunter S. Thompson ; traduzione di Cristiano Rossi

Firenze ; Milano : Giunti : Bompiani, 2021

Tascabili Bompiani

Abstract: Tom Wolfe, uno dei più grandi romanzieri americani viventi, oltre ad aver paragonato Hunter S. Thompson a Mark Twain, lo ha definito il più grande autore comico del secolo in lingua inglese. Definizione senz'altro impegnativa, ma decisamente meritata e confermata anche in questo libro, divertente come un romanzo umoristico, illuminante come un documento storico, pungente come un'invettiva. Un patchwork di lettere, riproduzioni di fax e articoli di giornale tenuti insieme dalla personalissima prosa dello scrittore, ironica e schietta. È il 1992, siamo alla vigilia delle elezioni presidenziali: di fronte alla possibile riconferma del presidente in carica, il malvagio George Bush, o all'ascesa del miliardario texano Ross Perot, Thompson decide di appoggiare il candidato democratico, l'outsider Bill Clinton, governatore dell'Arkansas. Dalla scelta di sporcarsi un'altra volta le mani con la politica parte una cavalcata giornalistica in puro stile gonzo che, dagli scenari precedenti al voto, passando per la cronaca della bizzarra campagna elettorale, arriva a raccontare i primi problematici mesi dell'amministrazione Clinton, e si conclude con il pirotecnico elogio funebre del vero mostro della politica americana: Richard Nixon. Una narrazione che non risparmia niente e nessuno, che rivela i lati più nascosti e scabrosi dei candidati, compresi gli scandali sessuali e di droga del giovane ed esuberante Bill.

1977
0 0 0
Libri Moderni

Torcinovich, Matteo

1977 : don't call it punk : storia illustrata dell'anno che cambiò per sempre la musica / Matteo Torcinovich

Firenze : Goodfellas, 2022

Spittle ; 19

Abstract: "Se quello che c'è attorno non mi piace, me lo reinvento e lo ricostruisco, come voglio io". Il 1977 è l'anno dell'enorme produttività del movimento punk, il momento in cui si caratterizza come corrente giovanile di grande impatto musicale ed estetico con il suo epicentro a Londra. In questo libro il '77 viene raccontato attraverso una dettagliata cronistoria che giorno dopo giorno ci ricorda i clamorosi eventi di cronaca - spesso gonfiati all'inverosimile dalla stampa scandalistica inglese, le innumerevoli uscite discografiche, i concerti, i libri, le fanzine e le recensioni dei principali giornali musicali anglosassoni. La pubblicazione è un ricco almanacco di immagini d'epoca arricchito da una raccolta di aneddoti generosamente raccontati all'autore da chi ha vissuto quell'epoca in prima persona, si tratta di musicisti, scrittori, fotografi come Gaye Black degli Adverts, il mitico fondatore del Roxy Club An-drew Czezowski, Ana da Silva delle Raincoats, il fotografo Peter Gravelle, Lora Logic degli X-Ray Spex, il giornalista Kris Needs e molti molti altri ancora. "1977 - Don't call it punk" è una ricerca e un approfondimento che ci guiderà attraverso un esplosivo mix artistico/musicale generatosi in questo periodo, teatro di variegate e contraddittorie meraviglie creative. Edizione bilingue italiano e inglese.

Storie di ordinaria follia rock
0 0 0
Libri Moderni

Padalino, Massimo

Storie di ordinaria follia rock / Massimo Padalino

Firenze : Giunti, 2019

Bizarre

Abstract: Negli oltre sessant'anni della sua storia, il rock ha conosciuto personaggi bizzarri, eccentrici visionari ma anche persone profondamente turbate nella psiche che hanno sfogato la loro distonia nella musica, con risultati spesso geniali. Questo libro illustra alcuni di questi "mad dogs" indagando sui buchi della loro mente e sui risultati raggiunti, con storie favolose che sovente sconfinano nell'inverosimile. A volte la narrazione della scheda si basa su un singolo evento di particolare rilevanza, altre volte invece la telecamera estende il campo su diversi aspetti della vita o carriera dell'artista. Alcuni di questi personaggi sono celebri, da Syd Barrett a Phil Spector, da Jerry Lee Lewis a Captain Beefheart. L'indagine dell'autore va oltre i casi più popolari e prende in considerazione aspetti di follia che hanno invaso la mente anche di David Bowie, di Elvis, di Nick Drake, di Kurt Cobain. Un racconto serio, senza effetti plateali, scritto in una fantasmagorica lingua degna dell'argomento: che si spinge oltre il confine del rock e trova tracce di creativa follia nelle disturbate storie di Django Reinhardt, di Thelonious Monk, di Nina Simone, di Sun Ra.

The hysterical mystery tour
0 0 0
Libri Moderni

Busti, Massimiliano

The hysterical mystery tour : anti-art, absurdism, non-music, cacofonia, weirdos: cinquanta dischi per farla finita (col rock 'n' roll) / Massimiliano Busti

Camucia : Tuttle, 2016

Director's cut

Abstract: A partire dalla seconda metà degli anni Sessanta il rock ha accolto nella propria sconfinata produzione alcune voci fuori dal coro. O meglio, anomalie: musiche “sbagliate”, che pur essendo emanazione di uno specifico contesto culturale si disconnettono da esso con le armi della provocazione e dell’eccesso, dell’ossessività e della cacofonia. Ecco quindi chi in piena era psichedelica ospita nel suo esordio discografico una tribù urbana di cinquanta elementi fra cui un centauro in motocicletta, chi all’inizio degli anni Settanta se ne va in giro per l’Europa in una casa-palco trainata da un trattore esibendosi nudo, chi negli Ottanta applica alla lettera lo spirito della cultura post-industriale facendo irruzione sul palco con un bulldozer e due bombe molotov, chi infine affida a un musicista interessato dalla sindrome di Down il ruolo di assoluto protagonista. Tutto ciò non è frutto di un’ispirazione episodica né della bizzarria di qualche isolato eccentrico. Al contrario, queste manifestazioni paradossali ed eccessive rivelano una specifica organicità e mostrano come il rumore, la devianza e il nonsenso siano ormai divenuti parti integranti del rock contemporaneo.

Freddie Mercury
0 0 0
Libri Moderni

Garrò, Luca

Freddie Mercury / Luca Garrò ; prefazione di Cesare Cremonini

Milano : Hoepli, 2016

La storia del rock. I protagonisti

Abstract: Insieme a Mick Jagger, Robert Plant e Roger Daltrey, Freddie Mercury ha incarnato il prototipo dell'"animale da palcoscenico" totale, entrando in maniera indelebile nell'immaginario collettivo di almeno tre generazioni di appassionati di musica. Oltre all'innata propensione alla teatralità e alla vocalità unica, del suo personaggio eccessivo, ironico e volutamente provocatorio sono sempre state evidenziate caratteristiche che poco avevano a che fare con l'uomo e con l'artista, preferendo puntare sul gossip e su aspetti della sua vita piuttosto che sulla sua musica. Troppo di frequente, poi, si è dimenticato di sottolineare in lui il grande musicista: basterebbe un brano geniale e immortale come Bohemian Rhapsody a confutare l'idea che Mercury fosse solo un buon cantante e un performer stupefacente, ma la lista di hit da classifica e di perle disseminate in ogni album dei Queen parlano più di qualsiasi analisi.

La lingua spagnola nel mondo
0 0 0
Libri Moderni

Rapisarda, Stefano

La lingua spagnola nel mondo : una storia globale / Stefano Rapisarda

Roma : Carocci, 2021

Lingue e letterature Carocci ; 358

Abstract: Con più di mezzo miliardo di parlanti, lo spagnolo è una delle lingue più diffuse al mondo. Presente in tutti i continenti, è la lingua di esploratori e di conquistatori, di artisti e di missionari, di leggendari rivoluzionari e di controversi uomini di Stato: Cristoforo Colombo e Hernan Cortés, Miguel de Cervantes e Jorge Luis Borges, Francisco Franco e Juan Domingo Perón, Fidel Castro e papa Francesco. Utile strumento per gli studenti di Lingue e di mediazione culturale, di Economia e management e di Relazioni internazionali, e per chiunque voglia farsi un'idea della storia della lingua romanza più globale, il volume propone per la prima volta una trattazione unitaria di tutte le sue varietà, dal giudeo-spagnolo delle comunità sefardite del Nordafrica e del Levante alle varietà "africane" di Ceuta e Melilla, dalle parlate centro e sudamericane (l'español caribeño, andino, rioplatense ecc.) al chabacano delle Filippine, e ne ricostruisce le connessioni con la storia, la politica, l'ideologia, dalla prima Gramática de la lengua castellana di Elio Antonio de Nebrija (1492) ai dibattiti nelle elezioni presidenziali americane, dall'ostracismo di Donald Trump al recupero di Joe Biden.

51. rapporto sulla situazione sociale del paese 2017
0 0 0
Libri Moderni

CENSIS

51. rapporto sulla situazione sociale del paese 2017 / Censis

[Milano] : Angeli ; Roma : Fondazione Censis, 2017

Abstract: Giunto alla 51a edizione, il Rapporto Censis interpreta i più significativi fenomeni socio-economici del Paese nella fase congiunturale che stiamo attraversando. Le Considerazioni generali introducono il Rapporto sottolineando come si stia chiudendo un lungo ciclo di sviluppo senza espansione economica, secondo processi a bassa interferenza reciproca, in cui il futuro è rimasto incollato al presente. Ora l'immaginazione e la preparazione del nuovo devono fare leva sul binomio tecnologia-territorio. Nella seconda parte, La società italiana al 2017, vengono affrontati i temi di maggiore interesse emersi nel corso dell'anno, focalizzando i baricentri della ripresa, ma anche i trascinamenti inerziali che vanno maneggiati con cura, con l'obiettivo di ricomporre un immaginario collettivo che sprigioni forza propulsiva e non lasci prevalere nel corpo sociale il rancore e la nostalgia. Nella terza e quarta parte si presentano le analisi per settori: la formazione, il lavoro e la rappresentanza, il welfare e la sanità, il territorio e le reti, i soggetti e i processi economici, i media e la comunicazione, la sicurezza e la cittadinanza.

Notti magiche
0 0 0
Libri Moderni

Buonanno, Errico - Mastrantonio, Luca <1979- >

Notti magiche : Atlante sentimentale degli anni novanta / Errico Buonanno, Luca Mastrantonio

Milano : Utet, 2017

Guida tascabile per maniaci del rock
0 0 0
Libri Moderni

The 88 Fools

Guida tascabile per maniaci del rock / The 88 Fools

Firenze : Clichy, 2020

Beaubourg

Abstract: Impossibile raccontare in un qualunque libro la storia della musica, anche solo di quella rock. "Guida tascabile per maniaci del Rock" non è questo, e non pretende di dire niente di definitivo. È una sorta di promemoria, di bussola per orientarsi. Ed è soprattutto e ovviamente un gioco. I millecinquecento migliori singoli di sempre, in ordine di uscita anno per anno, i seicento migliori album di sempre con le classifiche dei migliori dieci anno per anno, le vite dei centocinquanta solisti e dei centocinquanta gruppi più importanti della storia del Rock, i testi delle centocinquanta canzoni più iconiche di sempre, i cinquanta migliori chitarristi, bassisti, tastieristi e batteristi, gli artisti, i singoli e gli album che hanno venduto di più nella storia, le top ten mondiali dal 1949 al 2019, i cinquanta tour più seguiti di sempre, una raccolta di frasi sul Rock. Qui dentro troverete percorsi, classifiche, scelte che se amate la musica vi faranno sorridere e godere, ma con ogni probabilità vi faranno anche arrabbiare, perché nella passione ogni scelta degli altri diversa da quelle che avremmo fatto noi provoca reazioni.

San Siro Rock
0 0 0
Libri Moderni

Mingoia, Massimiliano

San Siro Rock : storia dei concerti nello stadio di Milano che ha cambiato la prospettiva della musica in Italia : 1980-2020 / Massimiliano Mingoia

[S.l.] : Officina di Hank, 2020

Voices

Abstract: La musica negli stadi iniziarono a portarla i Beatles nell'agosto del 1965 allo Shea Stadium di New York. A San Siro il primo concerto si svolse 15 anni dopo, il 27 giugno del 1980, e ad aprire le danze fu Bob Marley. Da allora, quello stadio che per più di cinquant'anni era stato unicamente "La Scala del Calcio", si apriva ad eventi musicali tutt'altro che formali e diventava lo scenario più ambito per esibizioni dei più grandi interpreti della musica rock e pop italiana e internazionale. Da allora, 130 concerti hanno avuto luogo sul prato del Meazza, di 51 tra artisti e gruppi, di cui 30 italiani e 21 stranieri. Quarant'anni di San Siro Rock. L'opera è un viaggio nel tempo scandito dal ritmo degli show che hanno incendiato, ma qualche volta anche deluso, un palco tra i più iconici non solo in Italia, ma in Europa, a partire proprio dagli anni Ottanta. Da Vasco Rossi a Bruce Springsteen, da Ligabue ai Coldplay, da Michael Jackson ai Rolling Stones, da Beyoncé e Jay-Z agli U2, dai Depeche Mode a Tiziano Ferro, dai Duran Duran a Jovanotti. Nel volume, diviso in quattro decadi, si ritrovano le notizie di ogni singolo evento, con articoli dalla stampa dell'epoca, immagini, curiosità e numerose interviste. Un album dei ricordi per una struttura che è diventata epica, e che di questi tempi rischia di vedere messa la parola fine al suo destino.

La grande bellezza spiegata ai ragazzi
0 0 0
Libri Moderni

Carrubba, Salvatore

La grande bellezza spiegata ai ragazzi / Salvatore Carrubba

Milano : Brioschi, 2022

Piccoli libri, grandi idee

Abstract: Perché l'Italia è chiamata "il bel paese"? C'entrano l'arte, la musica e l'architettura? Certo, ma anche il territorio, la moda e il design. In questo libro scopriremo com'è nata la grande bellezza italiana, quello che noi possiamo fare per lei e quello che lei può fare per noi. Perché non è solo un'eredità del passato, ma una risorsa condivisa con cui costruire il nostro futuro. Età di lettura: da 9 anni.

Woodstock e poi...
0 0 0
Libri Moderni

Siragna, Paola

Woodstock e poi... : cinquant'anni di utopie musicali / Paola Siragna ; con un'intervista a Ivano Fossati e uno scritto di Gianni De Martino

Milano [etc.] : Mimesis, 2019

Musica contemporanea ; 28

Abstract: 15-18 agosto 1969. A Bethel, piccola cittadina rurale dello Stato di New York, ha luogo uno degli eventi epocali della musica rock. Woodstock è l'apice, l'apoteosi del movimento hippie e, come tutti gli apici, rappresenta anche l'ultima grande manifestazione prima del progressivo tramonto della stagione dei "figli dei fiori". Cinquant'anni fa calava il sipario sul più grande evento rock della storia, sul movimento hippie, sui Beatles e, forse, sull'utopia di una pace universale davvero possibile. Cosa è rimasto di quel sogno? Questo volume ripercorre le tappe che, lungo il sentiero tracciato dagli hippie, ci hanno portato al 2019, fra yoga, incensi, progresso tecnologico, droghe e nostalgia. Con un'intervista esclusiva a Ivano Fossati e una playlist dei principali successi dell'epoca. Con un'intervista a Ivano Fossati e uno scritto di Gianni De Martino.

Underground zone
0 0 0
Libri Moderni

Attimonelli, Claudia - Giannone, Antonietta

Underground zone : dandy, punk, beautiful people / Claudia Attimonelli, Antonella Giannone ; introduzione di Luca de Gennaro ; fotografie di Paul Zone

Bari : Caratteri mobili, 2011

Formiche elettriche ; 3

Abstract: 1972-1979, una manciata di anni in un periodo di mezzo, dopo lo scioglimento dei Velvet Underground e prima della consacrazione del punk. Negli angoli bui dove fermenta il sottobosco urbano si può incontrare Lydia Lunch nei pressi del bagno dell'Artist's space show che deve convincere Jim Sclavunos a entrare nei Teenage jesus and the jerks, o Alan Vega dei Suicide alla ricerca del suono apocalittico che, di lì a poco, diventerà il segno sonoro dell'abisso. E poi patti Smith, David Bowie, Arto Lindsay, i New York Dolls, colti, davanti a un pubblico di dieci persone, a sistemare i propri fantasmi prima di diventare famosi. muovendosi fra prospettive eterogenee (la semiotica, la sociologia, gli studi di moda e la musica), il volume si concentra su questi e anni e su due scene, il punk e il glam, avvalendosi dell'introduzione di Luca De Gennaro e di un ricco apparato iconografico, costituito in gran parte dalle foto scattate dal neyorchese Paul Zone.