Trovati 262 documenti.

Mostra parametri
Lingua madre
0 0 0
Libri Moderni

Andruetto, María Teresa

Lingua madre / María Teresa Andruetto ; traduzione di Federica Niola

Milano : Bompiani, 2017

Narratori stranieri

Abstract: Come i suoi fratelli e tanti altri con loro, anche Stefano è fuggito dall'Italia, dalla fame e dalla miseria, per cercare fortuna in Argentina. La pampa l'ha accolto insieme alle donne della sua vita: moglie, figlia, poi una nipote. È lei, Julieta, che ripercorre la storia della famiglia. Tornata in Sudamerica dopo aver trascorso alcuni anni in Germania con una borsa di studio, esaudisce l'ultimo desiderio di sua madre Julia, da poco scomparsa: leggere le lettere accumulate nel corso degli anni come una sorta di arringa postuma. Le lettere sono scritte soprattutto dalla nonna e rimandano a un passato doloroso: la fuga di Julia al Sud, il lungo periodo passato nascosta in una cantina per sfuggire alla repressione militare, l'improvviso esilio del compagno, la nascita di Julieta, che dovrà crescere senza di lei, insieme ai nonni. Un esercizio di antropologia epistolare in cui la donna si immerge completamente e che la ricongiungerà con i suoi ricordi d'infanzia, imbevuti di lingua e cultura piemontesi.

La casa sull'isola
0 0 0
Libri Moderni

Banner, Catherine

La casa sull'isola : romanzo / Catherine Banner ; traduzione di Laura di Rocco

Milano : TRE60, 2017

Narrativa TRE60

Abstract: 1914, Isola di Castellamare, Sicilia. In una notte d'inverno, due bambini nascono in due case distanti solo qualche centinaio di metri. Il primo è figlio di Amedeo, il medico condotto dell'isola, e di sua moglie Pina. Anche il secondo è figlio di Amedeo, ma la madre è la sua amante, Carmela, moglie del sindaco di Castellamare. Silenzioso e letale, lo scandalo si propaga nell'isola e distrugge la reputazione di Amedeo, che si ritrova così a gestire un bar-pasticceria collocato all'interno di una vecchia casa, la cui terrazza diventa per lui - e per gli abitanti di Castellammare - un luogo da cui osservare e commentare un mondo che cambia vorticosamente: la tragedia di due guerre mondiali, lo slancio della ricostruzione, le tensioni sociali e politiche degli anni '70, la sfacciata abbondanza degli anni '80 e le luci e le ombre del nuovo millennio. E, sebbene sull'isola tutto sembri immutabile, i figli e i nipoti di Amedeo non soltanto vivranno tutti questi cambiamenti, ma v'intrecceranno anche le loro storie di amicizia e d'amore, di morte e di speranza.

La felicità dell'attesa
0 0 0
Libri Moderni

Abate, Carmine

La felicità dell'attesa / Carmine Abate

Milano : Oscar Mondadori, 2017

Contemporanea

Abstract: "Il primo a partire fu Carmine Leto, il nonno paterno di cui porto il nome." Comincia così la nuova saga di Carmine Abate che abbraccia quattro generazioni della famiglia Leto, più di un secolo di storie e tre continenti. Come "La collina del vento" era la storia di una famiglia che rimane e resiste, così "La felicità dell'attesa" racconta i destini - più che mai attuali - di quanti lasciarono le sponde del Mediterraneo per cercare fortuna altrove, approdando nella "Merica Bona": una terra dura eppure favolosa, di polvere e grattacieli, sfide e trionfi. È qui, negli States, che un ragazzo partito nel 1903 dal paese arbëresh di Carfizzi, la mitica Hora di Abate, può diventare un campione di bowling noto in tutto il mondo: Andy "The Greek" Varipapa. Proprio lui è il mentore di Jon Leto, l'uomo che parte tre volte: per vendetta, per amore e per lavoro. A Los Angeles, grazie a Andy, Jon incontrerà una giovane donna circonfusa di un fascino magnetico, come il neo ammaliatore sulla sua guancia sinistra: Norma Jeane, non ancora nota con il nome che la renderà un mito... Carmine Abate dà vita a una grandiosa epopea tra l'Italia e il "mondo grande", che ancora una volta scava nella nostra memoria, collettiva e ci racconta di uomini e donne coraggiosi: dal capostipite Carmine Leto, con la sua moglie americana, al figlio Jon e al nipote Carmine, il narratore della storia, che segue le tracce segrete del proprio padre...

Il vento degli altri
0 0 0
Libri Moderni

Cuttin, Silvia

Il vento degli altri / Silvia Cuttin

Bologna : Pendragon, 2017

Abstract: Fiume, 1920. In una delle case in stile liberty della città vivono famiglie di diverse identità, cultura e provenienza: italiani, ungheresi, ebrei polacchi, croati. Da qui comincia il romanzo che attraversa circa ottani'anni, nel corso dei quali le vicende degli abitanti di via Rossini scorrono parallele a quelle di Fiume, all'inizio corpus separatum del Regno di Ungheria, poi Stato libero prima di diventare italiana, quindi annessa alla Germania, jugoslava e infine croata. Fonte e mediatrice del racconto è Elena Superina, la cui intensa e complessa esperienza umana introduce e filtra i grandi fatti della storia del Novecento, che ha visto in questa città a maggioranza italiana un importantissimo teatro di accadimenti complessi e ancora oggi di difficile comprensione e accettazione. Vera protagonista del romanzo, basato su fatti storici realmente accaduti, resta Fiume, che si esprime in fiumano, croato e yiddish, che non è jugoslava, non è ungherese, non è solo italiana e, come i grandi personaggi, ha un'individualità irriducibile. Il vento degli altri è un romanzo di voci, che vuole trasformare la memoria in presenza, il tempo del passato nella storia di tutti.

Una famiglia in pezzi
0 0 0
Libri Moderni

Rasy, Elisabetta

Una famiglia in pezzi / Elisabetta Rasy

Milano : Mondadori, 2017

Madeleines

Abstract: "Quando Henry passava nei vicoli stretti del quartiere ebraico, dove andava a comprare i frutti canditi a un ottimo prezzo, qualche testa si voltava a guardarlo. Ma solo per un attimo: non erano pochi gli inglesi in città, anche se non molti avevano un aspetto altero come il suo". Inizia con l'immagine di un elegante diplomatico inglese a Salonicco a metà dell'Ottocento l'affascinante ricostruzione delle origini famigliari di Elisabetta Rasy. In quegli anni Salonicco è parte dell'Impero Ottomano, un crocevia di culture e commerci tra greci, turchi, bulgari ed ebrei alle soglie di grandi mutamenti politici e culturali, che traghetteranno la città verso il Novecento e l'Europa, pur lasciandola fortemente impregnata della sua profonda essenza mediorientale. I Rasy lasceranno Salonicco per trasferirsi inizialmente ad Alessandria d'Egitto, quindi a Cipro, e infine a Napoli. Proprio nella vivace e rumorosa anima partenopea l'autrice ritrova tracce del carattere levantino della città d'origine. E nel suo racconto - diviso tra Salonicco e Napoli, da cui provengono i due rami della sua famiglia - la Storia si intreccia con tante storie private. Amori, viaggi, matrimoni e addii alimentano le vite di personaggi alquanto suggestivi, tra i quali spiccano alcune figure femminili: la zia Clementina, "sinuosa e languida come un'odalisca", o l'anziana bisnonna Evelina, giocatrice incallita di poker. Così Elisabetta Rasy ricostruisce in forma narrativa una storia a cavallo tra realtà e finzione, che profuma insieme di Mediterraneo e d'Oriente.

Mansfield Park
0 0 0
Libri Moderni

Austen, Jane

Mansfield Park / Jane Austen ; traduzione di Laura De Palma ; con uno scritto di Lionel Trilling

Milano : Mondadori, 2017

Oscar classici ; 84

Abstract: Fanny Price è stata accolta da bambina nella ricca famiglia degli zii Bertram che l’hanno cresciuta assieme ai propri figli, non senza rimarcare la miseria delle sue origini. Assai diversa dai cugini capricciosi e viziati, Fanny è una giovane timida e docile, ma risoluta nel difendere - fino all’aperta disobbedienza -le proprie convinzioni e il naturale diritto all’amore. Figura discussa e stratificata, Fanny è, come tutto il romanzo che le ruota intorno, una delle creazioni più enigmatiche e complesse di Jane Austen, perno di una saga familiare ambientata in un “piccolo mondo antico” aristocratico e rurale, un vero capolavoro di profondità psicologica.

Il paese dei ciliegi
0 0 0
Libri Moderni

Hansen, Dörte

Il paese dei ciliegi : romanzo / Dörte Hansen ; traduzione di Umberto Gandini

Milano : Salani, 2017

Romanzo

Abstract: "Polacchi", impreca Ida Eckhoff, quando nella primavera del 1945 si presentano nella sua fattoria i profughi della Prussia orientale. Hildegard von Kamcke e la piccola Vera devono accontentarsi della stanza della servitù, ma Hildegard non ha il talento per il ruolo della vittima e prosegue il suo viaggio alla volta di Amburgo, lasciando la figlia nella fattoria. Vera finisce con l'ereditare la grande e fredda casa, ma sembra non riuscire a possederla mai davvero. Fino a quando, oltre sessant'anni dopo, si presentano di nuovo alla porta due profughi....

Giardini di consolazione
0 0 0
Libri Moderni

Reza, Parisa

Giardini di consolazione / Parisa Reza ; traduzione dal francese di Alberto Bracci Testasecca

Roma : E/O, 2017

Dal mondo. Francia

Abstract: Dagli anni Venti agli anni Cinquanta del secolo scorso l’Iran, paese fortemente tradizionalista e con un impressionante tasso di analfabetismo, conosce un periodo di modernizzazione. Il primo motore di questa apertura alla modernità e all’Occidente è Reza Khan, diventato scià grazie a un colpo di Stato, che limita il potere temporale dei religiosi, istituisce l’istruzione obbligatoria aprendo scuole in maniera capillare e proibisce l’uso del chador. Dal 1950 al 1953 l’Iran vive addirittura un periodo di autentica democrazia con il governo Mossadeq, finito in un colpo di Stato pilotato dagli anglo-americani che porterà al ritorno dell’assolutismo e, pochi anni dopo, all’integralismo degli ayatollah. Giardini di consolazione è la saga di una famiglia iraniana durante quel movimentato trentennio. Da un paese di rara bellezza ma stritolato da un feudalesimo teocratico alle convulsioni della modernizzazione, dei colpi di stato e delle rivoluzioni, i tre protagonisti conosceranno i cambiamenti della condizione femminile, l’affacciarsi del benessere, lo sradicamento culturale, l’arroganza clericale, i benefici dell’educazione. Un racconto toccante, trasportato da una scrittura poetica, che fa luce su aspetti poco noti della storia iraniana e ci rende più comprensibile quel che è successo in tempi più recenti.

Il libro dei Baltimore
4 3 0
Libri Moderni

Dicker, Joel

Il libro dei Baltimore / Joël Dicker ; traduzione di Vincenzo Vega

Milano : La nave di Teseo, 2016

Oceani ; 6

Abstract: Sino al giorno della Tragedia, c'erano due famiglie Goldman. I Goldman di Baltimore e i Goldman di Montclair. Di quest'ultimo ramo fa parte Marcus Goldman, il protagonista di "La verità sul caso Harry Quebert". I Goldman di Montclair, New Jersey, sono una famiglia della classe media e abitano in un piccolo appartamento. I Goldman di Baltimore, invece, sono una famiglia ricca e vivono in una bellissima casa nel quartiere residenziale di Oak Park. A loro, alla loro prosperità, alla loro felicità, Marcus ha guardato con ammirazione sin da piccolo, quando lui e i suoi cugini, Hillel e Woody, amavano di uno stesso e intenso amore Alexandra. Otto anni dopo una misteriosa tragedia, Marcus decide di raccontare la storia della sua famiglia: torna con la memoria alla vita e al destino dei Goldman di Baltimore, alle vacanze in Florida e negli Hamptons, ai gloriosi anni di scuola. Ma c'è qualcosa, nella sua ricostruzione, che gli sfugge. Vede scorrere gli anni, scolorire la patina scintillante dei Baltimore, incrinarsi l'amicizia che sembrava eterna con Woody, Hillel e Alexandra. Fino al giorno della Tragedia. E da quel giorno Marcus è ossessionato da una domanda: cosa è veramente accaduto ai Goldman di Baltimore? Qual è il loro inconfessabile segreto?

La saga dei Cazalet. 2: Il tempo dell'attesa
4 0 0
Libri Moderni

Howard, Elizabeth Jane

La saga dei Cazalet. 2: Il tempo dell'attesa / Elizabeth Jane Howard ; con un saggio di Hilary Mantel ; traduzione di Manuela Francescon

Roma : Fazi, 2016

Le strade ; 281

Abstract: È il settembre del 1939, le calde giornate scandite da scorribande e lauti pasti in famiglia sono finite e l'ombra della guerra è sopraggiunta a addensare nubi sulle vite dei Cazalet. A Home Place, le finestre sono oscurate e il cibo inizia a scarseggiare, in lontananza si sentono gli spari e il cielo non è mai vuoto, nemmeno quando c'è il sole. Ognuno cerca di allontanare i cattivi pensieri, ma quando cala il silenzio è difficile non farsi sopraffare dalle proprie paure. A riprendere le fila del racconto sono le tre ragazze: Louise insegue il sogno della recitazione a Londra, dove sperimenta uno stile di vita tutto nuovo, in cui le rigide regole dei Cazalet lasciano spazio al primo paio di pantaloni, alle prime esperienze amorose, a incontri interessanti ma anche a una spiacevole sorpresa. Clary sogna qualcuno di cui innamorarsi e si cimenta nella scrittura con una serie di toccanti lettere al padre partito per la guerra, fino all'arrivo di una telefonata che la lascerà sconvolta. E infine Polly, ancora in cerca della sua vocazione, risente dell'inevitabile conflitto adolescenziale con la madre e, più di tutti, soffre la reclusione domestica e teme il futuro, troppo giovane e troppo vecchia per qualsiasi cosa. Tutte e tre aspettano con ansia di poter diventare grandi e fremono per la conquista della propria libertà. Insieme a loro, fra tradimenti, segreti, nascite e lutti inaspettati, l'intera famiglia vive in un clima sospeso mentre attende che la vita torni a essere quella di prima.

I Medici
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

I Medici / regia di Sergio Mimica Gezzan

[S.l] : Rai-Com, 2017 poi: [Milano : RCS MediaGroup], 2016

Abstract: Firenze, 1429. Giovanni de' Medici, grazie all'accordo stipulato con il Papato vent'anni prima, ha trasformato la sua banca di famiglia in una potenza economica senza eguali. Quando Giovanni viene misteriosamente assassinato, i suoi figli, Cosimo e Lorenzo, sono costretti ad affrontare numerosi nemici che complottano contro il potere dei Medici.

La saga dei Cazalet. 3: Confusione
5 1 0
Libri Moderni

Howard, Elizabeth Jane

La saga dei Cazalet. 3: Confusione / Elizabeth Jane Howard ; traduzione di Manuela Francescon

Roma : Fazi, 2016

Le strade ; 294

Abstract: È il 1942: da quando abbiamo salutalo i Cazalet per l'ultima volta è trascorso un anno. I raid aerei e il razionamento del cibo sono sempre all'ordine del giorno, eppure qualcosa comincia a smuoversi: per le giovani Cazalet la lunga attesa è finita e finalmente Louise, Polly e Clary fanno il loro ingresso nel mondo. Quella che le aspetta è una vita nuova, più moderna e con libertà inedite, soprattutto per le donne. Le cugine si avviano su strade disparate, tutte sospese tra la vecchia morale vittoriana del sacrificio e un costume nuovo, più disinvolto, in cui le donne lavorano e vivono la loro vita amorosa e sessuale senza troppe complicazioni. Mentre Louise si imbarca in un matrimonio prestigioso ma claustrofobico, sul quale incombe l'ingombrante presenza della suocera. Polly e Clary lasciano finalmente le mura di Home Place per trasferirsi a Londra e fare i loro primi passi nell'agognata età adulta, che si rivela ingarbugliata ma appagante. Per quanto riguarda il resto del clan, fra nascite, perdite, matrimoni che vanno in frantumi e relazioni clandestine che si moltiplicano, i Cazalet vanno avanti a testa alta e labbra serrate, sognando, insieme ai loro amici e ai loro amanti, la fine della guerra: "il momento in cui sarebbe iniziata una vita nuova, le famiglie si sarebbero ricongiunte, la democrazia avrebbe prevalso e le ingiustizie sociali sarebbero state sanate in blocco". Ormai ci sembra di conoscerli personalmente, e non possiamo che attendere insieme a loro quel momento.

Lontano è il verde dei campi
0 0 0
Libri Moderni

Vignati, Angelo

Lontano è il verde dei campi / Angelo Vignati

Magenta : La memoria del mondo, 2016

L' albero della memoria

Abstract: La storia prende il via sessant’ anni fa, nella bassa lodigiana, e arriva a noi tra mille rivoli, a formare il lungo fiume della storia di una famiglia, delle radici dei vecchi e del viaggio dei suoi figli. La chiara definizione temporale ci aiuta a comprendere meglio le vicende comuni a tanti italiani, a nord come a sud, che hanno dovuto passare dalla campagna alla fabbrica o agli uffici, dai ritmi delle stagioni a quelli ben più frenetici della città e dalla cascina, con la sua dimensione di vita collettiva - con relativi pregi e difetti, gioie e dolori - alla supposta riservatezza degli appartamenti, villette nel migliore dei casi, che compongono un’urbanità spesso anonima e incolore.L’autore è alla sua seconda opera, dopo l’esordio di Spirito e polvere, in cui affrontava il ricordo,e i fantasmi, di un cortile legnanese. Anche qui la saga approda a Legnano, e il verde non è quello (sarebbe banale) della gioventù o di un’età che spesso si immagina aurea anche se non lo è. Il cromatismo è piuttosto proustiano, nel senso che è proprio in verde che lo scrittore vede i propri ricordi, lo svolgersi dell’avventura umana di una famiglia come tante, che potrebbe essere la nostra. E la sua penna continua a raccontare un tempo che non c’è più, che non riesce a dimenticare e ci tramanda con la tenerezza e il profumo del fieno appena tagliato.

Tredici sogni per un Villoresi
0 0 0
Libri Moderni

Colombo, Carlo <scrittore>

Tredici sogni per un Villoresi / Carlo Colombo ; con le illustrazioni di Andrea Ciresola

[S.l.] : Bellavite, [2016]

Abstract: Il piccolo Giuvi Villoresi ha solo undici anni quando si trova affetto da una singolare malattia: non riesce più a sognare. E senza sogni, si sa, non c’è futuro. Sarà quindi destinato ad accontentarsi del presente, senza passioni né ambizioni? Assolutamente no: il passato della sua famiglia gli verrà in soccorso. Notte dopo notte gli antenati di Giuvi gli faranno visita, per raccontare storie, imprese, progetti e avventure della famiglia Villoresi. Tra un sogno e l’altro Giuvi ricostruirà il suo albero genealogico e al suo risveglio…

I Medici. [2]: Un uomo al potere
0 0 0
Libri Moderni

Strukul, Matteo

I Medici. [2]: Un uomo al potere / Matteo Strukul

Roma : Newton Compton, 2016

Nuova narrativa Newton ; 710

Abstract: Fra omicidi, tradimenti e giochi di palazzo, seguiamo i Medici sin dagli inizi dell'ascesa alla Signoria fiorentina, in una ridda di intrighi e colpi di scena che vedono come protagonisti capitani di ventura senza scrupoli, fatali avvelenatrici, spietati mercenari svizzeri ma anche artisti geniali e ammalianti cortigiane. L'Uomo al potere di cui si raccontano le gesta nel secondo capitolo della saga è Lorenzo il Magnifico, abile politico, grande mecenate delle arti e poeta egli stesso: seguiremo il suo amore contrastato con Lucrezia Donati e le cospirazioni contro di lui, che sfociarono nel bagno di sangue della Congiura de' Pazzi.

I Medici. [1]. Una dinastia al potere
0 0 0
Libri Moderni

Strukul, Matteo

I Medici. [1]. Una dinastia al potere / Matteo Strukul

Roma : Newton Compton, 2016

Nuova narrativa Newton ; 706

Abstract: Firenze, 1429. Alla morte del patriarca Giovanni de' Medici, i figli Cosimo e Lorenzo si trovano a capo di un autentico impero finanziario, ma, al tempo stesso, accerchiati da nemici giurati come Rinaldo degli Albizzi e Palla Strozzi, esponenti delle più potenti famiglie fiorentine. In modo intelligente e spregiudicato i due fratelli conquistano il potere politico, bilanciando uno spietato senso degli affari con l'amore per l'arte e la cultura. Mentre i lavori per la realizzazione della cupola di Santa Maria del Fiore procedono sotto la direzione di Filippo Brunelleschi, gli avversari di sempre continuano a tessere le loro trame. Fra loro c'è anche una donna d'infinita bellezza, ma dal fascino maledetto, capace di ghermire il cuore di un uomo. Nell'arco di quattro anni, dopo essere sfuggito a una serie di cospirazioni, alla peste e alla guerra contro Lucca, Cosimo finirà in prigione, rischiando la condanna a morte. Fra omicidi, tradimenti e giochi di palazzo, questo romanzo narra la saga della famiglia più potente del Rinascimento, l'inizio della sua ascesa alla Signoria fiorentina, in una ridda di intrighi e colpi di scena che vedono come protagonisti capitani di ventura senza scrupoli, fatali avvelenatrici, mercenari svizzeri sanguinari...

La villa dei due destini
5 0 0
Libri Moderni

Bradford, Barbara Taylor

La villa dei due destini / Barbara Taylor Bradford ; traduzione di Sofia Mohamed

[S.l.] : Sperling & Kupfer, 2016

Pandora

Abstract: Inghilterra, 1938. Per Cavendon Hall è tempo di una nuova sfida. È il 1938, su Cavendon Hall è finalmente tornato a splendere il sole. Gli aristocratici Ingham e gli Swann, loro fedeli servitori da secoli, sono riusciti insieme a salvare dal baratro le proprie famiglie e la tenuta. Sono stati anni difficili, ognuno di loro ha fatto molti sacrifici. Ma, alla fine, hanno compiuto un piccolo miracolo. E una nuova, giovane generazione di eredi riempie di vita le grandi stanze e i maestosi giardini della villa. La Prima Guerra Mondiale e la Grande Depressione sono ormai un ricordo. E il peggio sembra passato. Eppure, all'orizzonte, cupe nubi di guerra minacciano ancora una volta l'Europa. Per Cavendon Hall è tempo di affrontare la sfida più difficile. Gli Ingham e gli Swann saranno chiamati di nuovo a proteggersi l'un l'altro, e a dimostrare la loro capacità di sopravvivenza e rinascita. E toccherà ai più giovani delle due famiglie difendere la tenuta e combattere per il proprio Paese.

Canale Mussolini
0 0 0
Libri Moderni

Lanzidei, Graziano - Lanzidei, Massimiliano - Ruggeri, Mirka

Canale Mussolini / dal romanzo di Antonio Pennacchi ; Graziano e Massimiliano Lanzidei, Mirka Ruggeri

Nuova ed.

Latina : Tunué, 2016

Prospero's books ; 73

Abstract: L'epopea di una famiglia e mezzo secolo di Storia. Un viaggio attraverso la rivoluzione fascista, le due Guerre mondiali e l'aggressione coloniale, fino alla ricerca di una difficile redenzione. Un clan che non si arrende e lotta per la conquista di un Eden ostile e malsano. Canale Mussolini è il racconto epico dell'esodo della famiglia Peruzzi dalla Pianura Padana a un Agro Pontino non ancora domato e bonificato. Un grafich novel dal romanzo di Antonio Pennacchi.

L'uomo che piantava gli ulivi
0 0 0
Libri Moderni

Decanis, Paola

L'uomo che piantava gli ulivi / Paola Decanis

Arma di Taggia : Antea, 2016

Riflessi letterari

Abstract: Una saga familiare che, partendo dal lontano 1877 abbracciando ben sette generazioni, arriva fino ai giorni nostri attraverso le vicissitudini di una semplice famiglia di contadini apricalesi. Il terremoto del 1887, la Belle Époque, la Grande Guerra, il periodo fascista, il dopoguerra, il boom economico fanno da sfondo agli episodi narrati. Protagonista, Nesto, questo caro, vecchio nonno, burbero e scontroso, personaggio evanescente e granitico che ritorna bambino nei ricordi di chi lo ha conosciuto per guidarci lungo le vicende della sua vita e trasportarci in un mondo rurale dove l'esistenza degli uomini era intimamente legata all'ulivo, pianta secolare, simbolo della nostra Liguria.

La malinconia dei Crusich
0 0 0
Libri Moderni

CALLIGARICH, Gianfranco

La malinconia dei Crusich / Gianfranco Calligarich

Milano : Bompiani, 2016

Narratori italiani

Abstract: Quella dei Crusich è la storia vera di una numerosa famiglia vissuta lungo l'intero arco del secolo scorso con due guerre mondiali, rivoluzioni, guerre civili e altri sconvolgenti avvenimenti sotto i cicli della luna a fare puntuale compagnia alla terra ruotante solitaria nell'universo. Tutti i Crusich vivono nell'ombra di una tenace malinconia, una sorta di ineluttabile preventiva nostalgia della vita che rende le loro esistenze particolarmente avventurose e intense. Ombra che spinge il capostipite a navigare per i mari nella vana ricerca di un introvabile altrove per approdare all'inizio del Novecento a Cofù, dove metterà al mondo sei figli. Li seguiremo, soli o con le famiglie, in Italia durante l'acclamata nascita del fascismo, in Africa durante la fondazione di un breve e fragile Impero, in storiche battaglie su aspre montagne abissine, in campi di concentramento per lunghe prigionie sotto il sole dei deserti egiziani. E poi di nuovo in Italia, a Milano, durante la faticosa ricostruzione della città uscita dalle macerie del secondo Grande Massacro Mondiale, a Roma nei movimentati, futili anni della Dolce Vita, in Sudamerica in cerca di vagheggiate fortune. Fino all'ultimo dei Crusich che si imbarcherà a sua volta per una navigazione solitaria lungo le coste della terraferma, i soli luoghi dove forse poter trovare, protetti dal mare e dalla luna, la perduta bellezza del mondo. Una storia di padri e figli che è insieme un'epica saga familiare e un romanzo storico del nostro tempo.