Trovati 155 documenti.

Mostra parametri
Camminare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

BERNHARD, Thomas

Camminare / Thomas Bernhard

Milano : Adelphi, 2018

Piccola biblioteca Adelphi ; 716

Abstract: «Mentre io, prima che Karrer impazzisse, camminavo con Oehler solo di mercoledì, ora, dopo che Karrer è impazzito, cammino con Oehler anche di lunedì... ho salvato Oehler dall'orrore... perché non c'è nulla di più orribile del dover camminare da soli di lunedì»: bastano poche frasi, ad apertura di pagina, a immergerci nel flusso ipnotico della scrittura di Thomas Bernhard. Ma perché, e quando, Karrer è impazzito? Forse, dice Oehler (che come molti personaggi di Bernhard è contagiato da una «micidiale tendenza al soliloquio» e al «meditare sino allo sfinimento su cose insolubili»), c'entra il suicidio dell'amico Hollensteiner - il chimico annientato dalla «bassezza» dello Stato austriaco, che «nulla odia più profondamente di chi è fuori dall'ordinario». O forse l'aver esercitato sino in fondo «l'arte di esistere contro i fatti» - di esistere, cioè, «contro ciò che è insopportabile e contro ciò che è orribile». Al momento in cui Karrer ha varcato «il confine della pazzia definitiva», Oehler ha assistito personalmente: ed è, quella che racconta con precisi, ossessivi, grotteschi dettagli, una sequenza di irresistibile e insieme tragica comicità che fa pensare a certe pagine di Kafka.

Faremo senza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Larcenet, Manu

Faremo senza / Manue Larcenet ; traduzione di Zero Calcare

Roma : Coconino press : Fandango, 2017

Coconino cult

Abstract: Una riflessione profonda e allo stesso tempo scanzonata sul senso della vita, che invita il lettore a un corpo a corpo con le proprie mancanze e i propri timori. Un Manu Larcenet come non lo abbiamo mai visto, ma con le stesse ossessioni degli altri suoi libri: l'inesauribile scontro quotidiano tra viltà e virtù, la lotta furibonda contro tutto ciò che ci impedisce di essere felici.

L'enigma di Einstein
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Santos, Josè Rodrigues : dos

L'enigma di Einstein / Josè Rodrigues Dos Santos

Roma : Newton, 2017

Nuova narrativa Newton ; 746

Abstract: Princeton, 1951. La CIA sta ascoltando la conversazione privata tra David Ben-Gurion, primo ministro di Israele, e Albert Einstein, lo scienziato ebreo famoso in tutto il mondo. Al centro della discussione, ci sono due argomenti delicati: le armi nucleari e l'esistenza di Dio. Il Cairo, giorni nostri. Thomas Noronha, crittografo di grande esperienza, è in compagnia di una donna affascinante, Ariana Pakravan, che gli affida una missione per conto del governo iraniano: svelare i segreti contenuti in un manoscritto di Einstein mai venuto alla luce. Purtroppo anche altri governi sembrano interessati al libro, e pur di ottenere informazioni sono disposti a tutto.

Il piccolo principe
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Saint-Exupéry, Antoine : de

Il piccolo principe / Antoine De Saint-Exupèry ; illustrazioni originali ; traduzione di Francesca Gardini

Rimini : Theoria, 2016

Abstract: Un incontro straordinariamente poetico tra l'aviatore atterrato, per un guasto al motore, nel deserto del Sahara e una delle figure più affascinanti della letteratura mondiale, il Piccolo Principe. Un grande classico che non smette di incantare i giovani lettori e gli adulti che sanno ancora guardare con il cuore, perché «l’essenziale è invisibile agli occhi».

Il mondo di Sofia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gaarder, Jostein

Il mondo di Sofia : romanzo / di Jostein Gaarder ; traduzione di Margherita Podestà Heir

Milano : TEA, 2017

I grandi della Tea

Abstract: Questo è il romanzo di Sofia Amundsen, una ragazzina come tante altre. Tutto comincia dalle strane domande che spuntano dalla sua cassetta delle lettere, passa attraverso le intriganti risposte dell'eccentrico filosofo Alberto Knox e approda a una bislacca festa di compleanno nel giardino degli Amundsen... Ma è anche il romanzo di Hilde Moller Knag, e per lei comincia proprio nel giorno del suo compleanno, passa attraverso l'insolito regalo che suo padre, il maggiore Albert Knag, le ha inviato dal Libano e approda a una notte stellata nel giardino della famiglia Knag a Lillesand... Ma è anche il romanzo appassionante della storia della filosofia, e per tutti noi comincia dagli atomi di Democrito e dalle idee di Platone, passa attraverso le geniali intuizioni di Galileo e il complesso sistema di Hegel e approda all'esistenzialismo di Sartre e al multiforme panorama del pensiero contemporaneo...

Il robot filosofo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Chabot, Pascal

Il robot filosofo : dramma filosofico in quattro domande e cinque atti / Pascal Chabot ; traduzione di Giovanni Carrozzini

Roma : Castelvecchi, 2017

Irruzioni

Abstract: Si racconta che nelle vostre imprese, e in tanti luoghi di lavoro, le macchine sono prese a esempio. Si domanda agli umani di essere tanto reattivi quanto loro, sempre connessi, di una razionalità algoritmica, di un'efficacia senza riflessione né desiderio. I vostri anarchici sono morti, i vostri ribelli disoccupati, e i pochi critici che osano ancora formulare obiezioni sono fatti oggetto di pesanti giudizi. A questo ritmo, voi finirete per sparire e noi prenderemo il potere in una dolce robocrazia da cui non riuscirete mai a uscire, perché non avrete più né l'ozio né il lusso di porvi la vera domanda, la sola che conta, l'interrogativo centrale... a che serve essere umano?

Bodhisattva blues
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Canfor-Dumas, Edward

Bodhisattva blues : non sapevo di essere Budda / Edward Canfor-Dumas ; traduzione di Monica Amarillis Rossi

Milano : Piemme, 2017

Abstract: Un lavoro part time da insegnante che svolge senza entusiasmo, un conto perennemente in rosso e nessuna donna: questa in poche parole la routine desolante di Ed. Eppure, persino essere a un punto morto ha i suoi vantaggi: almeno sai dove ti trovi. Stare impantanati fa meno paura che mettersi in discussione. E dire che per un momento Ed è stato un Bodhisattva, una persona che aiuta gli altri a trovare l'illuminazione, cioè a scoprire di poter diventare Budda. La pratica buddista lo aveva salvato in un momento di difficoltà, e per un po' lo aveva tenuto lontano dai guai. Da praticante, aveva persino ispirato Martin, un conoscente, a ricostruirsi una carriera. Non sapeva neanche dire quando la disillusione aveva preso il sopravvento. Poi, un giorno, le cose precipitano. Rapinato e minacciato da due bulli e salvato per coincidenza - ma esistono le coincidenze? - proprio da Martin, si ritrova catapultato in un vortice di drammi, fino a rischiare di perdere tutto. Si rivolge allora di nuovo a quei princìpi saggi e senza tempo, che quasi non si ricorda, e, applicandoli alla sua vita quotidiana, ne riscopre l'immenso valore. Ma anche la difficoltà. Perché la sola persona che può tirarlo fuori da quella sequenza nefasta di eventi in cui è intrappolato e cambiare il suo karma è anche la meno propensa a farlo: lui stesso.

Il monaco che non aveva un passato
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Marrone, Paolo

Il monaco che non aveva un passato : romanzo / Paolo Marrone

Milano : Mondadori, 2017

Ingrandimenti

Abstract: Una vacanza a New York programmata da tempo, la sveglia che non suona, l'inutile corsa in aeroporto. E, quando la prospettiva di partire sembra ormai sfumata, l'inaspettato regalo di uno sconosciuto. Il protagonista di questo libro non sa che quella mattina, quando con leggerezza accetta la curiosa proposta di un viaggio in Tibet, sta dicendo di sì al destino. Nulla succede per caso e, ora che gli ingranaggi si sono messi in moto, i suoi occhi stanno per aprirsi su una realtà impensabile. Da un incontro fortuito prende infatti avvio un percorso iniziatico in un monastero tibetano, dove grazie alle sagge parole di un anziano monaco scopriremo verità sconvolgenti e l'esistenza di una realtà fino ad ora inimmaginabile.

C'è nessuno?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gaarder, Jostein

C'è nessuno? / Jostein Gaarder ; illustrazioni di Paolo Cardoni

Milano : Salani, 2017

Gl'istrici ; 259

Abstract: Joakim, otto anni, in attesa di un fratellino, è rimasto solo in casa. Sua madre, colta dalle prime doglie, è corsa in ospedale accompagnata dal padre. Joakim guarda fuori dalla finestra: a un tratto si accorge che c'è un bambino appeso per i calzoni e a testa in giù a un albero del giardino. È una strana creatura, simile a un umano, ma non del tutto uguale. I due, parlando, si raccontano e si interrogano sulle proprie origini, finendo quasi inavvertitamente col porsi i grandi interrogativi che riguardano la vita e il suo significato. Età di lettura: da 10 anni.

Se una notte d'inverno un viaggiatore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Calvino, Italo

Se una notte d'inverno un viaggiatore / Italo Calvino

Milano : Mondadori, 2016

Abstract: "L'impresa di cercare di scrivere romanzi 'apocrifi', cioè che immagino siano scritti da un autore che non sono io e che non esiste, l'ho portata fino in fondo nel mio libro 'Se una notte d'inverno un viaggiatore'. È un romanzo sul piacere di leggere romanzi; protagonista è il Lettore, che per dieci volte comincia a leggere un libro che per vicissitudini estranee alla sua volontà non riesce a finire. Ho dovuto dunque scrivere l'inizio di dieci romanzi d'autori immaginari, tutti in qualche modo diversi da me e diversi tra loro ... Più che d'identificarmi con l'autore di ognuno dei dieci romanzi, ho cercato d'identificarmi col lettore: rappresentare il piacere della lettura d'un dato genere, più che il testo vero e proprio. Ma soprattutto ho cercato di dare evidenza al fatto che ogni libro nasce in presenza d'altri libri, in rapporto e confronto ad altri libri." (Italo Calvino)

Candido
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Voltaire

Candido / Voltaire ; a cura di Riccardo Campi

Milano : Rusconi libri, 2016

Grande Biblioteca Rusconi

Abstract: Il ricevente del messaggio volterriano non è più soltanto il contemporaneo di Candido, ma può e deve essere anche l'uomo moderno che, al pari di Candido, assiste passivo e impotente ad ogni sorta di soprusi e violenze che giornalmente i mass-media gli propinano; in questo va visto il successo dell'opera e la sua attualità .

Io, Agamennone
0 0 0
Materiale linguistico moderno

GUIDORIZZI, Giulio

Io, Agamennone : gli eroi di Omero / Giulio Guidorizzi

Torino : Einaudi, 2016

ET saggi

Abstract: Uomo di potere, abituato a decidere le sorti della sua gente, orgoglioso, superbo, duro, Agamennone è solo nel buio della notte mentre, oltre la prua, scruta l'orizzonte. E ricorda i dieci anni di una guerra sanguinosa che ha visto cadere sul campo di battaglia uomini valorosi e forti, sprezzanti del nemico e del destino. Con uno sguardo meno affascinante di quello di Ulisse e Achille ma più complesso e obiettivo, il re di Micene ci porta dritti al centro del mondo omerico: i suoi eroi, i suoi valori, il suo senso della gloria e della vendetta, dell'amore e della morte. Spinto dal gusto e dal piacere del racconto, e guidato dal rigore filologico, Guidorizzi, attraverso una forma saggistica di tipo narrativo, ricostruisce la storia di una società tribale, in cui ogni uomo agisce dietro l'impulso di una sfida continua con le grandi forze dell'esistere e ci restituisce, dall'interno, il fascino di una cultura che parla a noi di noi.

Candido, ovvero l'ottimismo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Voltaire

Candido, ovvero l'ottimismo / Voltaire ; traduzione di Riccardo Bacchelli ; con un saggio di Roland Barthes

Milano : Mondadori, 2016

Oscar classici

Abstract: Scritto a ridosso di eventi tragici che sconvolsero l'Europa, come il terremoto di Lisbona del 1755 e la guerra dei Sette anni, Candido (1759) è una ironica meditazione sul destino umano, sul senso della storia e sulla ricerca della felicità, diventato fin dal suo primo apparire uno di quei libri – come il Don Chisciotte o i Saggi di Montaigne – su cui si è formata la coscienza moderna. Sintesi di un'acutissima intelligenza critica e di una consumata maestria stilistica, Candido riesce a mantenersi in equilibrio tra l'avventura e la parabola, tra il mito e il pamphlet, tra il ritmo frenetico della comica e la grazia rococò, tra la risata liberatoria e il sarcasmo della disperazione.

Socrate 2896
0 0 0
Materiale linguistico moderno

D'Amico, Margherita

Socrate 2896 / Margherita D'Amico

Milano : Bompiani, 2016

Abstract: Lucilla è una bambina prodigiosa, luminosa, brillante, che ama ragionare, con una famiglia a dir poco difficile. Socrate è un grande, nobile toro, idealmente imparentato col Toro Ferdinando di Munro Leaf, bovino pacifista al centro del libro bandito nella Spagna di Franco e bruciato nella Germania nazista. La notte prima che venga abbattuto incontra per l'ultima volta la sua amica, e i due intrattengono un dialogo filosofico sui temi animalisti cari all'autrice e sulla convivenza tra gli esseri viventi.

La profezia di Celestino
0 0 0
Disco (CD)

Redfield, James

La profezia di Celestino / James Redfield ; letto da Monica Guerritore

Milano : Salani, 2016

Audiolibri

Abstract: Un antico manoscritto peruviano, nove chiavi per interpretare il significato dell'esistenza umana, una ricerca cominciata sulle Ande e destinata a concludersi nel folto della foresta amazzonica fra le rovine di un'antica civiltà. Una parabola piena di verità, che si legge come un'avventura mozzafiato. Un libro avvincente, commovente e soprattutto pieno di speranza, un monito rivolto a tutti coloro che ancora sperano nel destino futuro dell'umanità.

Il Piccolo Principe
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Saint-Exupéry, Antoine : de

Il Piccolo Principe / Antoine de Saint-Exupéry ; [traduzione dal francese Marina Migliavacca Marazza ; illustrazioni di Katya Longhi]

Novara : De Agostini, 2016

Abstract: Dall'incontro di un aviatore perso nel deserto con un piccolo principe venuto dallo spazio nacque uno dei libri più famosi del Novecento. Presentato qui in una nuova traduzione arricchita da tavole inedite, il capolavoro di Saint-Exupéry continua a illuminare lettori di ogni età, profondo come l'amicizia, vero come una fiaba. Età di lettura: da 8 anni.

La dea dell'amore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

HUARACHE MAMANI, Hernan

La dea dell'amore : un'indimenticabile storia sull'amore che cura e libera / Hernan Huarache Mamani

Milano : Piemme, 2016

Piemme voci

Abstract: Due giovani amanti. Lui, indio e poverissimo, ma dotato d'intelligenza acuta e forte volontà di affermarsi. Lei, splendida ragazza appartenente a una famiglia influente, ma decisa a violare i tabù di una società ancora fortemente classista. S'incontrano, s'innamorano, si abbandonano a una passione travolgente. I loro familiari e l'ambiente faranno di tutto per separarli, al punto che alla ragazza verrà fatto credere che l'innamorato è morto in tragiche circostanze, ma il dolore della separazione non spezzerà quel legame vivo e forte, fino al giorno in cui un misterioso intreccio dei fili del destino segnerà la svolta decisiva delle loro vite. Hernán Huarache Mamani torna alle atmosfere di "La profezia della curandera", raccontando la vicenda di un amore che supera i conflitti, le differenze, le ipocrisie. Un amore incondizionato, senza fine.

Parigi è un desiderio
0 1 0
Materiale linguistico moderno

Inglese, Andrea

Parigi è un desiderio / Andrea Inglese

[S.l.] : Ponte alle Grazie, 2016

Scrittori ; 44

Abstract: Fin da quando era molto giovane, Andy ha sognato Parigi: il luogo in cui le "abitudini", tiranne implacabili nella sua Milano, possono finalmente essere sconfitte; il luogo in cui la letteratura è qualcosa di concreto, che si incontra in bilocali affollati o fra i tavolini di un bar; e il luogo, certamente, dove vivono le parigine. Ma i miti giovanili sono per loro natura destinati a crollare, e forse è proprio nel conseguente spaesamento che si può arrivare a una specie di "maturità", all'accettazione dello spaesamento stesso, alla costruzione di rapporti reali, quindi incerti, coi luoghi, con le persone. Il narratore di questo romanzo si mette impietosamente in scena in prima persona, e il suo costante, inquieto rimuginare su se stesso, sulla sua relazione con una città, sulle storie d'amore che nascono, finiscono o semplicemente si immaginano, queste riflessioni al tempo stesso lucidissime e stralunate arrivano a toccare, con grande leggerezza, le corde più profonde dell'esistenza, quelle legate agli affetti fondamentali e alle nostre più intime aspirazioni alla felicità. Con una scrittura perennemente tesa, percussiva e raziocinante, capace di alternare con incredibile coerenza avventure picaresche e ragionamenti incisivi, sempre venati dell'ironia di chi sta constatando la comica insensatezza delle cose e la natura mai del tutto chiara, mai del tutto autentica dell'essere umano.

L' ultimo bicchiere di Klingsor
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lindgren, Torgny

L' ultimo bicchiere di Klingsor / Torgny Lindgren ; traduzione di Carmen Giorgetti Cima ; postfazione di Lucio Morawetz

Milano : Iperborea, 2016

Narrativa ; 263

Abstract: In un podere perso tra le foreste e gli acquitrini del profondo Nord, Klingsor si vota all'arte dopo un'esperienza quasi mistica. Vagando nel bosco trova l'ultimo bicchiere usato da un avo per la sua sbronza di Pentecoste: rimasto saldo a un legno storto per quasi un secolo, si è fieramente raddrizzato, puntando verso le stelle. Per Klingsor è una rivelazione, la chiave di lettura dell'esistenza: la materia vive esattamente come noi, non c'è confine tra vita e morte. Puntando dritto alla "verità" come il bicchiere suo Graal, il taglialegna illuminato, omonimo del mago wagneriano e dell'artista di Herman Hesse, fa un corso di pittura per corrispondenza e dà inizio a una nuova arte, che ammette solo nature morte per penetrare la loro vita intima. Dall'accademia di Stoccolma ai circoli di Parigi, Klingsor attraversa l'intera scena artistica come il nuovo Cézanne, dipingendo brocche, tazze e caraffe, sempre le stesse sulle stesse tele, strato su strato in dipinti identici uno all'altro, cercando di vedere attraverso le cose, convinto che "il futuro appartiene alla radiografia". Maestro del gioco intellettuale, capace di toccare con lo humour e il paradosso inattese altezze di pensiero, Lindgren crea un personaggio che sfugge a ogni canone vivendo l'arte in tutti i suoi significati per interrogarsi sul rapporto tra materia e spirito. Con i suoi quadri monotoni e "autentici", il suo filosofeggiare saggio e folle, la sua coerenza e ostinazione, lotta eroicamente per dipingere il segreto della vita.

Solo l'amore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Plazenet, Laurence

Solo l'amore / Laurence Plazenet ; traduzione di Simona Carretta

Milano [etc.] : Mimesis, 2016

Elit. European literature ; 1

Abstract: Nella Francia del XVII secolo, si compie l'esistenza di Mademoiselle d'Albrecht. Orfana di madre, trascurata da un padre completamente rinchiuso nel dolore per il lutto, Louise-Catherine d'Albrecht trascorre i suoi primi quindici anni confortata dalla sola compagnia delle dame di servitù e dei suoi amati libri. In questa solitudine, l'incontro con il signor Ramon, l'istitutore a cui viene affidata, è una "folgorazione": la passione che Mademoiselle d'Albrecht scopre di provare verso Ramon è il risvolto concreto della sete assoluta di conoscenza e di elevazione che pervade da sempre la giovane. Tuttavia, mentre il sentimento che lega Mademoiselle d'Albrecht a Ramon è unico e totalizzante, quest'ultimo ha appreso dai poeti e dai filosofi oggetto dei suoi insegnamenti che nulla è eterno. Raccontando la storia d'amore tra questi due personaggi, che adombrano alcune celebri coppie di amanti della letteratura europea come Abelardo ed Eloisa e Paolo e Francesca, il romanzo di Plazenet sviluppa una riflessione sull'amore, esplorandolo con tutti i filtri di una profonda cultura letteraria e filosofica.