Trovati 1933 documenti.

Mostra parametri
Con la morte nel cuore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Biondillo, Gianni

Con la morte nel cuore : romanzo / Gianni Biondillo

Milano : TEA, 2018

Mystery Tea ; 80

Abstract: C'è grande confusione sotto il cielo di Quarto Oggiaro. I tempi sono propizi per descrivere un altro pannello del polittico, urbano e sociale, che Gianni Biondillo ha iniziato a raccontarci con Per cosa si uccide. E l'autore lo ha fatto con un libro generoso, colmo di storie e di personaggi: barboni, ex mafiosi, militari, extracomunitari, professori, maestri, pensionate, balordi, motociclisti, criminali, poveracci, e soprattutto lui, l'ispettore Ferraro, impegnato forse in uno dei casi più difficili della sua vita, uno di quelli che si affrontano con la morte nel cuore. Ferraro indaga, in una Milano febbrile, avida e cordiale insieme, facendo ogni giorno i conti con i suoi malumori, con la sua caotica vita di divorziato, con i pasti serali sempre più indigesti, con l'ennesimo tentativo di prendere una laurea, mentre intorno a lui, e sulla sua pelle, avvengono linciaggi, sparizioni incomprensibili, strani suicidi, assurdi tiri alla fune, ci sono poliziotti che non partono, altri che non dovrebbero tornare, sparatorie, omicidi multipli, dentiere scippate, pestaggi. Con la morte nel cuore è il romanzo di una città; un romanzo che trascina, diverte e commuove il lettore, grazie allo sguardo pungente e insieme compassionevole di Biondillo, rivolto agli ultimi, ai derelitti, ai dimenticati.

Il lato oscuro dell'addio
5 1 0
Materiale linguistico moderno

CONNELLY, Michael

Il lato oscuro dell'addio / Michael Connelly ; traduzione di Alfredo Colitto

Milano : Piemme, 2018

Abstract: Harry Bosch ha sempre avuto un rapporto di odio/amore con il dipartimento di polizia di Los Angeles, ma ora quel rapporto è finito. Harry è in pensione. Quello che non è finito, invece, è il suo rapporto con le indagini, la "missione", come l'ha sempre definita, la scoperta della verità. E quindi decide di collaborare con la polizia di San Fernando, un territorio autonomo all'interno della città di Los Angeles, e di inventarsi un nuovo ruolo, quello di investigatore privato. Ma anche questa volta non c'è niente di convenzionale nel modo in cui sceglie di svolgere il suo lavoro. Harry non ha un ufficio, non si fa pubblicità ed è molto selettivo nei confronti dei suoi clienti. Ma quando Whitney Vance, un uomo ricchissimo e molto solo, vicino allo scadere dei suoi giorni, vuole scoprire se davvero non esistono eredi a cui lasciare la sua fortuna, Bosch accetta di aiutarlo. Anche perché forse questi eredi esistono davvero: quando era giovane Whitney si era innamorato perdutamente di una ragazza messicana, che poi era stato costretto a lasciare dalla sua famiglia. Ma lei aveva un segreto. Ha così inizio una ricerca mozzafiato. In gioco c'è una sterminata fortuna, e Bosch capisce subito che la sua missione può essere rischiosa per lui, ma soprattutto per la persona che sta cercando. Tutto questo sullo sfondo di una città con cui Bosch ha un rapporto sentimentale e radici profonde, di cui anche questa volta ci descrive i panorami indimenticabili, dalla piccola San Fernando segnata dalla cultura ispanica, ai grandi grattacieli del mondo del business, alla villa di Vance, ricordo grandioso di un mondo passato.

Fiori sopra l'inferno
0 1 0
Materiale linguistico moderno

Tuti, Ilaria

Fiori sopra l'inferno : romanzo / di Ilaria Tuti

Milano : Longanesi, 2018

Abstract: «Tra i boschi e le pareti rocciose a strapiombo, giù nell'orrido che conduce al torrente, tra le pozze d'acqua smeraldo che profuma di ghiaccio, qualcosa si nasconde. Me lo dicono le tracce di sangue, me lo dice l'esperienza: è successo, ma potrebbe risuccedere. Questo è solo l'inizio. Qualcosa di sconvolgente è accaduto, tra queste montagne. Qualcosa che richiede tutta la mia abilità investigativa. Sono un commissario di polizia specializzato in profiling, e ogni giorno cammino sopra l'inferno. Non è la pistola, non è la divisa: è la mia mente la vera arma. Ma proprio lei mi sta tradendo. Non il corpo acciaccato dall'età che avanza, non il mio cuore tormentato. La mia lucidità è a rischio, e questo significa che lo è anche l'indagine. Mi chiamo Teresa Battaglia, ho un segreto che non oso confessare nemmeno a me stessa, e per la prima volta nella vita ho paura»

L'estate degli inganni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Perrone, Roberto

L'estate degli inganni / Roberto Perrone

Milano : Rizzoli, 2018

Abstract: Rischiare la pelle non è mai stato un problema per l'ex colonnello dei carabinieri Annibale Canessa, fin dai tempi in cui era ai vertici del Nucleo antiterrorismo, durante gli anni di piombo. Sguardo obliquo che incenerisce o seduce, implacabile charme da eroe solitario, "Carrarmato Canessa" sembra cambiato, adesso che divide la sua vita con Carla Trovati, la giovane, irresistibile giornalista capace di stregargli il cuore. Ma per chi, malgrado tutto, continua a credere nella giustizia, niente può cambiare davvero. E quando il Mossad gli fornisce la prova per riaprire il caso dell'attentato alla stazione, la strage consumata in una torrida estate d'inizio anni Ottanta, Canessa decide d'investigare. In principio con ritrosia, poi con la testarda determinazione che l'ha reso una leggenda. Oscure presenze del passato stanno tornando per ingaggiare una partita letale. Così Annibale si lascia coinvolgere in un intrigo che rimanda ai segreti della guerra fredda e al conflitto invisibile combattuto, tre decenni prima, dalle grandi potenze nei cieli del Mediterraneo. Al suo fianco, i "soci" di sempre: il fidato maresciallo Ivan Repetto, l'eccentrico miliardario Piercarlo Rossi, detto "il Vampa", e il prefetto Calandra, dirigente dei Servizi con la passione per la buona cucina e le belle donne. Mentre indaga sugli enigmi dell'estate di sangue, stagione d'inganni, depistaggi e tradimenti che ha spazzato via l'ultimo resto di innocenza in Italia, Canessa finirà per mettere in gioco ciò che gli è più caro in nome della verità.

Notte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Minier, Bernard

Notte / Bernard Minier ; traduzione di Sergio Arecco

Milano : La nave di Teseo, 2018

Oceani ; 30

Abstract: È una notte di tempesta nel Mare del Nord. Scosso da venti furiosi, un elicottero lascia Kirsten Nigaard sulla pista di atterraggio di una piattaforma petrolifera. L'ispettrice norvegese è arrivata fin lì per indagare sull'omicidio di una donna che lavorava sulla base di estrazione offshore. La donna è stata ritrovata morta in una chiesa di Bergen, con in tasca un foglio con un messaggio dal testo secco e inequivocabile: "Kirsten Nigaard". L'accoglienza del personale è tutt'altro che amichevole, ma Kirsten non si lascia intimidire. Un uomo manca all'appello e nella sua cabina l'ispettrice scopre una raccolta di foto tanto inquietante quanto importantissima per le indagini. Qualche giorno dopo, l'ispettrice è in Francia, nell'ufficio del comandante di polizia Martin Servaz, appena tornato al lavoro dopo essere sopravvissuto per miracolo a una pallottola che l'ha colpito in servizio. L'uomo scomparso dalla piattaforma è infatti Julian Hirtmann, il serial killer scaltro e inafferrabile che Martin Servaz insegue da anni. Ma c'è di più, in molti dei negativi che Kirsten ha portato via, compare proprio Servaz, pedinato, spiato, sorvegliato. Kirsten mostra a Servaz un'altra foto, quella di un bambino. Sul retro, ancora soltanto un nome, scritto nella stessa grafia del biglietto ritrovato nella tasca della donna assassinata a Bergen: "Gustav". Per Kirsten e Martin, sarà solo l'inizio di un'avventura senza tregua e senza sconti, che li vedrà confrontarsi con il più temibile dei nemici: Julien Hirtmann. "Notte" è il nuovo capitolo della sfida infinita tra Martin Servaz e Julien Hirtmann, divisi da tutto tranne che dalla passione per Mahler e da un bambino, Gustav.

Tradimento finale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Patterson, James - Paetro, Maxine

Tradimento finale / romanzo di James Patterson e Maxine Paetro ; traduzione di Annamaria Biavasco e Valentina Guani

Milano : Longanesi, 2018

La gaja scienza ; 1288

Abstract: Quando meno te lo aspetti, ogni cosa può cambiare. Decisamente in peggio, nel caso di Lindsay Boxer, che ancora si sta adattando alla sua nuova vita di madre e moglie. La serenità a lungo desiderata, infatti, non sembra destinata a durare. Quando un'affascinante donna dai capelli d'oro, un'affiliata della CIA, sembra dileguarsi sulla scena di un efferato omicidio presso un albergo di lusso del centro di San Francisco, la vita di Lindsay inizia ad andare in pezzi. Prima che lei riesca a rintracciare la donna per fare chiarezza sul caso, infatti, un incidente aereo getta l'intera città nel caos e suo marito, Joe Molinari, sparisce all'improvviso. Più si addentra nelle ricerche, più Lindsay teme che Joe sia in qualche modo legato alla misteriosa donna scomparsa. Travolta dagli eventi e priva ormai di ogni certezza, Lindsay dovrà chiedere aiuto alle sue compagne del Club Omicidi per raggiungere il suo obiettivo: la verità.

L'ospite inatteso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gibney, Patricia

L'ospite inatteso / Patricia Gibney

Roma : Newton Compton, 2018

Nuova narrativa Newton ; 824

Abstract: La detective Lottie Parker cerca un collegamento tra la morte di una donna assassinata in una cattedrale e quella di un uomo impiccato a un albero del suo giardino. Le vittime hanno infatti un passato oscuro in comune. Ma nel corso delle indagini Lottie vede man mano riaffiorare antichi dolori che ben conosce, e quello strano caso sembra iniziare a riguardarla personalmente. Solo muovendosi in fretta potrà fermare l'allungarsi della scia di sangue, ma andare fino in fondo potrebbe farle correre un pericolo terribile che la riguarda molto da vicino...

Aurora nel buio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Baraldi, Barbara

Aurora nel buio / Barbara Baraldi

Firenze [etc.] : Giunti, 2017

M

Abstract: Aurora Scalviati era la migliore, fino al giorno di quel conflitto a fuoco, quando quel proiettile ha raggiunto la sua testa. Da allora, la più brava profiler della polizia italiana soffre di un disturbo bipolare che cerca di dominare attraverso i farmaci e le sedute clandestine di una terapia da molti considerata barbara: l'elettroshock. Quando per motivi disciplinari Aurora viene trasferita in una tranquilla cittadina dell'Emilia, si trova di fronte a uno scenario diverso da come lo immaginava. Una donna viene uccisa proprio la notte del suo arrivo, il marito è scomparso e l'assassino ha rapito la loro bambina, Aprile, di nove anni. Su una parete della casa, una scritta tracciata col sangue della vittima: "Tu non farai alcun male". Aurora è certa che si tratti dell'opera di un killer che ha già ucciso in passato e che quella scritta sia un indizio che può condurre alla bimba, una specie di ultimatum. Ma nessuno la ascolta. Presto Aurora capirà di essere costretta ad agire al di fuori delle regole, perché solo fidandosi del proprio intuito potrà dissipare la coltre di nebbia che avvolge ogni cosa. Solo affrontando i demoni della propria mente potrà salvare la piccola Aprile ed evitare nuove morti...

Guarda o muori
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sander, Karen

Guarda o muori / Karen Sander ; traduzione di Lucia Ferrantini

Firenze [etc.] : Giunti, 2017

M

Abstract: Lunedì 28 settembre, ore 00.17. La polizia di Düsseldorf riceve una strana chiamata: qualcuno ha notato movimenti sospetti in una fabbrica abbandonata nella zona del porto. Ma quando gli agenti arrivano sul posto, si rendono subito conto che non si tratta di banali traffici: questo è un caso per la Omicidi; questo è un caso per Georg Stadler. Svegliato di soprassalto e condotto sulla scena, il commissario si trova di fronte uno spettacolo sconcertante: una pozza di sangue sul pavimento, un rasoio, uno specchio in frantumi, ma... nessun cadavere. Solo un oscuro codice tracciato sulla parete. Un mistero indecifrabile, se non fosse che a distanza di pochi giorni, in una camera di albergo, viene rinvenuto il corpo di una donna con indosso solo un paio di slip, la mano destra appoggiata sul petto in una posa innaturale. Sangue dappertutto: sulle lenzuola bianche, sul tappeto, sul collo e sui lunghi capelli della vittima. Due casi apparentemente scollegati, eppure Stadler non riesce a liberarsi da un sospetto: entrambe le scene del crimine sembrano allestite come un macabro set cinematografico. Al commissario non resta che ricorrere di nuovo all'aiuto di Liz Montario, la brillante profiler a cui è legato da una sottile attrazione. Ma stavolta anche Liz avrà del filo da torcere, perché ogni progresso nell'indagine, ogni nuova scoperta sembra convergere su un unico indiziato: lo stesso commissario Stadler.

Le indagini del commissario Casabona
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fusco, Antonio

Le indagini del commissario Casabona / Antonio Fusco

Firenze [etc.] : Giunti, 2017

M

Abstract: Schivo, ma con una forte carica umana, reso cinico da troppi anni di mestiere alle spalle, il commissario Tommaso Casabona dirige la squadra mobile della cittadina toscana di Valdenza con il piglio e la fermezza di chi sa di essere dalla parte giusta: quella della legge. Una convinzione che lo guida anche quando la caccia al colpevole minaccia il fragile equilibrio della sua famiglia: una moglie insoddisfatta con cui non riesce più a parlare; un figlio che si è perso nella droga; una figlia determinata a diventare criminologa, con suo sommo disappunto. E in mezzo a tutto questo, tre indagini serrate, tre assassini da braccare, tre misteri da risolvere: una donna senza volto ritrovata uccisa in una casa che non è la sua; un uomo freddato da una revolverata vicino a un antico borgo sommerso dalle acque di un lago; una donna carbonizzata sotto un vecchio ponte ai margini del bosco. "Chiediti perché e troverai il movente, e se troverai il movente sarai vicino all'assassino": seguendo questa regola come un mantra, Casabona dovrà affondare le mani nel ventre molle della provincia italiana, dove l'unica cosa che conta è l'apparenza, ma dove niente è come appare.

I guardiani
3 0 0
Materiale linguistico moderno

De Giovanni, Maurizio

I guardiani / Maurizio De Giovanni

Milano : Rizzoli, 2017

La scala

Abstract: Napoli non è una città come le altre. Napoli non è neppure una città sola. Perché sotto quella che conosciamo ce n'è una sotterranea, nascosta agli occhi del mondo, con il buio al posto della luce. Marco Di Giacomo l'aveva intuito, un tempo, quando era un brillante antropologo e aveva un talento unico nell'individuare collegamenti invisibili tra le cose. Poi qualcosa non ha funzionato e ora, ad appena quarant'anni, non è altro che un professore universitario collerico e introverso, con un solo amico, il suo impacciato ma utilissimo assistente Brazo Moscati. Considerati folli per le loro accanite ricerche sui culti antichi, i due sono costante oggetto dell'ironia di colleghi e studenti. Perciò nessuno si meraviglia quando il direttore del loro dipartimento li spedisce a fare da balie a una giornalista tedesca venuta in Italia per scrivere un pezzo sensazionalistico sui luoghi simbolo dell'esoterismo. Per liberarsi della seccatura, Marco chiede aiuto a sua nipote Lisi, ricercatrice anche più geniale dello zio ma con una preoccupante passione per le teorie complottiste. I quattro s'imbatteranno in una lunga catena di reati e strani eventi, scoprendosi parte di un disegno che potrebbe coinvolgere l'intera umanità. Soltanto Maurizio de Giovanni poteva scrivere questo romanzo, che nasce dalla conoscenza profonda di una città e della sua gente ma si spinge molto più lontano, mettendo in discussione tutte le categorie, comprese quelle letterarie, per inseguire una verità che forse avevamo davanti da sempre e non abbiamo mai voluto vedere. E questo è l'inizio. Solo l'inizio.

Le vite parallele
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fusco, Antonio

Le vite parallele : la quarta indagine del commissario Casabona / Antonio Fusco

Firenze [etc.] : Giunti, 2017

M

Abstract: Mentre sulla cittadina toscana di Valdenza si addensa una coltre di nubi cariche di neve, il commissario Casabona, di passaggio in questura per sistemare le ultime cose, ha un unico pensiero: tornare quanto prima in ospedale a fianco della moglie Francesca, le cui condizioni di salute lo hanno spinto a chiedere un incarico meno impegnativo. Ma la sua determinazione sta per essere spazzata via da un caso che ha sconvolto i suoi uomini e l'intera provincia: una bambina di tre anni letteralmente svanita nel nulla; una madre in lacrime che, entrando nella cameretta dove l'ha lasciata la sera prima, trova il letto vuoto. Quando l'ispettore Proietti gli mostra la foto di Martina, con il suo caschetto biondo e lo sguardo limpido e fiducioso, Casabona riesce a stento a conservare la sua fermezza. Può davvero sottrarsi al grido di aiuto di quegli occhi e lasciare la sua squadra senza una guida? Ben presto i sospetti si concentrano su un balordo cocainomane da cui la madre ha ricevuto esplicite minacce, e con il quale intratteneva rapporti piuttosto torbidi. Una soluzione servita su un piatto d'argento, eppure qualcosa non quadra, e Casabona sente per istinto che la madre non è l'unica fra le persone vicine a Martina ad avere dei segreti. È il momento di prendere in pugno l'indagine e scavare molto più a fondo. Una ricerca che trascinerà Casabona in un mondo popolato di maschere e vite parallele, abilmente nascoste dalla facciata della pubblica virtù... Che cosa è successo alla piccola Martina? Qualcuno l'ha portata via, oppure è uscita da sola per poi smarrirsi nei boschi? E soprattutto: ha ancora senso, dopo tanti giorni, aggrapparsi alla speranza di ritrovarla viva?

La forma del buio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zilahi De' Gyurgyokai, Mirko

La forma del buio : romanzo / di Mirko Zilahy

Milano : Longanesi, 2017

La gaja scienza ; 1266

Abstract: Roma è nelle mani di un assassino, un mostro capace di dare forma al buio. Una tenebra fatta di follia e terrore, che prende vita nel rito dell'uccisione. Le sue visioni si tramutano in realtà nei luoghi più sconosciuti ma pieni di bellezza della città, perché è una strana forma di arte plastica quella che il killer insegue. Lui si trasforma, e trasfigura le sue vittime in opere ispirate alla mitologia classica: il Laocoonte, la Sirena, il Minotauro... Sono però soltanto indizi senza un senso apparente, se non si è in grado di interpretarli. Di analizzare la scena del crimine. E tracciare un profilo. Ma il miglior profiler di Roma, il commissario Enrico Mancini, è lontano dall'essere l'uomo brillante e deciso di un tempo. E la squadra che lo ha sempre affiancato non sa come aiutarlo a riemergere dall'abisso. Mentre nuove "opere" di quello che la stampa ha già ribattezzato "lo Scultore" appaiono sui palcoscenici più disparati, dalla Galleria Borghese all'oscura, incantata Casina delle Civette a villa Torlonia, dallo zoo abbandonato all'intrico dell'antica rete fognaria romana, Mancini viene richiamato in servizio e messo di fronte a quella che si dimostra ben presto la sfida più terribile e complicata della sua carriera. O forse della sua stessa vita

Inquietante delitto in Vaticano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mancinelli, Flaminia P.

Inquietante delitto in Vaticano / Flaminia P. Mancinelli

Roma : Newton Compton, 2017

Nuova narrativa Newton ; 725

Abstract: Roma, 2014. All'interno delle catacombe di Villa Ada viene ritrovato il corpo di una giovane donna. A indagare sul caso viene chiamato il tenente dei Carabinieri Nicola Serra, che ben presto si trova di fronte a un'inquietante scoperta: nonostante nessuno conoscesse l'esistenza di quelle catacombe, collegate ad altre tramite percorsi sotterranei, qualcuno entrava e usciva da lì. Dunque l'assassino è in grado di muoversi in quei luoghi che un tempo furono rifugio per i cristiani? Le vie che Serra batte portano incredibilmente alle stanze vaticane... Mentre il tenente procede con la sua inchiesta, Marion, la sua fidanzata giornalista, inizia parallelamente la sua indagine. Ma l'assassino non si ferma a una sola vittima... e pare seguire un rituale che riprende antiche pratiche. Ormai è una corsa contro il tempo per fermare altri omicidi. Finché le indagini si spostano al castello di Bracciano...

La ragazza scomparsa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Marsons, Angela

La ragazza scomparsa / Angela Marsons

Roma : Newton Compton, 2017

Nuova narrativa Newton ; 791

Abstract: Charlie e Amy, due bambine di soli nove anni, compagne di gioco, scompaiono all'improvviso. Un messaggio recapitato alle rispettive famiglie conferma l'ipotesi peggiore: le giovani sono state rapite. È l'inizio di un incubo. Poco tempo dopo, un secondo messaggio è ancora più mostruoso. I malviventi mettono le due famiglie l'una contro l'altra, minacciando di uccidere una delle due bambine. Per la detective Kim Stone e la sua squadra il caso è più difficile del solito. I rapitori potrebbero davvero trasformarsi in assassini spietati. Bisogna agire con rapidità e trovare la pista giusta. E Kim ha intuito che nel passato delle due famiglie si nascondono degli oscuri segreti...

Sei Quattro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Yokoyama, Hideo

Sei Quattro / Hideo Yokoyama ; traduzione dal giapponese di Laura Testaverde

Milano : Mondadori, 2017

Omnibus

Abstract: Se Mikami Yoshinobu, il capo ufficio stampa della polizia regionale, potesse trasferire lo sconforto che prova nel corpo di un suo nemico, quest'ultimo stramazzerebbe di schianto per il dolore: sua figlia Ayumi è scappata da casa, a soli sedici anni, e da tre mesi è introvabile. L'ultima volta che Mikami l'ha vista era accovacciata al buio in un angolo della sua stanza e si colpiva il volto con i pugni, se lo graffiava. "Non la voglio questa faccia" gridava. Ayumi era convinta di avere un viso bruttissimo, come quello del padre. Questo crime giapponese, paragonato dal "Guardian" ai romanzi di Stieg Larsson, si apre con una scena all'obitorio dove Mikami, appunto, è stato chiamato per identificare un corpo di ragazza, forse quello della figlia. Che non è, con sollievo dell'ex ispettore. Per ovvie associazioni, dolorosi ricordi si fanno strada nella mente del poliziotto riportandolo al 1989, il sessantaquattresimo e ultimo anno dell'era Shòwa, e a un problematico caso che la polizia all'epoca non era riuscita a risolvere. Una bambina era stata rapita e uccisa, nonostante il pagamento del riscatto richiesto. I colpevoli mai trovati. L'impopolare caso Sei Quattro, come era stato chiamato, che da anni ormai aveva steso un'ombra sulla credibilità del dipartimento e delle istituzioni, in una società dove il primo comandamento è quello di "non lasciare mai un crimine impunito". Un caso che riemerge drammaticamente ora, dopo quattordici anni, dal momento che il capo della Polizia nazionale vuole venire in visita per scusarsi ufficialmente con la famiglia della fanciulla uccisa. Piccoli fuochi si accendono nella memoria di Mikami, forse un'anomalia nelle procedure, forse alcuni comportamenti non chiari dei colleghi, forse alcuni vuoti nel castello di una burocrazia vasta e complessa. Lentamente, in modo inesorabile, la maledizione del caso Sei Quattro riprende la sua forma più spaventosa per attirare nuove vittime nella tenebra. Romanzo sul sistema dei rapporti relazionali ed etici all'interno della società e delle istituzioni giapponesi, il libro è stato paragonato a una torre Jenga - in cui ogni elemento, anche il più periferico, deve essere mantenuto perché l'equilibrio della struttura non venga compromesso. Anche per questo si parla di Sei Quattro come di un "bureaucracy thriller".

Scia di sangue
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Slaughter, Karin

Scia di sangue / Karin Slaughter ; traduzione di Anna Ricci

Milano : HarperCollins Italia, 2017

Abstract: Quando il cadavere di un ex poliziotto viene trovato in un cantiere abbandonato di Atlanta, l’agente speciale Will Trent capisce subito che quello potrebbe essere il caso più rischioso di tutta la sua carriera. Una scia di impronte insanguinate rivela che c’era qualcun altro sulla scena del crimine, una donna, ferita, che ha lasdiato quel luogo di morte ed è svanita nel nulla. Non solo: quella donna appartiene al suo passato. L’indagine si fa ancora più delicata quando si scopre che al proprietario del cantiere è Marcus Rippy, uno dei personaggi più influenti e chiacchierati della città, una stella del basket con agganci politici e uno stuolo di avvocati pronti a difenderlo anche dalle accuse più infamanti. Come quella di stupro, con cui Will ha tentato invano di incastrarlo qualche tempo prima. Quello che Will deve decifrare è un rompicapo pericoloso, perché ogni rivelazione potrebbe distruggere la sua carriera e le persone a cui tiene. Ma non ha scelta. E quando Sara Linton, il nuovo medico legale del Georgia Bureau of Investigation e sua compagna, gli spiega che la donna scomparsa ha solo poche ore di vita prima di morire dissanguata, sa cosa deve fare. L’attesissimo ritorno della serie più popolare di Karin Slaughter, un thriller perfettamente bilanciato nelle sue componenti psicologiche e investigative, elettrizzante e complesso.

Feste di sangue
0 0 0
Materiale linguistico moderno

FORCELLINI, Paolo

Feste di sangue / Paolo Forcellini

Milano : Cairo, 2017

Scrittori italiani

Abstract: Fiera delle sue antiche tradizioni, Venezia non perde occasione per festeggiare. Non c’è mese senza la sua ricorrenza e i veneziani amano la bisboccia. Ma che succede se ogni volta che si celebra ci scappa il morto, anzi la morta? Sì, perché alla Festa delle Marie viene trovato il corpo di una reginetta di bellezza dai capelli rosso rame mentre la Festa di San Marco è funestata da una nuova vittima, stavolta mora. Ed è solo l’inizio. Il commissario Marco Manente deve prendere in mano la situazione, non può permettere che un assassino giri impunito per le calli e che i turisti fuggano spaventati. L’imprevedibile e caparbio sbirro non rinuncia comunque ai piaceri della buona tavola, alle bevute nei bacari, alla vivace vita amorosa, ma ora che sta pure per diventare padre, prende ancor più di petto la vita. Se è possibile. Bisogna fermare la catena di omicidi che insanguina la laguna. Tante sono le domande senza risposta. Perché qualcuno “fa la festa” a una rappresentante dell’altra metà del cielo proprio quando tutti vorrebbero divertirsi? Cos’hanno in comune le poverette che finiscono strangolate neisotoporteghi più bui? Quando si fermerà l’assassino? Manente è uomo di legge molto capace ma con la tendenza - assai poco deontologica - a farsi giustizia da sé. Questa volta la posta è altissima, è diventata una faccenda a dir poco personale, e la sua squadra deve stargli vicino per contenere la sua “esuberanza investigativa” che si è tramutata in sete di vendetta. La chiave deH’indagine è la scelta da parte dello strangolatore dei giorni in cui dare la morte, ma è una chiave assai difficile da infilare nella toppa. Solo un’estrema resipiscenza e soprattutto l’intervento moderatore dei più fidati collaboratori del poliziotto alla guida del commissariato di Fondamenta S. Lorenzo eviteranno il peggio.

Narcos
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Narcos : stagione 1 / una serie originale Netflix ; [creata da] Carlo Bernard, Chris Brancato, Doug Miro

[S.l.] : Eagle Pictures, 2017

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 2
  • Prestabile dal: 04/09/2018

Abstract: La storia vera dell'evoluzione e della diffusione dei cartelli della droga in tutto il mondo e degli sforzi compiuti dalle forze dell'ordine per rispondere a testa alta al brutale e sanguinoso conflitto generato. L'agente della DEA Steve Murphy, in missione in Colombia per conto degli Stati Uniti, collabora con l'agente locale dell'antidroga Javier Peña alla persecuzione e, in definitiva, uccisione di Pablo Escobar, il boss della cocaina più noto e pericoloso del Paese, a capo del Cartello di Medellín.

Rocco Schiavone
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Rocco Schiavone / [regia di] Michele Soavi

[S.l.] : RAI-Com, 2017

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • Prestabile dal: 20/08/2018

Abstract: Per Rocco, nato e cresciuto a Trastevere, la vita prende un'altra piega rispetto a quella degli amici d'infanzia che finiscono in brutti giri: lui si laurea in giurisprudenza, entra in polizia, vota la sua vita alla lotta contro il crimine. Dopo anni di onorato servizio nella Capitale, però, arriva il trasferimento ad Aosta, a causa delle pressioni di un politico, il cui figlio, stupratore seriale, è stato ridotto in fin di vita proprio dal vicequestore. Rimasto vedovo dopo la morte dell'amatissima moglie Marina, morta ammazzata, Schiavone continua a intrattenere con lei - o meglio con il suo ricordo - lunghe conversazioni, che lo rendono più "umano".