Includi: tutti i seguenti filtri
× Materiale Piu' materiali
× Soggetto Genere: Biografico
× Nomi DENTI, Marco

Trovati 2 documenti.

Mostra parametri
LennoNYC
0 0 0
Multimedia (kit)

Epstein, Michael

LennoNYC : un film / di Michael Epstein. Immagina una città : l'utopia di John Lennon / a cura di Marco Denti

Milano : Feltrinelli, 2013

Abstract: Poche volte nella storia una generazione di giovani ha avuto l'occasione di passare la linea d'ombra della vita al fianco degli idoli della propria adolescenza, come i fan dei Beatles hanno potuto fare con John Lennon, da onnipotente icona del rock a uomo in carne e ossa e padre di famiglia. "LennoNYC" è la storia della vita di John Lennon negli anni settanta, subito dopo la fine dei Fab Four, e una lettera d'amore alla New York che allora l'accolse, quella del Greenwich Village e della svolta artistica di uno dei più grandi geni della musica del Novecento. Perché la morte può fare tutto, tranne che oscurare un mito.

Vasco Rossi
0 0 0
Multimedia (kit)

Paris, Alessandro - Righetti, Sybille

Vasco Rossi : questa storia qua : il film / di Alessandro Paris e Sybille Righetti. Antologia delle belle pianure / a cura di Marco Denti

Milano : Feltrinelli, 2012

Real cinema

Abstract: La vita e la musica di Vasco Rossi approdano al cinema. Attraverso il racconto e le canzoni di Vasco e un ricco materiale di repertorio in gran parte inedito, il film ci regala un intimo ritratto dell'unica vera rockstar italiana. Dagli esordi su palchi improvvisati di provincia alle fughe a Los Angeles per trovare un po’ di privacy, il ritratto di un artista che il tempo e il successo hanno trasformato in un mito. E ritornano alla mente le parole di un suo famoso corregionale, un altro che seppe anticipare i tempi usando le parole, Pier Vittorio Tondelli: "In anni in cui tutto stava andando verso la normalizzazione, il carrierismo, il perbenismo, Vasco, con la sua faccia da contadino, la sua andatura da montanaro, la sua voce sguaiata da fumatore, il suo sguardo sempre un po' perso, diventava l’idolo di una diversità, di un farsi i fatti propri, di un non volersi irreggimentare che trovarono pronta e osannante una moltitudine di ragazzini".