Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Materiale Video

Trovati 17 documenti.

Mostra parametri
Foody: come natura vuole
0 0 0
Libri Moderni

Piumini, Roberto - Basevi, Andrea

Foody: come natura vuole : opera musicale per ragazzi dedicata al cibo / Roberto Piumini, Andrea Basevi ; illustrazioni di Giulia Bernini

[Livorno] : Sillabe, 2015

Abstract: Questa è la storia di Cuoco, famoso e bravissimo, che perde la voglia di cucinare annoiato dalla routine quotidiana, fino a quando non scopre l'amore grazie a Pittrice che lo accompagna in questa vicenda. Il lieto fine giunge con l'aiuto di 15 personaggi '‘foody”: Arancia, Banana, Basilico, Carota, Cipolla, Fico, Limone, Mais, Mela, Melograno, Noce, Patata, Pera, Pomodoro, Riso. Un’opera musicate tutta da gustare! Età di lettura: da 6 anni.

Hai paura del buio?
0 0 0
Multimedia (kit)

Hai paura del buio? : Afterhours : il film

Milano : Feltrinelli, 2014

Feltrinelli real cinema

Abstract: In occasione dell'edizione speciale dell'album Hai paura del buio?, riconosciuto come miglior disco indipendente degli ultimi venti anni da parte dei giornalisti e come miglior album indipendente degli ultimi quindici anni da parte del pubblico, Giorgio Testi progetta un concert film con un approccio molto cinematico, la cui struttura potrebbe essere divisa in quattro blocchi, un po' come i quattro lati di un doppio lp: ogni lato con al suo interno quattro o cinque canzoni tratte dal concerto dell'Alcatraz di Milano, dove il gruppo rivisita l'album in collaborazione con diversi nomi di spicco della musica italiana e internazionale. Le riprese del concerto avrebbero un approccio diverso dal consueto stile televisivo creando una vera e propria vicinanza con la band, quasi dimenticandosi della presenza del pubblico, e delle dimensioni della venue. (Giorgio Testi)

L'orchestra
0 0 0
Multimedia (kit)

L'orchestra : Claudio Abbado e i musicisti della Mozart / di Helmut Failoni e Francesco Merini

Bologna : Cineteca di Bologna, 2014

Documenti del presente

Abstract: L'Orchestra Mozart è stata l'ultimo progetto di Claudio Abbado, portato avanti con volontà e passione negli ultimi dieci anni della sua vita, dal 2004 alla scomparsa, avvenuta il 20 gennaio 2014. Proprio all'esperienza dell'Orchestra Mozart - luogo di un magnifico incontro tra alcuni grandi musicisti del panorama internazionale e giovani talenti - è dedicato il film di Helmut Failoni e Francesco Merini. Seguendo l'Orchestra nel tour italiano ed europeo della stagione 2012-2013, il documentario offre uno sguardo privilegiato sul lavoro di Claudio Abbado e sul valore e significato dell'essere un musicista classico nel nuovo Millennio, raccontando umanamente e musicalmente alcuni dei componenti dell'Orchestra, dai concerti alla vita privata.

Journey to Jah
0 0 0
Libri Moderni

Journey to Jah : viaggio nel reggae / un film di Noël Dernesch e Moritz Springer. Così vicino, così lontano : il raggae globale di Alborosie e Gentleman / a cura di Marco Denti

Milano : Feltrinelli, 2014

Real cinema

Abstract: "Journey to Jah" è un viaggio nel cuore di due persone, un italiano e un tedesco, che trovano dall'altra parte del globo la chiave per riportare l'equilibrio nelle loro vite e il coraggio di cantare il rifiuto delle diseguaglianze universali. Perché se si riesce a liberare la mente, si è liberi per sempre. Il libro: "Così vicino, così lontano. Il reggae globale" di Alborosie e Gentleman a cura di Marco Denti racconta le gioie, le passioni e le vicissitudini di due musicisti europei alla scoperta di un nuovo mondo e di un'altra spiritualità. Una ricerca che comincia sulle onde trascinanti del reggae, a partire dal fuoco indimenticabile di Bob Marley, fino all'incontro con la complessa realtà della Giamaica.

Something from nothing
0 0 0
Multimedia (kit)

Something from nothing : the art of rap : Dr. Dre, Snoop Dogg, Eminem, Ice Cube, Public Enemy e tutto il meglio del rap mondiale / un film della leggenda del rap Ice-T. Fai la cosa giusta / a cura di Marco Denti

Milano : Feltrinelli, 2013

Real cinema

Abstract: Ice-T è sempre stato un personaggio carismatico ed eclettico, tanto che oltre a fare il rapper si è cimentato anche come scrittore, attore, doppiatore e produttore. Spesso è stato invitato a tenere conferenze sul tema dei diritti civili e delle libertà sociali in università prestigiose come Harvard, Stanford e New York University. Da qualche tempo è anche regista, e il suo primo obiettivo in questa veste è stato quello di andare alla scoperta delle radici dell'hip hop. Il suo documentario "Something from Nothing - The Art of Rap", presentato ufficialmente al Sundance 2012, scandaglia il fenomeno musicale nato tra la fine degli anni Settanta e l'inizio degli anni Ottanta nei ghetti neri americani e arriva a sostenere che sia stato fondamentale per aprire a Barack Obama la strada per la Casa Bianca. Il film è stato girato tra New York, Los Angeles e Detroit e comprende interviste ai migliori rapper in circolazione, da Dr Dre a Eminem, passando per Kanye West e Snoop Dogg, che rispondono alle domande del "collega" spiegando come abbiano incontrato l'hip hop e quale sia stato l'impatto sulle loro vite, sia private che professionali.

LennoNYC
0 0 0
Multimedia (kit)

Epstein, Michael

LennoNYC : un film / di Michael Epstein. Immagina una città : l'utopia di John Lennon / a cura di Marco Denti

Milano : Feltrinelli, 2013

Abstract: Poche volte nella storia una generazione di giovani ha avuto l'occasione di passare la linea d'ombra della vita al fianco degli idoli della propria adolescenza, come i fan dei Beatles hanno potuto fare con John Lennon, da onnipotente icona del rock a uomo in carne e ossa e padre di famiglia. "LennoNYC" è la storia della vita di John Lennon negli anni settanta, subito dopo la fine dei Fab Four, e una lettera d'amore alla New York che allora l'accolse, quella del Greenwich Village e della svolta artistica di uno dei più grandi geni della musica del Novecento. Perché la morte può fare tutto, tranne che oscurare un mito.

Marley
0 0 0
Multimedia (kit)

MacDonald, Kevin

Marley : un film / di Kevin MacDonald. Sun is shining

Milano : Feltrinelli, 2012

Feltrinelli real cinema

Abstract: "Lotta per i tuoi diritti!" diceva Bob Marley in una delle sue canzoni più famose, parole scolpite nella storia del reggae e della musica di ogni tempo, preghiera di speranza e libertà sulle labbra di generazioni che, a trentun anni dalla morte del mito, sentono sulla pelle il trauma dell'emarginazione in un mondo sempre più crudo. Marley compone le tessere di una leggenda controversa e inafferrabile e, scavando nel magma del passato le gemme di un repertorio inedito fiammeggiante, ricostruisce spirito, ritmo e contraddizioni profonde di un'icona del Novecento che la morte ha cristallizzato nel cuore di milioni di fan, un simbolo di libertà che vive eternamente nei colori della bandiera giamaicana. Perché mai come oggi abbiamo bisogno di "Redemption". Il libro contiene: "Sun is shining". Nel corposo contributo tratto dal libro di Timothy White Bob Marley, con ampio respiro storico e culturale riferito alla Giamaica degli anni Cinquanta e Sessanta, si ripercorre la nascita del reggae e l'ascesa di Marley alla ribalta internazionale. Non mancano finestre sul movimento culturale Rastafariano e sulla storia degli afroamericani. Un breve ma significativo paragrafo tratto da "Il Negus" di Kapuscinski racconta da vicino la figura dell'Imperatore d'Etiopia venerato dai rasta giamaicani. Infine, il racconto di Marco Grompi tratto dal libro di Marco Denti "Burn Babylon Burn" sull'avventura e l'iniziazione alla musica di un adolescente durante il memorabile concerto di Marley a San Siro nel 1980.

Vasco Rossi
0 0 0
Multimedia (kit)

Paris, Alessandro - Righetti, Sybille

Vasco Rossi : questa storia qua : il film / di Alessandro Paris e Sybille Righetti. Antologia delle belle pianure / a cura di Marco Denti

Milano : Feltrinelli, 2012

Real cinema

Abstract: La vita e la musica di Vasco Rossi approdano al cinema. Attraverso il racconto e le canzoni di Vasco e un ricco materiale di repertorio in gran parte inedito, il film ci regala un intimo ritratto dell'unica vera rockstar italiana. Dagli esordi su palchi improvvisati di provincia alle fughe a Los Angeles per trovare un po’ di privacy, il ritratto di un artista che il tempo e il successo hanno trasformato in un mito. E ritornano alla mente le parole di un suo famoso corregionale, un altro che seppe anticipare i tempi usando le parole, Pier Vittorio Tondelli: "In anni in cui tutto stava andando verso la normalizzazione, il carrierismo, il perbenismo, Vasco, con la sua faccia da contadino, la sua andatura da montanaro, la sua voce sguaiata da fumatore, il suo sguardo sempre un po' perso, diventava l’idolo di una diversità, di un farsi i fatti propri, di un non volersi irreggimentare che trovarono pronta e osannante una moltitudine di ragazzini".

Michel Petrucciani
0 0 0
Multimedia (kit)

Radford, Michael

Michel Petrucciani : body & soul : un film / di Michael Radford. Tutto l'amore che ho / a cura di Alessandro Bignami

Milano : Feltrinelli, 2012

Real cinema

Abstract: Lo straordinario pianista jazz Michel Petrucciani, il genio alto un metro e due centimetri, riposa dal 1999 nel cimitero degli artisti per antonomasia, il Père Lachaise di Parigi, stroncato da una malattia crudele che l'ha portato via al mondo a soli trentasei anni. Ora questo artista inimitabile rivive nel documentario di Michael Radford, presentato all'ultimo Festival di Cannes e uscito con successo in sala anche in Italia. Come in un sogno, ripercorriamo la vita di un freak a cui tutto il mondo si è inchinato, il primo straniero che poté esibirsi al mitico Blue Note di New York. Il pianoforte gli parlava e lui rispondeva, ebbe quattro mogli e donne ovunque: visse con ironia e sregolata ubiquità un'esistenza a mille, tutta d'un fiato, di cui Radford tenta di intercettare l'unicità costringendosi a evitare la retorica. Una ricca collezione di interviste e materiali di archivio ci racconta la storia di un uomo dall'incredibile talento, che ha dovuto sconfiggere un pesante handicap fisico per diventare un indiscusso gigante della musica.

George Harrison
0 0 0

Scorsese, Martin

George Harrison : living in the material world : un film / di Martin Scorsese. All things must pass / di Federico Pontiggia

Milano : Feltrinelli, 2012

Real cinema

Abstract: Dopo Bob Dylan e gli Stones, Martin Scorsese continua il suo viaggio nella grande musica pop/rock del Novecento con un documentario sulla vita di George Harrison, il "terzo" Beatles, il chitarrista, colui che più di tutti gli altri ha saputo defilarsi dalle scene scegliendo un percorso spirituale intimo e irripetibile. George Harrison: "Living in the Material World" è prima di tutto il racconto di un'esperienza straordinaria e fuggente, gli otto anni che hanno cambiato la storia della musica pop con la rivoluzione culturale dei Beatles, un quadrato illuminato da un successo immortale di cui George Harrison era un vertice. Poi, dopo il 1970, la storia di un uomo in viaggio verso una spiritualità sempre più intensa, una ricerca di se stesso e di nuovi significati costellata da nuovi successi da solista. Una storia di musica e vita raccontata sulla scena, oltre che da Harrison stesso e dagli altri tre Beatles, da personaggi come Ravi Shankar, Eric Clapton, Jackie Stewart, Terry Gilliam, George Martin, Jane Birkin, Yoko Ono, Klaus Voorman, Phil Spector, Tom Petty e altri ancora, compresi moglie e figlio di Harrison. Il libro allegato al DVD, e curato da Federico Pontiggia, raccoglie un'intervista al regista, un'indagine sul ruolo della musica nel cinema di Scorsese e un'analisi critica del film.

When you're strange
0 0 0
Multimedia (kit)

DICILLO, Tom

When you're strange : a film about the Doors / un film di Tom Dicillo ; voce originale: Jonny Depp

Milano : Feltrinelli, [2011]

Feltrinelli real cinema

Abstract: "Come on baby, light my fire" cantava la voce magnetica di Jim Morrison, scintilla di un fuoco che cominciò ad ardere nell'estate del '65 - quando i Doors nacquero a Los Angeles grazie a due studenti di cinema ventenni - e si spense a Parigi un giorno di luglio del '71, creando attorno a un'icona immortale un lutto che milioni di fan in tutto il mondo ancora oggi, dopo quarant'anni, si rifiutano di elaborare. "When You're Strange" è un viaggio di novanta minuti nell'anima profonda del rock, l'incanto di uno straordinario repertorio inedito, il racconto per immagini della band che ci ha dimostrato come la liberazione di ognuno passi anche dalla fisicità, dalla sensualità e dalla forza di eccessi grandi come i sogni che la musica di Jim Morrison, Ray Manzarek, Robby Krieger e John Densmore ha creato. Perché il fuoco di un mito non si spegne mai. Nel libro, la trasposizione integrale del volume" I giorni del caos. Il dossier dell'Fbi su Jim Morrison", di John Delmonico: un appassionante studio sulla vicenda umana e artistica di Jim Morrison, al centro di un interesse costante da parte dell'Fbi e della Cia. Dai numerosi documenti ufficiali e originali riportati nel libro risulta evidente il tentativo dell'establishment americano di quegli anni di arginare un cambiamento epocale, come quello che stava avvenendo tra le nuove generazioni, servendosi più di brutali metodi repressivi che di una strategia politica articolata.

Vinicio Capossela
0 0 0
Multimedia (kit)

CAPOSSELA, Vinicio - Firriolo, Gianfranco

Vinicio Capossela : la faccia della terra : un film / di Gianfranco Firriolo. La faccia della terra : scritti

Milano : Feltrinelli, 2010

Abstract: Attori iniziali del film sono gli strumenti musicali, personaggi del suono, compagni di viaggio. La voce di Capossela ci guida. Si parte dagli interni dell'inverno milanese, finestre che guardano palazzi, tram e cumuli di neve. E la voce parla di loro, gli strumenti: il pianoforte, i fiati, il violoncello, il più arduo e solitario. E poi il viaggio inizia e sempre Capossela ci parla, senza un piano preciso, ma senza mai lasciare cadere il discorso. Si parla di show, di spettacolo e del pericoloso "mettersi in scena". Senza apparenti salti, il viaggio attraversa l'oceano e si apre alla luce dei deserti americani. È un viaggio musicale, ovviamente, si incontrano musicisti, strumenti e canzoni ma soprattutto si incontrano per brevi sguardi, come dal finestrino di un'auto, persone, volti, intere vite raccontate passando. Così si compone la faccia della terra. Infine la domanda: non è l'America, grande scenografia a due dimensioni, baraccone permanente di mostri e miracoli, metafora del nostro destino, invito continuo a giocarci tutto su una scena?

The filth and the fury
0 0 0
Libri Moderni

Temple, Julien

The filth and the fury / Julien Temple

Milano : Isbn, 2009

Abstract: Seguito di "The Great Rock' n' Roll Swindle" (1980), primo film di Julien Temple sui Sex Pistols, "The Filth and the fury" racconta la storia del gruppo che ha creato e ucciso il punk dal punto di vista di Johnny Rotten e degli altri membri della band. Attraverso interviste, concerti, notiziari dell'epoca e materiale d'archivio, Temple traccia la parabola dei Sex Pistols, dagli esordi a Sheperd's Bush al disastroso ultimo tour americano. 1975-1978: tre anni che hanno cambiato la musica e abbattuto ogni icona e ogni certezza. Con uno stile visionario e controllato al tempo stesso, eclettico e rigoroso, Temple racconta la storia di un progetto nato a tavolino per distruggere e autodistruggersi, un prodotto antisistema che fu immediatamente inglobato dal sistema stesso, assimilato, digerito e sputato. Accompagna il DVD un libro con una lunga intervista a Julien Temple, una testimonianza di Marco Philopat sulla breve e tumultuosa stagione del punk italiano e un racconto della tormentata vita dei Sex Pistols firmato da Hugh Barker.

Shine  a  light
0 0 0
Multimedia (kit)

Shine a light / Stones ; Scorsese

Milano : Feltrinelli ; [S.l.] : BIM , [2008]

Real cinema

Abstract: Martin Scorsese prosegue la sua vena rockumentaria con un film sulla leggendaria band che ama fin dai tempi di Mean Streets. Prodotto dallo stesso Mick Jagger, "Shine a light" è un documentario eccezionale che mette su pellicola le esibizioni, le prove e soprattutto i momenti privati delle quattro icone del rock, utilizzando il materiale girato nell'autunno 2006, durante e nei backstage dei quattro concerti tenuti dagli Stones al Beacon Theatre di New York City. Per catturare l'energia di una band leggendaria, Scorsese mette in campo troupe di primissimo livello, a partire dall'operatore Robert Richardson e da John Toll e Andrew Lesine. Nel film figurano ospiti d'eccezione e popstar, da Jack White dei White Stripes a Christina Aguilera e Buddy Guy.

The Moon years
0 0 0
Multimedia (kit)

The Who

The Moon years / The Who

[S.l.] : Music reviews, 2006

Abstract: The Who: The Moon Years offers a portrait of the legendary British band up until the death of their beloved drummer in 1978. With a mixture of archival footage and interviews with those who knew the band, the documentary traces the musical accomplishments and the hedonistic lifestyle of the group members. ~ Perry Seibert, All Movie Guide

Brasileirinho
0 0 0
Multimedia (kit)

Kaurismaki, Mika

Brasileirinho / regia: Mika Kaurismaki

[S.l.] : Feltrinelli, 2006

Feltrinelli Real Cinema

Abstract: Il "Trio Madera Brasil" - di cui è annunciata una tournée europea per ottobre-novembre 2006 - accompagna e guida nel corso di tutto il film, ripercorrendo la storia di questo straordinario e vitale genere musicale. E durante una jam session privata del trio nasce il progetto di un concerto. Il regista Kaurismaki segue le prove e le esibizioni del gruppo, mentre alcuni dei più famosi musicisti suonano e ricordano le tappe principali della urban music. Uno sguardo al workshop, con più di quattrocentocinquanta partecipanti di tutte le età, fa capire subito quanto è genuino e autentico l'entusiasmo collettivo del far musica brasiliana. Le interviste a famosi artisti di samba e bossa nova, come Zezé Gonzaga, Elza Soares e Guinga, testimoniano la reciprocità dell'ispirazione e la sinergia tra i diversi generi musicali. Il film si conclude con uno spettacolo del "Trio Madera Brasil", in uno dei music hall più famosi di Rio. Il cofanetto contiene anche il CD musicale.

Annare
0 0 0
Multimedia (kit)

D'Alessio, Gigi

Annare : un film straordinario / Gigi D'Alessio

Vidigulfo : ITWHY, c2002

Abstract: Rientrato a Napoli, dopo un tour in America, Gigi (Gigi D'Alessio) chiede notizie di Annaré (Maria Monsè), ex-fidanzata di cui è ancora innamorato. Il padre (Fabio Testi) gli dice che sta per sposarsi con un certo Gustavo. Gigi ha alcuni problemi della vita privata: ha mentito molte volte ad Annarella dicendo che Mara (Loredana Romito), fosse sua sorella, mentre invece è la sua amante e poi si è dimenticato di pagare per le rate della casa, motivo per cui corre il rischio di perderla, e il cantante Bibì Izzo (Biagio Izzo), cerca ogni volta di fare un provino con lui. Prima di sposarsi con Gustavo, Annarella, per strada vede un manifesto di un concerto di Gigi. Vorrebbe andarci, ma ha paura di deludere il futuro marito. Il film si conclude quando Gigi canta la canzone Annarè, che dà il titolo al film, e rivede la sua ex-fidanzata che decide di tornare con lui.