Trovati 215 documenti.

Scegliere le persone giuste
0 0 0
Libri Moderni

Fernandez Araoz, Claudio

Scegliere le persone giuste : perchè è cosi importante, perche e cosi difficile, come vincere la sfida / Claudio Fernandez Araoz

Milano : Etas, 2010

Management

Abstract: Le organizzazioni eccezionali sono fatte di persone eccezionali. E per i leader di ogni livello al loro interno è essenziale saper trovare, assumere e trattenere queste persone - una competenza critica per il successo dell'organizzazione stessa e quello personale. Ma perché le decisioni sulle persone sono così difficili da prendere? Come selezionare, promuovere, sviluppare i collaboratori con un approccio davvero efficace? È un tema scottante per ogni azienda, un argomento tanto fondamentale quanto trascurato nella formazione dei dirigenti e sul quale sono disponibili poche fonti di informazioni operative. Questo libro colma il gap, mettendo da parte i criteri empirici e soggettivi che continuano a causare errori, inefficienze e costi, e fornendo criteri scientifici per scegliere le persone in funzione della strategia e della situazione, massimizzando le probabilità di successo e minimizzando i costi. In modo semplice e con uno stile coinvolgente, attraverso numerosi casi concreti e sulla base del suo ricco background teorico e di esperienza, l'autore mette a disposizione di tutti - leader, manager, ma anche studenti di economia e management - una risorsa completa, un metodo lineare ma sofisticato per assumere e far crescere lavoratori di tutti i livelli, collaudato da un consulente di executive search tra i più influenti al mondo.

Talenti per il futuro
0 0 0
Libri Moderni

Talenti per il futuro : le 5 mosse per creare ambienti di lavoro più dinamici, innovativi e attenti al merito / a cura di Massimo Merlino ; prefazione di Guido Feller ; presentazione di Pierluigi Celli

Milano : Il Sole 24 Ore, 2009

Gestione d'impresa e innovazione

Abstract: Il libro affronta il tema del talento con un approccio metodologico, facendo emergere 5 temi forti: meritocrazia, imprenditorialità, formazione, organizzazione innovativa, sperimentazione. Infatti, mentre l'attenzione verso i talenti è uno dei grandi imperativi delle aziende a livello globale, nel nostro Paese permane una scarsa attenzione sul tema - specchio di una situazione non rosea sul piano degli investimenti in formazione e ricerca, o della valorizzazione del merito e delle migliori professionalità. Il libro - che individua i fattori costitutivi del talento e li organizza in una "filiera del talento" con il fine ultimo di proporre azioni concrete - è frutto di un gruppo di lavoro formato da Alumni e Partner Accenture con competenze nel campo del Talent Management.

Professionalita, attitudini e carriera
0 0 0
Libri Moderni

Vaccani, Roberto

Professionalita, attitudini e carriera : scegliere e sapersi scegliere / Roberto Vaccani

2. ed. ampliata

Milano : ETAS, 2001

Organizzazione

Abstract: La professionalità rappresenta il bene intangibile capace di rendere vincenti le organizzazioni che cercano l'eccellenza. Il mondo del lavoro si lascia alle spalle le certezze e le stabilità di tutta una vita in una sola organizzazione e - con la sua frenetica evoluzione - propone un mercato del lavoro incerto e ricco di profili professionali. In questo contesto, l'unico fattore stabile nel tempo sarà rappresentato dai tratti della personalità individuale, per loro natura poco modificabili una volta superata la post-adolescenza. Questo libro propone modelli di stima e di gestione delle competenze e delle attitudini lavorative ed è teso a facilitare il confronto tra profili professionali e profili personali nel processo di evoluzione delle carriere.

Change the game
0 0 0
Libri Moderni

Change the game : creare valore con le persone in tempi difficili : gli HR raccontano best practice, idee e futuro delle aziende italiane / Rosanna Gallo (a cura di)

Milano : Angeli, 2009

Collana HRCommunity ; 11

Abstract: "Creare valore con le persone in tempi difficili" racconta di aziende italiane che hanno trasformato i sogni in realtà e si sono circondate delle persone adatte a perseguire il successo della propria organizzazione sapendo di contribuire anche al proprio. Con una modalità immediata e vivace, gli intervistati esprimono concetti importanti in modo semplice e ci invitano a non aver paura, ma a trovare nuove opportunità di sviluppo, ad essere costruttivi e positivi osservando la realtà e provando a trasformarla. Interviste a: Andrea Franco (Fiat Group) - Donatella De Vita (Pirelli) Flavia Spena (Bulgari) - Leonardo Cullurà (Che Banca) - Lodovico Floriani (Generali) - Luca Vignaga (Gruppo Marzotto) - Rino Piazzolla (UniCredit).

Lost in management
0 0 0
Libri Moderni

DUPUY, Francois

Lost in management / François Dupuy ; traduzione di Roberta Miraglia

Milano : Tropea, 2011

Centolire

Abstract: Una ricerca durata quasi cinque anni, l'analisi di una ventina di "casi" aziendali e più di ottocento testimonianze di addetti ai lavori non lasciano dubbio alcuno sulla necessità di "dedicare un libro alla vita quotidiana delle aziende e nelle aziende di inizio secolo". Numerose imprese si sono infatti dimostrate, e si dimostrano tuttora, incapaci di decifrare la realtà attuale e adattarsi a essa; risultano del tutto prive della consapevolezza del proprio operato e vedono addirittura a rischio il controllo dei propri dipendenti, minacciato dalla progressiva alterazione delle tradizionali relazioni di potere. Un potere che i dirigenti d'azienda hanno perso, o meglio "disperso", come spiega Francois Dupuy, e che ora cercano di recuperare anche a prezzo di compromettere una struttura gestionale già fragile e incapace di governare con efficienza le proprie risorse. "Lost in management" suggerisce un percorso alternativo, una "via della saggezza" che riporti in auge una gestione illuminata e razionale delle imprese: un'idea forse non del tutto perduta, ma solo smarrita per strada.

L' economia dei talenti
0 0 0
Libri Moderni

Canonici, Aldo

L' economia dei talenti : una ricerca europea per mettere a fuoco processi e strumenti atti a gestire e fare crescere i talenti aziendali in momenti di crisi / Aldo Canonici

Milano : Franco Angeli, 2012

Casi e studi d'impresa ; 1490.30

Abstract: In periodo di crisi, come quello che oggi pesa sull'economia occidentale diviene sempre più delicato individuare, gestire e fare crescere il patrimonio dei talenti. Un'indagine svolta in sette aziende europee, tra quelle di maggiore successo, ci aiuta a conoscere, in uno scenario di forte internazionalizzazione, quali sono gli strumenti che possono aiutarci in questo compito. Una nuova figura, quella del talent manager, benefit ben diversi da quelli tradizionali, una diversa utilizzazione del tempo e dello spazio in azienda, un clima atto a favorire il mix delle culture e la formazione permanente, una immagine che renda l'azienda sempre più appetibile, un uso più sofisticato della rete per individuare e far crescere gli uomini chiave. Il manager migliore diviene quello più capace di allevare i talenti. Se i talenti sono l'asset più importante perché un'organizzazione abbia successo dobbiamo loro offrire l'humus adatto per operare in azienda. La situazione di crisi potrebbe anche divenire il momento più opportuno per appropriarsi di nuove risorse di livello.

ˆI ‰test delle selezioni aziendali
0 0 0
Libri Moderni

ˆI ‰test delle selezioni aziendali : manuale di preparazione / [a cura di: Benedicte Chiesa, Carlo Tabacchi, Daniele Tortoriello]

7. edizione

Milano : Alpha Test, 2012

Test professionali

Abstract: Il volume offre materiale di studio essenziale e mirato per prepararsi ai test utilizzati nelle selezioni aziendali. Vengono inoltre proposti suggerimenti pratici su come scrivere un curriculum vitae in italiano e in inglese e come affrontare un colloquio di selezione. Il volume è diviso in otto parti: • il curriculum vitae e la lettera di presentazione; • i test della personalità; • la competenza linguistica; • i quesiti psico-attitudinali; • i quesiti relativi a discipline specifiche presenti nei test di selezione in ambito aziendale (diritto commerciale, ragioneria generale e contabilità, informatica); • i test in lingua inglese; • una prova simulata dei test ufficiali; • il colloquio e i questionari informativi. Completano il volume i suggerimenti degli esperti per affrontare con successo le prove a test.

Il lavoro che verrà
0 0 0
Libri Moderni

Bianchi, Gian Maria

Il lavoro che verrà : racconti di intelligenza emotiva / Gian Maria Bianchi ; [illustrazioni di Elisa Patrissi]

Trento : UNI service, 2010

Abstract: Il volume, illustrato da Elisa Patrissi, è dedicato a tutti coloro che sono in cerca di lavoro senza una idea chiara di ciò che li attenderà all'ingresso in un'azienda e viene utilizzato in Liuc come raccolta di case study sui quali avviare la riflessione con gli studenti.

Le culture del precariato
0 0 0
Libri Moderni

Le culture del precariato : pensiero, azione, narrazione / a cura di Silvia Contarini, Monica Jansen,e Stefania Ricciardi

Verona : Ombre Corte, 2015

Culture ; 137

Abstract: È possibile trasformare il precariato da condizione subita a opportunità, fonte di energia creativa? È la questione centrale del presente volume, che si prefigge di analizzare sotto una luce inedita un tema ampiamente dibattuto negli ultimi decenni: la condizione precaria nell'Italia postfordista. I contributi qui raccolti ruotano intorno all'idea di cultura declinata al plurale in quanto espressione variegata dell'incertezza esistenziale e lavorativa. I tre approcci specifici, che costituiscono altrettante sezioni del volume, riguardano il pensiero filosofico e politico, l'estetica dell'azione e l'esito narrativo della precarietà. A corredo di questi saggi, le testimonianze di autori come Ascanio Celestini e Andrea Inglese evidenziano il risvolto emotivo della vulnerabilità dell'individuo, lacerato tra rabbia e indignazione civile. Il "coraggio dell'incertezza" potrebbe allora rappresentare l'atto indispensabile per trasformare la precarietà in una alternativa reale.

Diamoci del noi
0 0 0
Libri Moderni

Zapelli, Gian Maria

Diamoci del noi : i legami che danno futuro al lavoro / Gian Maria Zapelli

Milano : Egea, 2013

Cultura e società

Abstract: A chi di noi non è capitato, in questo tempo di crisi, di sentirsi richiedere sul lavoro maggior coinvolgimento, più energia, partecipazione e anche responsabilità crescenti? Tutto ciò in un contesto di poca chiarezza e in un mondo organizzativo nel quale gli spazi di ascolto, coesione e dialogo sono erosi dall'emergenza, dalla frenesia e da una sorta di anestesia emotiva. La quotidianità, inoltre, offre sempre meno occasioni alla pratica del dubbio e della riflessione, con l'evidente paradosso che il crescere dell'incertezza e della vulnerabilità non producono un pensiero altrettanto capace di porsi interrogativi, semmai l'opposto: un agire reattivo e spontaneo, ancor più ancorato al funzionamento inconsapevole delle strutture neurologiche di risposta e adattamento alla realtà. Quale spazio resta allora per una speranza diversa dalla salvaguardia del proprio lavoro, dal si salvi chi può, connessa invece alla realizzazione di una cittadinanza di sé nel lavoro e nel mondo? E, dalla parte delle organizzazioni, come rifondare l'alleanza tra persona e lavoro, tra individuo e società? La costruzione di un futuro migliore passa per la capacità di dirsi e darsi un "noi" fatto di progetti, basato sulla bellezza, sulla forza di volontà e su una leadership più vicina. Un futuro che ha bisogno di riabilitare le risorse neurologiche cognitive della coscienza e della consapevolezza, un futuro che inizia dal coraggio di vincere la routine e la sua rassicurante protezione.

Copertina
0 0 0
Libri Moderni

Leavitt, Harold J.

Psicologia per manager / Harold J. Leavitt

[Milano] : Etas, c2004

Abstract: Secondo Leavitt, considerare gli individui e il loro comportamento è il requisito essenziale per imparare a guidare meglio le persone. A tale scopo, il libro si apre occupandosi del singolo: perché conoscere le caratteristiche generali degli individui è un buon punto di partenza per lo studio del loro comportamento nell'organizzazione, ma anche perché il manager - per risolvere i suoi problemi personali e di direzione - deve conoscere meglio se stesso. Nella seconda parte l'attenzione si sposta dal singolare al plurale, dall'individuo ai rapporti fra più persone e agli sforzi di ciascuno per influenzare e cambiare il comportamento degli altri, ponendo l'accento sulla comunicazione.

Colleghi insopportabili
0 0 0
Libri Moderni

Bouvard, Patrick

Colleghi insopportabili : il leccapiedi, la vittima, il seccatore e altre bestie da ufficio / Patrick Bouvard, Jérome Heuzé

Milano : Resistenza Umana, 2008

Abstract: Sono tra di noi. Portatori insani di ansie, manie, frustrazioni, paranoie, piccole e grandi fissazioni. Ogni azienda ne ha almeno uno, ognuno con la sua caratteristica particolare: c'è il vittimista per vocazione, il chiacchierone incontinente, il maniaco del controllo, lo stressato sull'orlo di una crisi di nervi, l'indeciso cronico, il leccapiedi impenitente, l'urlatore provetto, l'orgoglioso frustrato... e mille altri. Vere bestie da ufficio, che con i loro comportamenti finiscono per avvelenare le nostre giornate. Questo volume offre una galleria di colleghi insopportabili, 23 ritratti corrosivi ma molto, molto somiglianti ai vostri incubi quotidiani. Corredati dagli indispensabili consigli pratici per capirli, renderli inoffensivi e, magari, cambiarli.

I test delle selezioni aziendali
0 0 0
Libri Moderni

Tabacchi, Carlo

I test delle selezioni aziendali : manuale di preparazione / [Carlo Tabacchi, Daniele Tortoriello, Benedicte Chiesa]

5. ed.

Milano : Alpha Test, 2006

Test Professionali [Alpha Test]

Regie di cambiamento
0 0 0
Libri Moderni

Trevisani, Daniele

Regie di cambiamento : approcci integrati alle risorse umane, allo sviluppo personale e organizzativo e al coaching / Daniele Trevisani

1. ed.

Milano : Franco Angeli, c2007

Azienda moderna

Abstract: Quali sono i principi di base per progettare un percorso di cambiamento radicale? Come presidiare i fattori che permettono il successo di percorsi intensivi di crescita (sia essa personale, manageriale o di intere organizzazioni)? Il volume esamina i temi fondamentali per il successo dei progetto di evoluzione positiva, centrati su obiettivi e mete sfidanti e tratta le modalità per anticipare i problemi di stallo e le resistenze che intervengono nel percorso. Alla base del metodo delle regie si collocano i concetti di multicanalità (cercare più angoli di attacco al cambiamento), di focusing (depurare i progetti di cambiamento da analisi errate, e da distorsioni sugli obiettivi da raggiungere), di ricentraggio delle energie mentali verso lo scopo e verso il percorso stesso, nei diversi protagonisti di un progetto.

I test delle selezioni aziendali
0 0 0
Libri Moderni

Tabacchi, Carlo

I test delle selezioni aziendali : eserciziario / [ Carlo Tabacchi, Daniele Tortoriello, Bénéticte Chiesa]

5. ed

Milano : Alpha Test, 2006

Test Professionali [Alpha Test]

Che fare se le persone sono un problema?
0 0 0
Libri Moderni

Che fare se le persone sono un problema? / Joan Magretta ... [et al]

Milano : Tecniche Nuove, c2007

Gestione d'impresa

Abstract: Si dice che Henry Ford si lamentasse del fatto che ogni volta che aveva bisogno di nuove braccia doveva assumere una persona. Si tratta di una citazione che esemplifica quello che tutti i dirigenti ben sanno: le difficoltà maggiori all'interno di un'impresa riguardano la gestione delle risorse umane. Ciò è ancor più vero al giorno d'oggi, quando la maggior attenzione al dipendente in quanto persona, le nuove forme di lavoro flessibile, quali il part-time, e la dimensione internazionale di molte imprese che mette in relazione culture diverse, hanno creato problematiche nuove con cui è difficile confrontarsi. Che fare se le persone sono un problema?, traduzione italiana del volume edito dalla Harvard Business School Press, nasce proprio allo scopo di aiutare i manager, i responsabili delle risorse umane e tutti coloro che rivestono una posizione di responsabilità all'interno di un'azienda a gestire persone con esperienze e prospettive assai diverse che si trovano a interagire nel lavoro di tutti i giorni.

Copertina
0 0 0
Libri Moderni

Mobbing: quando la prevenzione e intervento : aspetti giuridici e psicosociali del fenomeno / a cura di Marco Depolo

Milano : Angeli, c2003

Lavoro e società

Abstract: Il fenomeno mobbing è uno dei più presenti sulla stampa specializzata e su quella divulgativa. Tra i fattori negativi della vita lavorativa, forse soltanto lo stress richiama un'attenzione maggiore.Se più di un quarto dei lavoratori europei ritiene che il suo lavoro stia danneggiando la sua salute qualcosa che non funziona nell'organizzazione del lavoro attuale ci sarà. E anche probabile che si tratti di segnali diversi, ma concorrenti nell'in-dicare che stiamo offrendo a troppe persone, a troppi lavoratori e a troppe lavoratrici, un lavoro che chiede sempre di più e il più delle volte non offre in cambio abbastanza.Cosa c'entra tutto questo con il mobbing? Molto. Le vessazioni (quando non vere persecuzioni) sul lavoro non sono una novità di oggi. Ci sono sempre state: la differenza è che oggi abbiamo le parole per dirlo e per bollare certi comportamenti di prevaricazione o di violenza morale sul lavoro come inaccettabili per la dignità umana. Una differenza ancora più importante è che oggi abbiamo gli strumenti per vedere che, quando questi episodi si verificano, esistono delle situazioni che li hanno resi possibili, ne hanno accompagnato la nascita senza ostacolarli e ne tollerano l'esistenza. In altre parole, dei veri e propri fattori di rischio.Questo libro cerca di contribuire alla conoscenza di questi fattori di rischio e invita a vedere il mobbing come uno degli esiti negativi di una cattiva organizzazione del lavoro, che per di più toglie a chi ha già poco. Sono persone e gruppi sociali più deboli e meno attrezzati per difendersi da soli dalle esigenze crescenti di fare prima, fare a miglior prezzo, fare con meno difetti. Con l'obiettivo di fornire una conoscenza di base degli aspetti giuridici, organizzativi e psicosociali del fenomeno mobbing, il volume presenta anche dati di ricerche empiriche che suffragano il legame tra condizioni psicosociali di lavoro e di funzionamento organizzativo e rischio di episodi di mobbing. Lo scopo principale è di contribuire a diffondere una cultura della prevenzione, che è la difesa più efficace contro il verificarsi e il diffondersi di queste aggressioni.

Copertina
0 0 0
Libri Moderni

Sostenere i collaboratori per migliorare le prestazioni

[Milano] : Etas, c2006

The results-driven manager [Etas]

Abstract: Mai come in questo momento la motivazione dei collaboratori è una parte fondamentale del lavoro del manager. Migliorare la performance di ogni componente del proprio gruppo significa infatti dare un contributo significativo al risultato aziendale e, in definitiva, alla propria carriera. Il volume offre una serie di strumenti di provata efficacia per motivare le persone a raggiungere i propri potenziali più elevati, imparando a: rendere il lavoro gratificante per se stessi e per gli altri; guadagnarsi e costruire la fiducia; implementare un sistema efficace di ricompense e di incentivi; promuovere l'impegno e l'innovazione.

Copertina
0 0 0
Libri Moderni

EGE, Harald

Oltre il mobbing : straining, stalking e altre forme di conflittualità sul posto di lavoro / Harald Ege

Milano : Angeli, c2005

Abstract: Partendo dal mobbing, tema che ha introdotto in Italia e di cui è considerato uno dei massimi esperti, Ege si spinge oltre nella sua indagine, per arrivare a indagare altre forme di conflittualità organizzativa: alcune già note e dibattute come lo stress occupazionale e le molestie sessuali, altre solo recentemente teorizzate come lo stalking; altre ancora, come lo straining e lo stalking occupazionale. Quest'opera si rivolge a tutti i professionisti del sociale e dell'organizzazione, impegnati nella loro quotidiana battaglia contro i conflitti. Inoltre è dedicato alle troppe vittime di un qualche disagio lavorativo, con la speranza di aiutarle a comprendere quello che stanno vivendo.

Copertina
0 0 0
Libri Moderni

Goi, Antonello

Lavorare al call center : manuale di formazione e autoformazione / Antonello Goi

Milano : Angeli, c2005

Manuali [Angeli] ; 60

Abstract: La prima necessita di un'azienda è di avere sotto controllo la propria immagine che diffonde tramite il suo call center, la seconda di garantire un dialogo efficace ed efficiente con la propria clientela. Allora non basta più l'operatore o l'agent. Occorre un vero e proprio professionista: il professional del call center.È proprio al professional di un call center che sono affidati, contatto per contatto con il cliente, la fedeltà al marchio, l'immagine e tutte le relazioni verso l'esterno, ovvero la capacità dell'impresa di accrescere, rispetto alla concorrenza, il livello di soddisfazione dei clienti. Una capacità che garantisce la sopravvivenza nel mare tempestoso del business.Questo libro è stato pensato per ovviare a tutte le possibili difficoltà connesse con la gestione dei contatti telefonici.Si presenta come una guida di tipo monografico, suddivisa in capitoli secondo l'argomento che deve trattare. L'aspetto innovativo è dato dalla mappa delle abilità, dove il lettore potrà trovare l'indicazione delle competenze e delle relative abilità normalmente di difficile presidio e il rimando all'argomento e alla pagina del libro, dove si potranno trovare le indispensabili indicazioni e le linee guida per superare quella specifica difficoltà.La guida consente dunque un'auto-formazione immediatamente disponibile ogniqualvolta se ne presenta la necessità. Può infatti essere utilizzata come percorso formativo completo ed articolato nei vari capitoli, oppure presentarsi come possibilità di approfondimento di specifici argomenti, o come sostegno in circostanze di problematica gestione.All'interno del libro sono riportati attraverso l'indicazione (§) i riferimenti agli argomenti che sono in qualche modo connessi o strettamente riferibili a quanto trattato in quel paragrafo. Il libro si conclude con una serie di questionari di autovalutazione che potrà dare un'indicazione dell'attitudine come Professional di Call Center.