Trovati 448 documenti.

Mostra parametri
The young pope
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

The young pope / creato e diretto da Paolo Sorrentino

[S.l.] : 20th century fox, 2017

Abstract: The Young Pope racconta in dieci episodi la storia di Lenny Belardo, alias Pio XIII, il primo Papa americano della storia. Giovane e affascinante, la sua elezione sembrerebbe il risultato di una strategia mediatica semplice ed efficace del collegio cardinalizio. Ma, com’è noto, le apparenze ingannano. Soprattutto nel luogo e tra le persone che hanno scelto il grande mistero di Dio come bussola della loro esistenza. Quel luogo è il Vaticano, quelle persone sono i vertici della Chiesa. E il più misterioso e contraddittorio di tutti si rivela Pio XIII. Scaltro e ingenuo, ironico e pedante, antico e modernissimo, dubbioso e risoluto, addolorato e spietato, Pio XIII prova ad attraversare il lunghissimo fiume della solitudine dell’uomo per trovare un Dio da regalare agli uomini. E a se stesso.

Che la festa cominci
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ammaniti, Niccolò

Che la festa cominci / Niccolò Ammaniti

Treviso : B.I.I. ONLUS ; Ferrara : E.L.C., 2017

I grandi : leggere facile, leggere tutti - Anch'io leggo Niccolò Ammaniti!!!

Abstract: Nel cuore di Roma, il palazzinaro Sasà Chiatti organizza nella sua nuova residenza di Villa Ada una festa che dovrà essere ricordata come il più grande evento mondano nella storia della nostra Repubblica. Tra cuochi bulgari, battitori neri reclutati alla stazione Termini, chirurghi estetici, attricette, calciatori, tigri, elefanti, il grande evento vedrà il noto scrittore Fabrizio Ciba e le Belve di Abaddon, una sgangherata setta satanica di Oriolo Romano, inghiottiti in un'avventura dove eroi e comparse daranno vita a una grandiosa e scatenata commedia umana. Ammaniti sa cogliere i vizi e le poche virtù della nostra epoca. E nel sorriso che non ci abbandona nel corso di tutta la lettura annegano ideali e sentimenti. E soli, alla fine, galleggiano i resti di una civiltà fatua e sfiancata. Incapace di prendere sul serio anche la propria rovina.

Vi presento Toni Erdmann
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Vi presento Toni Erdmann / un film di Maren Ade

[Roma] : Rai Cinema, 2017

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • Prestabile dal: 06/01/2019

Abstract: Winfried Conradi è un uomo anziano col vizio dello scherzo. Le sue buffonate colpiscono familiari e fattorini che bussano alla porta e provano allibiti a consegnargli l'ennesimo pacco. Insegnante di musica in pensione, la sua vita si muove tra le visite alla vecchia madre e le carezze al suo vecchio cane, ormai cieco e stanco.

Fu Mattia Pascal
0 0 0
Disco (CD)

Pirandello, Luigi

Fu Mattia Pascal / Luigi Pirandello ; letto da Paolo Bonacelli ; con Cecilia D'Amico e Giovanni Maria Briganti

Roma : Emons, 2017

Classici

Abstract: In fuga da un matrimonio infelice, il bibliotecario Mattia Pascal si ritrova a Montecarlo con una grossa somma vinta al casinò. Sulla via del ritorno a casa, scopre però dal giornale che al paese tutti lo credono morto. Decide così di approfittarne per cambiare vita, con una nuova identità. Antieroe grottesco, il protagonista racconta con umorismo le vicende che l’hanno portato a diventare il “fu” di se stesso.

Le pietre
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Morandini, Claudio

Le pietre / Claudio Morandini

Roma : Exòrma, 2017

Quisiscrivemale

Abstract: Tutto è in movimento in questo romanzo: sono sempre in giro gli abitanti del villaggio alpino di Sostigno, che salgono alle baite di Testagno e subito dopo scendono, in transumanze sempre più frequenti e frenetiche; si agita il fiume, anzi il torrente, che «certe anse se le inventa la notte, e la mattina le scopriamo come un regalo di Natale al contrario». Soprattutto, si muovono le pietre. Certo, la vallata si è formata su detriti, su instabile sfasciume: ma il dato geologico non basta a spiegare i bizzarri fenomeni che da decenni coinvolgono i paesani, quella specie di iperattività del mondo minerale che moltiplica le pietre nei campi, nelle case, ovunque. I sostignesi, però, non se ne lamentano troppo, anzi cercano di sfruttare l'esuberanza pietresca a loro vantaggio. Gli eventi recenti si intrecciano con la storia passata dei coniugi Saponara, cittadini in pensione approdati in montagna: è proprio in una stanza della loro "Villa Agnese" che si sono materializzate dal nulla le prime pietre, accumulandosi giorno dopo giorno in un crescendo tra Ionesco e Buster Keaton. Iride Zanardò e don Danilo, Nonno Ramaglia, Giacometti col Tarella e il Cappon sono solo alcune delle voci di un romanzo corale, nel quale si intrecciano i racconti di un'intera comunità; ed è una polifonia divertita e irrequieta quella che, come durante una lunga serata di veglia, divagando tra passato e presente, tra mondo di sopra e mondo di sotto, contaminando dramma e commedia, ghost-story e favola, rievoca l'intricato e ineludibile vincolo con le pietre.

La consonante K
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Morganti, Davide

La consonante K / Davide Morganti

Vicenza : Pozza, 2017

Bloom ; 127

Abstract: Consonante K è un febbrile generatore di storie e microstorie che si susseguono e si intrecciano nel mondo tra gli anni Cinquanta del Novecento e l'inizio del nuovo millennio, raccontando la fine delle ideologie e quello che ne è seguito. Morganti mette in scena decine di personaggi e li fa muovere tra la Germania e la Russia, l'Olanda e l'Estonia, gli Stati Uniti e il Messico. Tutti sono legati da fili sottili, e tutti, con le loro sorprendenti avventure, hanno a che fare con il crollo di un mondo incapace di uscire dal suo folle cimitero chiamato Storia. Un medico estone vede ruzzolare in casa sua i mattoni del muro di Berlino e comincia a vagabondare tra i paesi ex-sovietici in cerca di un'impossibile ricomposizione. Un lavorante ebreo è perseguitato da continue apparizioni della Madonna. Un teorico negazionista perde la vista, che gli torna soltanto quando si mette davanti alla televisione. In Russia, un cane controlla lo spaccio di droga a Mosca e Lenin risorge dal proprio mausoleo per diventare buttafuori, mafioso e, una volta volato oltre oceano, wrestler. Predicatori televisivi lanciano messaggi apocalittici e cittadine addormentate nella provincia americana vivono nell'incubo dei serial killer. All'indomani dell'attacco alle Torri gemelle, una coppia vuole fondare una nuova religione e per farlo si avvale dell'assistenza del demonio. Questi, a bordo di una Chrysler, si ritroverà a sfrecciare nel deserto messicano inseguito da turisti, fedeli e malavitosi di ogni risma e nazionalità, tutti desiderosi di impossessarsi di ciò che custodisce nel bagagliaio: il corpo di Cristo. È un mosaico complesso e potente che mescola il bene e il male, il sacro e il profano, le vite dei protagonisti e le umbratili biografie della massa, raccogliendo i lapilli incandescenti di un'epoca che avrebbe voluto ricomporre il Kosmos e ha invece riattivato il Kaos. Un libro sullo sradicamento e sulla grottesca tragedia dell'essere uomini.

L'assassino, il prete, il portiere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Jonasson, Jonas

L'assassino, il prete, il portiere / Jonas Jonasson ; traduzione di Margherita Podestà Heir

Firenze [etc.] : Bompiani, 2017

Narratori stranieri

Abstract: Johan Andersson, conosciuto da tutti come Anders l'Assassino, è appena uscito di prigione e sbarca il lunario facendo piccoli lavori per i gangster della zona, e li farebbe anche bene se non fosse per il vizio di bere, che inizia a minacciare la sua professionalità. La sua vita subisce una svolta quando Anders incontra Johanna Kjellander, pastore della Chiesa protestante, e un portiere d'albergo (o meglio, di un bordello, appena diventato hotel con una stella). I tre decidono di formare una società basata sulle doti (e la reputazione) di Anders, mentre gli altri si occupano di trovare clienti, gestire le relazioni pubbliche e portare avanti nuove strategie di business. L'impresa funzionerebbe, se non fosse che la curiosità porta l'assassino a chiedersi il perché di ogni cosa e dopo qualche discussione con il pastore, decide di rivolgere le sue domande direttamente a Gesù che, del tutto inaspettatamente, gli risponde! Con la svolta religiosa di Anders, Johanna e Per capiscono che la società è in pericolo e devono elaborare un nuovo piano. In fretta. Con il suo stile ironico e del tutto personale, Jonas Jonasson ci mostra come persone all'apparenza normali possano trovarsi in situazioni del tutto assurde, così ci troviamo a seguire le vicende di tre divertenti quanto improbabili personaggi che vogliono fondare una Nuova Chiesa, con tutti i criminali della Svezia alle calcagna!

Paolo Villaggio legge Fantozzi
0 0 0
Disco (CD)

Villaggio, Paolo

Paolo Villaggio legge Fantozzi

[S.l.] : La Repubblica : L'espresso, 2017

Abstract: È entrato nell’immaginario di un Paese intero. Ci ha fatto ridere di un mediocre, tartassato ragioniere in cui ogni italiano si è riconosciuto almeno una volta. Un concentrato di ironia, cinismo, battute indimenticabili che hanno cambiato perfino il nostro modo di parlare. E che, a pochi giorni dalla sua scomparsa, potete riapprezzare, in una versione integrata e aggiornata di “Fantozzi”, attraverso l’inconfondibile voce del suo autore.

Peplum
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Blutch

Peplum / Blutch

Torino : 001, 2017

Abstract: Visione allucinata e sensuale del mondo antico, Peplum è una storia di lotta, tradimento e amore senza speranza, sullo sfondo di una civiltà in declino. Agli estremi confini settentrionali dell’Impero Romano, alcuni esuli si impadroniscono di un corpo femminile imprigionato nel ghiaccio; tra questi un ragazzo senza nome che si innamora perdutamente della donna ibernata. Dopo un anno di marcia nella neve, il giovane uccide l’ultimo superstite del gruppo, il patrizio Publio Cimbro, ne assume l’identità e comincia una selvaggia fuga verso sud, in attesa che il ghiaccio si sciolga. Tra pirati, naufragi, pestilenze, torture e seduzioni, il pennello di Blutch scandisce il racconto come una danza, nell'inestricabile intreccio di abiezione e bellezza, fino allo spietato, malinconico finale. Enigmatico e liberamente ispirato al Satyricon di Petronio - ma denso di riferimenti poetici e visivi, da Pasolini a Shakespeare, da Fellini alla scultura della Grecia arcaica -, Peplum è tra le opere fondamentali del fumetto contemporaneo.

I quarantuno colpi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mo, Yan

I quarantuno colpi / Mo Yan ; traduzione di Patrizia Liberati ; a cura di Maria Rita Masci

Torino : Einaudi, 2017

Abstract: Per espiare i suoi peccati e pervenire, attraverso l'adesione al buddhismo, alla suprema saggezza, il giovane Luo Xiaotong racconta, costantemente distratto dall'arrivo di una fantasmagoria di persone e dalla rutilante Sagra della carne che si sta organizzando all'esterno del tempio, la propria vita al Grande monaco Lan. È in primo luogo la storia della rovina della sua famiglia, con il padre che, dopo essere scappato con un'altra donna, torna a casa pentito ma finisce per uccidere la moglie quando scopre che è diventata l'amante di Lao Lan, il capo villaggio. Ma è al contempo, e soprattutto, la testimonianza del degrado morale che ha comportato il passaggio, in Cina, dall'economia socialista a quella di mercato. Il mito della prosperità ha trasformato la macellazione, un'attività tutto sommato artigianale e tradizionale alla base dell'economia del posto, in una carneficina industriale che non si ferma nemmeno davanti a metodi illegali e atrocemente crudeli. E Luo Xiaotong, benché ancora bambino, è parte attiva in questo processo, perché l'idea di rendere accessibile a tutti la carne, di cui è patologicamente ingordo, gli stimola uno spirito imprenditoriale che fa di lui l'eroe della zona, osannato come un santo, elevato a divinità. Ma quando la madre muore, il padre finisce in prigione e la fabbrica è messa sotto processo per frode, è costretto a vagare per le campagne chiedendo l'elemosina. Nel momento in cui però trova i proiettili di un vecchio mortaio nasce in lui il desiderio di vendetta nei confronti di Lao Lan, l'artefice dell'arricchimento degli abitanti (oltre che della sua rovina). Partendo da suoi temi fondanti - la fame, il sesso, la mutazione della società contadina e lo stravolgimento dello stato di cultura e natura che ha comportato -Mo Yan inscena, con ironia e senso del grottesco, l'esito della modernizzazione cinese, carnevalesco contrappasso di un pauperismo estremizzato dalle dissennate politiche maoiste.

Il fascino discreto della borghesia
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Il fascino discreto della borghesia / un film di Luis Bunuel

[S.l.] : Mustang Entertainment, 2017

Abstract: Una cena fra tre coppie della ricca borghesia parigina viene rinviata o interrotta in continuazione per i più svariati motivi: un'incomprensione sul giorno dell'invito, un ristorante in cui si assiste alla veglia del proprietario morto, l'irruzione della polizia. Un affresco sociale tra realtà e sogno che punta al cuore della borghesia, mettendo in evidenza la sua mancanza di contenuti, i suoi vizi e la sua ipocrisia.

Quell'oscuro oggetto del desiderio
2 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Quell'oscuro oggetto del desiderio / un film di Luis Bunuel

Milano : Eagle Pictures, 2017

Gli indimenticabili

Abstract: Mathieu Faber, maturo vedovo, incontra casualmente a Losanna e a Parigi, una ballerina di flamenco, Conchita Perez, e se ne innamora pazzamente. Nonostante la generosità con la quale il ricco signore provvede alla madre di lei, una bigotta non avversa ai biglietti di banca, e alla ragazza che ospita regalmente nella propria villa di campagna, questa viene seguita come un'ombra dal giovane chitarrista Morenito e si concede limitatamente all'anziano protettore, tenendolo inappagato e costantemente sulla corda di sentimenti e di istinti frustrati. Dopo una ennesima lite, un amico di Mathieu riesce a fare rimpatriare le due Perez con foglio di via. Il Faber, tuttavia, si reca a Siviglia e ritrova Conchita che conduce il suo crudele gioco all'estremo: dopo essersi fatta regalare una splendida casa, finge di unirsi con Morenito sotto gli occhi di Mathieu. Questi parte verso Madrid-Parigi e, quando la ragazza appare accanto al treno, la inonda con un secchio d'acqua. A Madrid, tuttavia, viene compensato con analoga doccia e a Parigi i due, nei pressi della Senna, continuano a bisticciare ancora assieme.

Il cuore del problema
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Oster, Christian

Il cuore del problema / Christian Oster ; traduzione di Tommaso Gurrieri

Firenze : Clichy, 2017

Quai des Orfèvres

Abstract: Tornando a casa, Simon scopre il cadavere di un uomo in mezzo al salotto. La sua compagna Diane, che secondo ogni apparenza lo ha ucciso, gli annuncia che lo lascia e se ne va, chiedendogli di risolvere la cosa. Simon, rimasto solo con quel cadavere, dovrà decidere cosa fare. Quando va alla gendarmerie per denunciare la scomparsa della sua donna, Simon conosce Henri, un gendarme ormai in pensione amante del tennis. Tra i due inizia subito una forte e strana amicizia, ma Simon rimane sempre all’erta: ogni parola, ogni gesto potrebbe essere mal interpretato e creargli seri problemi. Parte così tra i due una spietata, inquietante, interminabile e suicida partita a scacchi, fino al colpo di scena finale. Un noir anomalo, inclassificabile, scritto da uno dei maestri indiscussi della letteratura francese contemporanea, finalmente disponibile anche in Italia.

Ma loute
1 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Ma loute / un film di Bruno Dumont

[S.l.] : Sound mirror, 2016

Abstract: Francia, 1910, sulla Côte d'Opale. Un ispettore di polizia e il suo assistente indagano su alcune misteriose sparizioni, mentre i rampolli di due famiglie, Ma Loute Bréfort e la giovane e spregiudicata Billie Van Peteghem, intrecciano una storia d'amore che sconvolgerà sia i Bréfort (traghettatori) che i Van Peteghem (ricchi borghesi degenerati).

The Zero Theorem
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

The Zero Theorem / regia: Terry Gilliam

[S.l.] : CG Entertainment, 2016

Abstract: In un futuro distopico la "Direzione" domina il mondo affidandosi agli "uomini videocamera" che controllano che tutto segua il piano dettato dall'alto. Qohen Leth, nerd dei computer, vive isolato in una stanza deciso a trovare la soluzione al "Teorema Zero". Sarà il ribelle Bob a fornirgli uno strumento misterioso per riuscire ad avvicinarsi il più possibile al risultato, andando però incontro a conseguenze inaspettate.

Il Fu Mattia Pascal
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi

Il Fu Mattia Pascal / Luigi Pirandello

Milano : Mondadori, 2016

Oscar moderni ; 19

Abstract: Scritto nel 1904, pietra miliare della narrativa del XX secolo, "Il fu Mattia Pascal" narra la vicenda di Mattia, sfaccendato bibliotecario di un ipotetico paesino della Liguria, odiato da moglie e suocera e connotato da un occhio strabico, simbolo inequivocabile di uno sguardo deformante sul reale. La vicenda si svolge tutta sotto il segno del fortuito e dell'imprevisto. Imprevisto è il suo stesso matrimonio, cui finisce obbligato dalla sua eccessiva disponibilità alle occorrenze del caso. Ma sarà ancora il caso (o il diavolo?) a sottrarre Mattia alle infelici conseguenze dei suoi atti fortuiti: un'eccezionale vincita al gioco e un provvido sbaglio di persona (o meglio, di cadavere) lo renderanno improvvisamente ricco e libero. A completare questo bagno nell'irrazionale e nel fantastico, la rinascita di Mattia si snoda lungo una dimensione esoterica che lo porterà a vivere un universo misterico popolato da ombre e forze occulte.

The dressmaker
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

The dressmaker : il diavolo è tornato / un film di Jocelyn Moorhouse

[S.l.] : Eagle Pictures, 2016 poi: [S.l.] : Mondadori, 2016

Abstract: Tilly Dunnage, affascinante e talentuosa sarta e creatrice di moda, dopo anni trascorsi in diversi atelier di moda parigini, torna in Australia per stare accanto a Molly, l'eccentrica madre. Tilly si innamora di Teddy, uomo dall'animo puro e sincero e, armata di ago, filo e grande esperienza, trasforma le donne di Dungatar, l'angusta città natale, infliggendo una sottile vendetta ai suoi detrattori.

Orgasmo a Mosca
0 0 0
Materiale linguistico moderno

HILSENRATH, Edgar

Orgasmo a Mosca / Edgar Hilsenrath ; traduzione di Roberta Gado

Roma : Voland, 2016

Intrecci

Abstract: Nino Pepperoni, boss dei boss della mafia americana, è disposto a fare qualsiasi cosa per la sua unica figlia, la trentenne Anna Maria. Durante un soggiorno a Mosca la donna conosce Sergej Mandelbaum, ebreo "tiratardi e pelandrone e traduttore", con il quale raggiunge per la prima volta l'orgasmo. Decide di sposarlo a tutti i costi, anche se Sergej, segnalato sulla lista nera del KGB, non può uscire dall'URSS per vie legali. Allora Anna Maria si fa mettere incinta per costringere il padre ad aiutarla a portare in America il futuro marito. Ha inizio così un viaggio rocambolesco ricco di colpi di scena. Una trama provocatoria e surreale per una sex and crime story decisamente sopra le righe.

Dio esiste e vive a Bruxelles
1 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Dio esiste e vive a Bruxelles / un film di Jaco Van Dormael

[S.l.] : Koch Media, 2016

Abstract: Dio vive sulla terra, è vigliacco, con una morale meschina ed è davvero odioso con la sua famiglia. Sua figlia, Ea, si annoia a casa e non sopporta di essere rinchiusa in un piccolo appartamento nell'ordinaria Bruxelles, fino al giorno in cui decide di ribellarsi contro il padre, entrare nel suo computer e trapelare al mondo intero la data fatale della loro morte. Improvvisamente tutti cominciano a pensare a cosa fare con i giorni, i mesi, e gli anni che hanno ancora a disposizione...

Atto unico
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mangano, Raffaele

Atto unico / Raffaele Mangano

Bologna : Lupetti, 2016

Amatea

Abstract: Un uomo senza memoria, sdraiato, immobile, a occhi chiusi, cerca di ricostruire la sua identità. Incapace di capire che cosa gli stia succedendo, immagina di essere il protagonista di una recita in teatro. Inizia così un monologo surreale, grottesco, irridente nei confronti della società e delle sue storture. Allo stesso modo passa in rassegna eventuali sue professioni e di ognuna vede il lato buffo che tratta con sarcasmo e ironia. Alla fine dello spettacolo, lo smemorato suppone che si possa trattare anche di un sogno durante una notte agitata. Ma non esclude altre ipotesi che giustifichino la situazione. Inevitabilmente dovrà porsi una domanda: qual è la realtà e quale la fantasia? Il lettore lo scoprirà solo alla fine. Forse!