Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Lingue Russo
Includi: tutti i seguenti filtri
× Editore Paramount pictures

Trovati 2 documenti.

Mostra parametri
Caccia al ladro
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Hitchcock, Alfred

Caccia al ladro / regia: Alfred Hitchcock ; screenplay by John Michael Hayes ; based on the novel by David Dodge

special ed

[S. l.] : Paramount Pictures, c2007

Abstract: L'americano John Robie, detto "il Gatto", era diventato celebre in Francia, prima della guerra, per la sua straordinaria abilità nel compiere furti di gioielli. Questa sua criminosa attività gli aveva fruttato però la prigione e soltanto i casi della guerra gliene avevano aperte le porte, permettendo a lui e ad altri detenuti di unirsi alla Resistenza. Terminata la guerra, gli ex detenuti hanno ottenuto definitivamente la libertà in riconoscimento dei servizi resi alla Francia. John Robie si è ritirato sulla Riviera francese in una lussuosa villa ma essendosi verificato nella regione un furto di gioielli, compiuto secondo il suo ben noto metodo, la tranquillità di Robie ne viene compromessa, in quanto la polizia sospetta di lui. Per sottrarsi all'arresto, Robie si reca presso il suo amico Bertani che è stato il suo capo nella Resistenza e dirige ora un ristorante. Il personale del ristorante è composto di ex detenuti, e fra questi c'è un certo Foussard, con sua figlia Danielle. Bertani fa conoscere a Robie un certo Hughson, rappresentante di una compagnia presso la quale sono assicurati preziosi gioielli appartenenti a ricchi signori attualmente in vacanza sulla Riviera. Robie riesce a convincere Hughson della propria innocenza e questi lo presenta ad una delle sue più ricche clienti americane, Madame Stevens, ed alla sua bella figliola, Francie. Le due signore concepiscono la più viva simpatia per Robie: accade però che mentre Robie si trova nelle loro stanze, vengono rubati i gioielli di Madame Stevens. Rinascono i sospetti sul conto di Robie, il quale però confida all'assicuratore che egli conosce il ladro ed è certo che i responsabili dei furti cercheranno di disfarsi di lui. Egli sfugge infatti per miracolo ad un attentato, mentre viene ucciso per errore uno degli aggressori, Foussard. Robie però dichiara che Foussard non è il vero ladro, il vero ladro verrà smascherato da Robie durante un ballo mascherato ed è ...

Caccia al ladro
4 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Hitchcock, Alfred

Caccia al ladro / regia: Alfred Hitchcock ; screenplay by John Michael Hayes ; based on the novel by David Dodge

[S. l.] : Paramount Pictures, c2002

Abstract: L'americano John Robie, detto "il Gatto", era diventato celebre in Francia, prima della guerra, per la sua straordinaria abilità nel compiere furti di gioielli. Questa sua criminosa attività gli aveva fruttato però la prigione e soltanto i casi della guerra gliene avevano aperte le porte, permettendo a lui e ad altri detenuti di unirsi alla Resistenza. Terminata la guerra, gli ex detenuti hanno ottenuto definitivamente la libertà in riconoscimento dei servizi resi alla Francia. John Robie si è ritirato sulla Riviera francese in una lussuosa villa ma essendosi verificato nella regione un furto di gioielli, compiuto secondo il suo ben noto metodo, la tranquillità di Robie ne viene compromessa, in quanto la polizia sospetta di lui. Per sottrarsi all'arresto, Robie si reca presso il suo amico Bertani che è stato il suo capo nella Resistenza e dirige ora un ristorante. Il personale del ristorante è composto di ex detenuti, e fra questi c'è un certo Foussard, con sua figlia Danielle. Bertani fa conoscere a Robie un certo Hughson, rappresentante di una compagnia presso la quale sono assicurati preziosi gioielli appartenenti a ricchi signori attualmente in vacanza sulla Riviera. Robie riesce a convincere Hughson della propria innocenza e questi lo presenta ad una delle sue più ricche clienti americane, Madame Stevens, ed alla sua bella figliola, Francie. Le due signore concepiscono la più viva simpatia per Robie: accade però che mentre Robie si trova nelle loro stanze, vengono rubati i gioielli di Madame Stevens. Rinascono i sospetti sul conto di Robie, il quale però confida all'assicuratore che egli conosce il ladro ed è certo che i responsabili dei furti cercheranno di disfarsi di lui. Egli sfugge infatti per miracolo ad un attentato, mentre viene ucciso per errore uno degli aggressori, Foussard. Robie però dichiara che Foussard non è il vero ladro, il vero ladro verrà smascherato da Robie durante un ballo mascherato ed è ...