Genere che guarda all'evoluzione del personaggio verso la maturità e l'età adulta, originariamente allo scopo di promuoverne l'integrazione sociale, oggi per raccontarne emozioni, sentimenti, progetti, azioni viste nel loro nascere dal di dentro

Trovati 792 documenti.

Nella tua pelle
0 0 0
Libri Moderni

CARMINATI, Chiara

Nella tua pelle / Chiara Carminati

[S.l.] : Bompiani, 2024

Narratori italiani

Abstract: Giovanna, Caterina e Vittorio si conoscono e crescono insieme nell'Istituto per i figli della guerra di Portogruaro: sono bambini orfani ma non orfani, separati dalle madri, ignorati dai padri naturali e respinti da quelli putativi, accolti da un pugno di religiosi illuminati che cercano di dar loro una famiglia. Poi le loro strade si dividono: Giovanna viene adottata da una ricca coppia di Padova che la vuole signorina perbene e le cambia il nome; Vittorio l'avventuroso non esita a fuggire ma desidera ardentemente farsi catturare da qualcuno che gli voglia bene per quello che è; Caterina non lo sa ma può contare sulla forza di un legame che la tiene e la guida, un filo teso, una nuova possibilità. Ancora una volta Chiara Carminati racconta storie dentro la Storia: le vicende di questo romanzo sono ispirate ai fascicoli e ai documenti custoditi in un vecchio armadio di legno dell'Istituto San Filippo Neri di Portogruaro, un luogo unico in Europa, in cui venivano accolti i cosiddetti figli della guerra. Una materia viva, dolente ma soprattutto viva, con adulti a volte ostili a volte complici, anche loro vittime degli eventi e dello spirito del tempo.

L'educazione fisica
0 0 0
Libri Moderni

Villajos, Rosario

L'educazione fisica / Rosario Villajos ; traduzione di Roberta Arrigoni

Milano : Guanda, 2024

Narratori della fenice

Abstract: Agosto 1994. È una sera d'estate e Catalina, che ha da poco compiuto sedici anni, è turbata. È appena uscita dalla casa di campagna della sua migliore amica dopo un fatto spiacevole, per di più è in ritardo, e sa benissimo che i suoi genitori non tollerano che rientri un minuto dopo le dieci, orario del suo rigido coprifuoco. Sa anche che se vuole arrivare in tempo deve fare l'autostop, perché di autobus non ce ne sono. La prospettiva di salire in macchina con un estraneo la spaventa, gli adulti le ripetono di continuo che alla sua età non può andarsene in giro da sola perché è pieno di malintenzionati. Ma al contempo la intriga. E poi chissà come mai le regole e i divieti non riguardano i maschi. Suo fratello, per esempio, può rientrare quando vuole, prendere brutti voti senza essere punito e non alzare un dito in casa. Su Catalina invece si riversano le aspettative di tutti – famiglia, scuola, amiche, ragazzi – e lei si sente oppressa e inadeguata. Soprattutto, si sente a disagio con il suo corpo: un corpo che non rispecchia i canoni delle riviste patinate, che la attrae e la respinge, che cerca di mortificare in ogni modo. Un corpo di cui lei non si fida e che l'ha già tradita una volta... E così il breve tragitto di Catalina verso casa si trasforma in un viaggio costellato di ricordi, pensieri, fantasie. E la sua storia è la storia di chiunque sia stata un'adolescente alla ricerca della propria identità e del proprio posto, in un mondo di desideri contrastanti e voglia di essere liberamente se stesse.

Il riparatore di sogni
0 0 0
Libri Moderni

Traversi, Linda

Il riparatore di sogni / Linda Traversi

San Dorligo della Valle : Einaudi ragazzi, 2024

Abstract: Fidarsi degli altri non è facile, se senti che ti manca qualcosa. Rischia di mandarti in mille pezzi, come un sogno infranto. Ma c’è qualcuno che quei sogni li può riparare. Forse si trova nel tuo "paradiso delle cose pensate" o forse è già vicino a te... Maia ha quattordici anni e non si fida di nessuno. In famiglia si crede un’intrusa e a scuola percepisce di essere diversa. L’unico posto in cui si sente al sicuro è il suo "paradiso delle cose pensate", da lei creato estraendo parole a caso da alcuni sacchetti. Al suo interno vivono personaggi surreali: un mangiatore di coltelli che consola un clown, una renna che non fa mai colazione e un meccanico che ripara i sogni. Quando l’insegnante di italiano affida alla classe un lavoro di gruppo, Maia si trova in coppia con Sebastiano, introverso e taciturno. I due iniziano a interrogarsi sulle proprie storie e si aprono l’uno con l’altra: Sebastiano le rivela un segreto che l’ha reso vittima di bullismo, lei racconta al nuovo amico di non aver mai conosciuto la madre. La loro amicizia è sincera, ma fragile quanto un sogno che solo il più abile meccanico potrebbe riparare. Un libro di narrativa per ragazzi e ragazze dai 13 anni, perfetto per trovare il coraggio di aprirsi e di legarsi alle persone che ci circondano. Una storia di formazione, un racconto d’amore, amicizia e identità scritto con eleganza, dolcezza e incisività. Età di lettura: da 13 anni.

Noi siamo la Belinda!
0 0 0
Libri Moderni

Fortunati, Patrizia

Noi siamo la Belinda! / Patrizia Fortunati ; illustrazioni di Arianna Bellucci

[S.l.] : Giunti, 2024

Colibrì. In gamba

Abstract: Cosa succede quando una ragazzina esce dagli schemi e non si veste come la moda vuole, non fa lo sport canonicamente definito per il genere femminile, non è alta, magrissima e non ha i capelli lunghi? In questo romanzo la passione per il gioco del calcio è centrale ed è il fulcro della crescita di un gruppo di ragazzini ‘outsider’ impegnati per la loro squadra mista, la scalcagnatissima “Belinda”.

Il lato più bello
0 0 0
Libri Moderni

Pellai, Alberto - Tamborini, Barbara

Il lato più bello / Alberto Pellai, Barbara Tomborini

Milano : Salani, 2024

Abstract: In un mondo in cui essere belli e magri sembra l'unico ingrediente per il successo, Viola ha un sogno. Che tutti possano vedersi davvero, imparare a conoscersi e scoprire il proprio lato più bello. Per questo ha deciso di diventare una videomaker: per restituire una storia a chi non riesce a farsi sentire e che, per i motivi più diversi, si sente fuori posto. Iniziare non è facile, soprattutto se il riflesso che ti rimanda lo specchio appare così diverso rispetto ai fisici scolpiti dei social. Ma Viola è una forza della natura e non si lascia buttare giù dalle battute velenose delle compagne di classe, né dai genitori troppo ‘vintage' per comprenderla fino in fondo. Questo lo sa bene la sua migliore amica Lara, che farà di tutto per aiutarla. L'ha capito Leo, genio dell'informatica, che ha gli occhi tristi e vive in un mondo tutto suo fatto di mattoncini colorati. Ed è chiaro anche a Jacopo, che per Viola e la sua determinazione sembra avere un debole… Un inno all'autoaffermazione e al coraggio di credere in se stessi, un romanzo dedicato a quelle insicurezze che, con un po'di fiducia, possono trasformarsi nei nostri più grandi punti di forza.

Where I end & you begin
0 0 0
Libri Moderni

Norton, Preston

Where I end & you begin / Preston Norton ; traduzione di Tania Spagnoli

[S.l.] : Giunti, 2024

L!nk

Abstract: Ezra è ansioso, insonne, insicuro e innamorato perso di Imogen. Dopo essersi tormentato per anni - una vita - prima di farsi avanti con lei, ha finalmente trovato il coraggio di invitarla al ballo della scuola. Semplice, no? Non tanto, perché la migliore amica di Imogen, Wynonna, è la peggiore nemica di Ezra. Lo è da sempre e lo sarà sino a quando, una mattina, i due non si sveglieranno l’uno nel corpo dell’altra. Con uno stile fresco ed esilarante, Norton affronta il tema della crescita e di come acquisire coscienza di sé e della propria identità.

La mia ragazza su Marte
0 0 0
Libri Moderni

Willis, Deborah

La mia ragazza su Marte : romanzo / Deborah Willis ; traduzione di Paola Del Zoppo

Torino : Bollati Boringhieri, 2024

Varianti

Abstract: Annoiata dalla solita vita, Amber – che vive con Kevin, trent'anni entrambi, insieme da quattordici, in un appartamento a Vancouver dove coltivano illegalmente marijuana – decide di iscriversi alle selezioni di un nuovo reality. Si chiama MarsNow e i due vincitori – un uomo e una donna – verranno spediti su Marte, per la prima missione umana sponsorizzata dal miliardario Geoff Task. Kevin, che è uno sfaccendato, non capisce questa improvvisa smania di Amber di voler dare un senso alla sua vita, quando, se mai dovesse andare su Marte, si tratterebbe, per loro, di non vedersi mai più: la tecnologia garantisce l'andata, ma non il ritorno sul pianeta Terra. Ma Amber è irremovibile. Le selezioni cominciano: ventiquattro concorrenti provenienti da tutto il mondo – tra cui un bell'israeliano, un'affabile canadese e un assortimento di scienziati nerd e aspiranti influencer – competono per i due posti in palio, e Amber dà il meglio di sé, sorretta da un'appassionata ambizione e un incrollabile idealismo. "La mia ragazza su Marte" comincia con un grande ritmo ironico che man mano acquista sostanza, calore e profondità, fino a diventare una riflessione malinconica sul nostro presente, sulla complessità delle relazioni umane e sul mondo climaticamente al collasso, aprendo però la porta alla possibilità di una rinascita interiore. Con un finale potentissimo e commovente, dopo una disamina impietosa delle nostre debolezze, Deborah Willis riesce a infonderci fiducia nelle nostre capacità di adattamento ed empatia, dandoci speranza, se non sulle sorti del pianeta Terra, almeno sul genere umano e su quel profondo desiderio che connota l'umanità intera, da tutti conosciuto come «amore».

Un giorno tutto questo sarà tuo
0 0 0
Libri Moderni

Ravera, Lidia

Un giorno tutto questo sarà tuo / Lidia Ravera

[S.l.] : Bompiani, 2024

Narratori italiani

Abstract: Seymour ha quindici anni e ama definirsi un adolescente disturbato. Niente social, non bullizza e non è bullizzato, non ha una squadra da tifare e neppure una ragazza da fotografare. In breve, non esegue nessuna delle figure di danza previste per la sua età. La sua attività principale è spiare l'agitarsi del mondo adulto attorno a lui. La sua passione unica è scrivere, per la precisione scrivere un capolavoro, possibilmente senza diventare uno scrittore come l'ingombrante padre settantenne, Giovanni Sartoris, “vanitoso, egocentrico e fasullo”, autore di successo, marito seriale per un totale di quattro figli spalmati su tre mogli. Tra i due non c'è intesa ma neppure scontro. Quanto alle donne della sua vita, Anna, la prima delle ex mogli di Giovanni, è la preferita di Seymour, anche se potrebbe essere sua nonna. La seconda, l'americana Alison, è la madre biologica, e Seymour non la sopporta. La terza, un'ex tossica di trentanove anni costretta su una sedia a rotelle, è per lui un curioso modello di eterna adolescente. Mentre osserva i suoi adulti di riferimento, Seymour percepisce gli scricchiolii sinistri di un mondo che si va sgretolando, sia nel concreto alternarsi di siccità e tempesta sia nell'astratto degradarsi delle relazioni fra uomini e donne e di uomini e donne con il successo, il mito che ha soppiantato ogni altra credenza o certezza. Quando Giovanni, il vincente per eccellenza, sarà travolto da una tempesta di accuse infamanti, Seymour si troverà a dover giocare una parte da protagonista. Dovrà capire e spiegare, accusare e perdonare. In una parola: crescere. Ma che sapore ha l'umana avventura del diventare grandi in questo mondo minacciato e stanco? Che cosa si può lasciare a chi verrà dopo di noi? Dopo una fortunata serie di romanzi dedicati al terzo tempo, Lidia Ravera ci spiazza assumendo la voce di un ragazzo: onesto fino alla crudeltà, feroce come gli innocenti, capace di intuire lo spirito del tempo e di trovare le parole giuste per evocarlo. E come di consueto Ravera ci fa innanzitutto sorridere, poi riflettere, e infine rabbrividire.

L'ultima notte di sole
0 0 0
Libri Moderni

Madonia, Nicola

L'ultima notte di sole : romanzo / Nicola Madonia

Milano : Rizzoli, 2024

Abstract: Nico è intrappolato in una routine sempre uguale: mettere su la moka, coccolare il gatto, scrollare Instagram, fare la solita telefonata ai genitori… in un maldestro tentativo di sembrare un uomo prossimo ai trent’anni con tutto sotto controllo. Dietro le apparenze c’è però un mondo claustrofobico, abitato da insicurezza e ansia, che irrompe quando dopo un attacco di panico Nico si ritrova catapultato nell’universo delle sue emozioni. “Cammino attraverso i vicoli, cerco un essere vivente, un barlume di speranza, o semplicemente il segno del passaggio di qualcuno prima di me. Mi avvicino al parco, un luogo che di solito è un’oasi di gioia e risate ma le altalene sono ferme in maniera oscena, le panchine rotte e sbeccate. L’erba è secca e spelacchiata, incapace di sostenere il gioco di un bambino o il bastone di un anziano.” È in questo mondo così familiare e allo stesso tempo straniante che Nico dovrà avventurarsi ma è un viaggio che non farà da solo, ad accompagnarlo due bizzarri aiutanti: Moka, una gattina sfrontata con un paio di occhi verdi sempre vigili e affilati; e Doc, uno stropicciato orsetto di peluche che parla in terza persona e sa vedere solo il lato tenero della vita. Tra le vie deserte del suo paese, tra ricordi del passato e incontri inaspettati, Nico affronterà un percorso tortuoso e sarà costretto a scavare alla ricerca di quella felicità dimenticata in fondo a un cassetto. "L’ultima notte di sole" è un romanzo di formazione tenero e ironico, il viaggio di un ragazzo in lotta con i suoi demoni tra ricordi felici e rimpianti profondi. Una storia piena di vita che tra delicatezza, humour e disagio scova istantanee di poesia nella realtà quotidiana.

L'orfano di Beslan
0 0 0
Libri Moderni

Morgese, Roberto

L'orfano di Beslan / Roberto Morgese

Torino : Notes, 2024

Schegge

Abstract: Beslan, Ossezia. Igor, sedici anni, è stato abbandonato dai genitori a quattro, dopo avere incassato il contributo governativo per il mantenimento dei neonati nei primi tre anni di vita. Cresce in un orfanotrofio dal nome crudelmente evocativo, Il Sogno, dove trova nel sarto Sasha quasi da padre e in Mina una piccola sorella. Gestisce il porcile e studia: vuole crearsi un futuro indipendente. A differenza dei compagni, cerca di rendersi invisibile alle coppie che arrivano lì per adottare. Ormai grande, capisce che la vita monotona dell’Istituto nasconde segreti e corruzione. Decide di indagare, avventurandosi in peripezie che lo portano a smascherare i colpevoli, a incontrare una vera famiglia e a capire che può progettare il suo futuro. Età di lettura: da 13 anni.

Wonder. White bird
0 0 0
Libri Moderni

Palacio, R. J. - Perl, Erica S.

Wonder. White bird / R. J. Palacio, Erica S. Perl ; traduzione di Marco Astolfi

Firenze [etc.] : Giunti, 2024

Abstract: Una giovane ebrea, un villaggio nel cuore della Francia, una vita da favola minacciata dall’ombra del nazismo, che si fa sempre più ingombrante, fino a distruggere ogni senso di normalità. Poi la fuga, la paura, la lotta per la sopravvivenza, la perdita e l’amore, il potere della gentilezza, unica luce in un mondo che si era fatto di tenebra. Sara Blum vive una vita idilliaca con i suoi genitori a Vichy, in Francia. Ma il suo mondo crolla quando l’occupazione nazista separa la famiglia e costringe la giovane ragazza ebrea a nascondersi. Il suo compagno di classe Julien e la sua famiglia rischiano tutto per assicurarsi la sua sopravvivenza e, insieme, Sara e Julien riescono a trovare la bellezza in un mondo segreto di loro creazione. L’emozionante e coinvolgente racconto di Grandmère, la nonna di Julian, del suo doloroso passato e di Julien, quel ragazzo che lei e i suoi compagni evitavano, e che divenne il suo salvatore, nonché migliore amico. Una storia indimenticabile, in cui l'autrice, ancora una volta, ci dimostra come la gentilezza possa cambiare i cuori, costruire ponti e salvare vite, persino nei tempi più bui. Pubblicato per la prima volta come graphic novel (in Italia con il titolo Mai più. Per non dimenticare, scritta e illustrata da R. J. Palacio) è ora un film con Helen Mirren e Gillian Anderson di cui possiamo ammirare alcuni fotogrammi all'interno del volume. Età di lettura: da 12 anni.

Blue period
0 0 0
Libri Moderni

Yamaguchi, Tsubasa

Blue period : [vol.] 14 / Tsubasa Yamaguchi

Milano : J-pop, [2024]

Abstract: Vacanze estive del secondo anno della Geidai. Yatora non sa come trascorrere questa lunga pausa, così Yakumo, Hachiro e Momoyo lo invitano a Hiroshima, dove vivano e dove i tre avevano coltivato nei loro cuori la passione per l’arte. Lontano da casa, nuovi orizzonti si apriranno di fronte a Yatora!

I ragazzi della via Pal
0 0 0
Libri Moderni

Molnár, Ferenc

I ragazzi della via Pal / Ferenc Molnar

Milano : Rusconi, 2024

Biblioteca ragazzi

Abstract: Due bande di ragazzi della città di Budapest lottano tra loro per il possedimento di uno spazio per giocare, il campo della via Pál. Il terreno, fatto di oscuri e labirintici viottoli, è racchiuso tra uno steccato di legno marcio, due casamenti e una segheria a vapore, dove tutti si riuniscono dopo la scuola. È il luogo della libertà per i ragazzi della via Pál che, comandati da Boka, proteggono la loro proprietà dalla terribile banda delle Camicie Rosse. Il giorno della “battaglia sul campo” l’unico soldato semplice del gruppo, Nemecsek, è colpito dalla polmonite, ma non potendo desistere dal desiderio di aiutare i suoi compagni, si reca sul luogo del combattimento, perché si è pronti a tutto pur di difendere la via Pál!

La ragazza lungo il fiume
0 0 0
Libri Moderni

Catoni, Alessandra

La ragazza lungo il fiume / Alessandra Catoni

Roma : L'asino d'oro, 2024

Omero ; 37

Abstract: L'amicizia e l'amore, le prime volte e le scoperte, le delusioni e le ribellioni di Claudia, della sua amica Virginia e del solitario Giacomo, ragazzi che si incontrano, si allontanano e poi tornano a incontrarsi mostrando sul volto e negli sguardi i segni di una nuova possibilità nei rapporti tra le persone. Questo romanzo di formazione si snoda attraverso conflitti generazionali, memorie e tragedie del passato, storie complesse di relazioni e affetti, lungo il filo di emozioni che ci coinvolgono quasi in presa diretta, come in una rappresentazione cinematografica. Un evento drammatico dà il via al racconto, che dalle strade di Roma porterà i tre ragazzi fino al Trentino-Alto Adige, sulle tracce di un nonno partigiano e dei segreti che avvolgono un amore tragico e impossibile. Con il loro bagaglio di incertezza e fantasia, i protagonisti affrontano contrasti dolorosi, ma, opponendo rifiuti necessari e resistendo all'indifferenza che sembra volerli risucchiare, grazie anche alla presenza di alcuni adulti validi al loro fianco, riescono a trovare la strada verso l'identità e la realizzazione, in un finale che apre alla speranza e propone un'immagine inconsueta di una stagione della vita piena di tormenti ma ricca di possibilità come nessun'altra.

Grande meraviglia
4 3 0
Libri Moderni

ARDONE, Viola

Grande meraviglia / Viola Ardone

Torino : Einaudi, 2023

Einaudi. Stile libero big

Abstract: «L’amore è incomprensibile, una forma di pazzia». Nel candore dello sguardo di Elba il manicomio diventa un luogo buffo e terribile, come la vita, che Viola Ardone sa narrare nella sua ferocia e bellezza. Dopo “Il treno dei bambini” e “Oliva Denaro”, “Grande meraviglia” completa un’ideale trilogia del Novecento. In questo romanzo di formazione, il legame di una ragazzina con l’uomo che decide di liberarla rivela il bisogno tutto umano di essere riconosciuti dall’altro, per sentire di esistere. Elba ha il nome di un fiume del Nord: è stata sua madre a sceglierlo. Prima vivevano insieme, in un posto che lei chiama il mezzomondo e che in realtà è un manicomio. Poi la madre è scomparsa e a lei non è rimasto che crescere, compilando il suo “Diario dei malanni di mente”, e raccontando alle nuove arrivate in reparto dei medici Colavolpe e Lampadina, dell’infermiera Gillette e di Nana la cana. Del suo universo, insomma, il solo che conosce. Almeno finché un giovane psichiatra, Fausto Meraviglia, non si ficca in testa di tirarla fuori dal manicomio, anzi di eliminarli proprio, i manicomi; del resto, è quel che prevede la legge Basaglia, approvata pochi anni prima. Il dottor Meraviglia porta Elba ad abitare in casa sua, come una figlia: l’unica che ha scelto, e grazie alla quale lui, che mai è stato un buon padre, impara il peso e la forza della paternità. Con la sua scrittura intensa, originale, piena di musica, Viola Ardone racconta che l’amore degli altri non dipende mai solo da noi. È questo il suo mistero, ma anche il suo prodigio.

Dory Fantasmagorica. Ti voglio tutta per me
0 0 0
Libri Moderni

Hanlon, Abby

Dory Fantasmagorica. Ti voglio tutta per me / Abby Hanlon

Milano : Terre di mezzo, 2023

Abstract: Dory non è più una bambina, quindi smettete di chiamarla Birba: ora è Rainbow ed è una ragazza. O almeno, le piacerebbe. Ma i fratelli continuano a giocarle tiri mancini, poi la mamma annuncia che sta per arrivare una grossa novità e Dory va nel panico! Come se non bastasse, la signora Arraffagracchi si presenta con un vestito a fiori e le dice che sta per sposarsi: non vorrà conquistare suo padre?? Dory è in forma più che mai in questa esilarante e attesissima avventura! Scopri il fantasmagorico mondo di Dory! Età di lettura: da 6 anni.

Conforme
0 0 0
Libri Moderni

Palleschi, Ilaria

Conforme / Ilaria Palleschi

Milano : Bao publishing, 2023

Abstract: Ilaria Palleschi torna al fumetto longform con una storia di consapevolezza di sé. Nico è magra, attiva, ossessionata dalla forma fisica, mentre sua sorella Marisol è il suo opposto, sia nel fisico che nell’attitudine verso la vita. Un evento traumatico ribalta i ruoli, e Nico capirà quanto sia stata ingiusta, sia con Marisol che con se stessa. Una storia sulla tossicità del mito di una perfezione che ci rende infelici.

Almond
0 0 0
Libri Moderni

Son, Wŏn-p'yŏng

Almond : come una mandorla / Won-Pyung Sohn ; traduzione di Claudia Marseguerra

Milano : HarperCollins, 2023

Abstract: Yunjae non è un ragazzino come gli altri. Per lui, un sorriso non significa gioia e non saprebbe riconoscere la tristezza dalle lacrime. Soffre di una condizione cerebrale chiamata alessitimia che gli rende difficile provare emozioni, come la paura o la rabbia. A causa di quella coppia di neuroni a forma di mandorla situata nella profondità del suo cervello, è cresciuto senza amici, ma la madre e la nonna hanno fatto comunque in modo di tenerlo al sicuro e senza problemi. Il loro piccolo appartamento, situato sopra la libreria dell’usato di famiglia, è decorato di bigliettini colorati che gli ricordano quando sorridere, quando ringraziare e perfino quando aver paura. Finché un giorno, alla vigilia di Natale, tutto cambia. Una terribile tragedia sconvolge il mondo monocorde di Yunjae. Incapace di affrontare la perdita, Yunjae si isola, ritirandosi nel silenzio, finché un sedicenne problematico, Gon, non arriva nella sua scuola. Stranamente i due stabiliscono subito un legame e Yunjae comincia ad aprirsi al mondo. La vita comincia lentamente a cambiare, ma quando Gon finisce per mettere la sua esistenza a rischio, Yunjae dovrà avere il coraggio di abbandonare tutte le sue abitudini e sicurezze - ed essere l’eroe che non avrebbe mai immaginato di diventare.

La bella estate
0 0 0
Libri Moderni

Pavese, Cesare

La bella estate / Cesare Pavese ; a cura di Clara Allasia, Laura Nay e Chiara Tavella ; prefazione di Viola Ardone

[S.l.] : BUR Rizzoli, 2023

BUR Rizzoli contemporanea

Abstract: È una “tripla testimonianza” quella con cui Pavese si aggiudica il premio Strega nel 1950. Non una trilogia ma – come lui stesso scrive nella “scheda editoriale Einaudi n. 94” del novembre del ’49 – tre opere che hanno in comune un “clima morale” e l’ambientazione cittadina, “per quanto sempre la campagna, la nitida e favolosa campagna […] vi sia presente”. Un “elenco di temi non può render giustizia all’unità e pienezza di ciascuno dei tre romanzi”: se in quello di apertura, La bella estate, l’amore di Ginia per Guido segna la fine delle illusioni della giovinezza, nel Diavolo sulle colline l’iniziazione all’età adulta avviene nel contatto con l’universo corrotto dell’alta borghesia, mentre per Clelia, la trentenne protagonista di Tra donne sole, la cocente delusione verso il mondo borghese, vuoto e incapace di accogliere chi non gli appartiene, trova il suo epilogo in una solitudine carica di tragedia. Tre vicende ispirate a stagioni diverse della vita, dunque, ma in cui rimane costante il motivo della scoperta di sé, vissuta in bilico tra entusiasmo e disillusione.

Quando raggiungeremo il sole
0 0 0
Libri Moderni

Ferrari, Alessandro Q,

Quando raggiungeremo il sole / Alessandro Q. Ferrari

Milano : De Agostini, 2023

Abstract: Argias. Sardegna. Oggi. Radi, Ulisse, Basma e Geli sono compagni di scuola. Radi ha tredici anni e vuole scappare dalla vita che suo padre ha deciso per lui. Ulisse non ha ancora undici anni e vorrebbe diventare il più grande gamer del mondo. Ma gli basterebbe essere grande come Radi. A Basma tutto sta stretto, specialmente la camera che deve condividere con le sorelle. Geli parla meglio di chiunque altro. È innamorata di Radi, ma continua a ripetersi che non è il ragazzo giusto per lei. È Geli a decifrare l’album fotografico che hanno rubato in casa della Maghiàrgia, la strega che si dice lanci malefici e faccia cadere gli occhi a chiunque si avvicini. L’album è in realtà una mappa: porta a un treno nazista carico d’oro che la Maghiàrgia ha nascosto sotto una montagna in Polonia, alla fine della Seconda guerra mondiale. Quel tesoro può essere loro. Può risolvere ogni cosa, realizzare i loro sogni. Ma per trovarlo devono scappare di casa. Attraversare il mare da soli, in un viaggio ribelle e senza adulti, più pericoloso di quello che immaginano, molto più spa ventoso di una strega. Un’avventura indimenticabile che li porterà a mettere in gioco più di quanto avrebbero voluto. Perché qualcosa li inseguirà. Perché dovranno trovare il modo di sfuggire all’orrore. Restando uniti, innamorandosi, crescendo senza perdere se stessi. Età di lettura: da 14 anni.