Storia della mia ansia
4 1 0
Materiale linguistico moderno

BIGNARDI, Daria

Storia della mia ansia

Abstract: "Un pomeriggio di tre anni fa, mentre stavo sul divano a leggere, un'idea mi ha trapassata come un raggio dall'astronave dei marziani. Vorrei raccontare così l'ispirazione di questo romanzo, ma penso fosse un'idea che avevo da tutta la vita. 'Sappiamo già tutto di noi, fin da bambini, anche se facciamo finta di niente' dice Lea, la protagonista della storia. Ho immaginato una donna che capisce di non doversi più vergognare del suo lato buio, l'ansia. Lea odia l'ansia perché sua madre ne era devastata, ma crescendo si rende conto di non poter sfuggire allo stesso destino: è preda di pensieri ossessivi su tutto quello che non va nella sua vita, che, a dire il vero, funzionerebbe abbastanza. Ha tre figli, un lavoro stimolante e Shlomo, il marito israeliano di cui è innamorata. Ma la loro relazione è conflittuale, infelice. 'Shlomo sostiene che innamorarci sia stata una disgrazia. Credo di soffrire più di lui per quest'amore disgraziato, ma Shlomo non parla delle sue sofferenze. Shlomo non parla di sentimenti, sesso, salute. La sua freddezza mi fa male in un punto preciso del corpo.' Perché certe persone si innamorano proprio di chi le fa soffrire? E fino a che punto il corpo può sopportare l'infelicità in amore? Nella vita di Lea improvvisamente irrompono una malattia e nuovi incontri, che lei accoglie con curiosità, quasi con allegria: nessuno è più di buon umore di un ansioso, di un depresso o di uno scrittore, quando gli succede qualcosa di grosso." (Daria Bignardi)


Titolo e contributi: Storia della mia ansia : romanzo / Daria Bignardi

Pubblicazione: Milano : Mondadori, 2018

Descrizione fisica: 186 p. ; 23 cm

Serie: Scrittori italiani e stranieri

EAN: 9788804673156

Data:2018

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi: (Autore)

Soggetti:

Classi: 853.92 NARRATIVA ITALIANA, 2000- (21) Genere: Intimistico e domestic fiction Genere: Psicologico

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2018
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 26 copie, di cui 10 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Cinisello - Il Pertini Novita 853 BIG CB-207013 In prestito 14/06/2019
Pero - PuntoPero 853 BIG PE-61583 In prestito
Cusano Milanino PSICOLOGICI-VERDE 853 BIGN CM-83601 Su scaffale Prestito interbibliotecario
Parabiago 853 BIG PG*-62219 Su scaffale Prestito interbibliotecario
Cormano 853 BIG RC-65066 Su scaffale Prestito interbibliotecario
Settimo 853 BIG SM-57927 Su scaffale Prestito interbibliotecario
Bollate 853 BIG BO-132064 In prestito
Nerviano 853 BIG NE-84087 Su scaffale Prestito interbibliotecario
Lainate - l'Ariston 853 BIG LA-511462 Su scaffale Prestito interbibliotecario
Rho - Burba 853 BIG RH-132848 Su scaffale Prestito interbibliotecario
Novate 853 BIG NO-110260 In prestito 22/06/2019
Legnano 853 BIG LE-96522 In prestito 17/06/2019
Bollate - Cassina 853 BIG CN-45548 Su scaffale Prestito interbibliotecario
Cornaredo 853 BIG CD-68029 Su scaffale Prestito interbibliotecario
Paderno - Tilane Romanzi e racconti BIGN PD-107399 In prestito 17/06/2019
Sesto - Centrale 853 BIG ST-116010 Su scaffale Prestito interbibliotecario
Rescaldina - Lea Garofalo 853 BIG RL-42330 Su scaffale Prestito interbibliotecario
Bresso P1 NARRATIVA 853 BIG BR-64877 Su scaffale Prestito interbibliotecario
Senago 853 BIG SE-55594 In prestito 11/06/2019
Villa Cortese 853 BIG VC-17130 Su scaffale Prestito interbibliotecario
San Giorgio 853 BIG SG-17347 Su scaffale Prestito interbibliotecario
Cesate 853 BIG CE-40654 In prestito 10/06/2019
Arese Romanzi e Racconti BIGN AR-95886 In prestito
San Vittore 853 BIG SV-21919 Su scaffale Prestito interbibliotecario
Biblioteca Aziendale Covisian 853 BIG CV-10440 Su scaffale Prestito interbibliotecario
Solaro 853 BIG SO-33401 In prestito 24/06/2019
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Un libro che mi ha colpito molto, sicuramente per un tema che ho vissuto indirettamente più volte, il cancro, che credo riesca in pieno a sviluppare il tema che si è prefisso: malattia - vita.

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.