Dammi tutto il tuo male
0 2 0
Libri Moderni

Ferrario, Matteo

Dammi tutto il tuo male

  • Copie totali: 16
  • A prestito: 16
  • Prenotazioni: 32

Abstract: C'è un momento all'imbrunire in cui tutti i rumori della giornata si attutiscono e cala un silenzio perfetto. È il momento in cui sul prato scende l'oscurità e si accendono le mille luci delle lucciole. Come ogni sera, Viola, una bambina di quasi sei anni, attende quel momento abbracciata a suo padre Andrea sotto la veranda della loro casa. Aspetta le lucciole, ma non solo. Aspetta il ritorno della persona più importante della sua vita: sua madre Barbara. Aspetta invano, ma questo solo Andrea lo sa. Andrea ha quarant'anni ed è un uomo normale, con una vita normale. Fa il bibliotecario e, da quando la sua compagna Barbara non c'è più, cresce da solo sua figlia, come un adulto responsabile può e deve fare. Ma Andrea non è soltanto un uomo normale e un padre premuroso. È anche un assassino. Barbara e Andrea si erano conosciuti a un esclusivo party milanese e da quel momento erano diventati inseparabili. Barbara, una tatuatrice dalla bellezza androgina, dura e sfuggente, si era illusa di trovare in lui l'unica persona al mondo che potesse salvarla. Ma salvarla da cosa? E perché la donna è sparita poco dopo la nascita di Viola? Andrea è l'unico a conoscere la verità. Una verità oscura e inconfessabile, nascosta in una fitta boscaglia di silenzio, omertà e dolore. Andrea ha ucciso, ma non è pentito. Perché si può uccidere per odio. Ma, a volte, si può anche uccidere per amore.


Titolo e contributi: Dammi tutto il tuo male / Matteo Ferrario

Pubblicazione: Milano : HarperCollins, 2017

Descrizione fisica: 281 p. ; 24 cm

EAN: 9788869052552

Data:2017

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi: (Autore)

Soggetti:

Classi: 853.92 NARRATIVA ITALIANA, 2000- (21)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2017
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 16 copie, di cui 16 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Paderno - Tilane Romanzi e racconti FERR PD-106307 In prestito 27/11/2017
Senago 853 FER SE-54663 In prestito
Pero - PuntoPero 853 FER PE-61212 In prestito 27/11/2017
Settimo 853 FER SM-56920 In prestito 04/12/2017
Cerro Letteratura e Narrativa 853 FER CG-32081 In prestito 06/12/2017
Novate 853 FER NO-109519 In prestito 21/12/2017
Garbagnate Milanese 853 FER GA-107840 In prestito 16/12/2017
Arese Romanzi e Racconti FERR AR-94255 In prestito 11/12/2017
Legnano 853 FER gia LE-95290 In prestito
Paderno - Tilane Romanzi e racconti FERR PD-106382 In prestito 20/12/2017
Cornaredo 853 FER CD-67546 In prestito 14/12/2017
San Giorgio 853 FER SG-17049 In prestito 08/12/2017
Rho - Burba 853 FER RH-132104 In prestito 13/12/2017
Bollate 853 FER BO-131359 In prestito
Bresso P0 THRILLER 853 FER BR-64280 In prestito 14/12/2017
San Vittore 853 FER SV-21398 In prestito 21/12/2017
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Bello, misterioso quanto basta, qualche bel colpo di scena. Peccato il finale, poco credibile

Ho già letto i precedenti libri scritti da Matteo Ferrario, Buia e Il mostro dell'hinterland editi Fernandel, e mi sono piaciuti entrambi. Matteo racconta storie molto crudeli e ne fa un'analisi che ti porta all'immediata empatia con i suoi protagonisti.
In questo libro, inoltre, trovo una crescita personale dell'autore. E' un libro ben strutturato e furbo, il mistero di chi sia l'assasino qui viene svelato subito ma c'è tutto un mondo da scoprire e lo si fa attraverso piccoli dettagli, sguardi, silenzi e scoperte agghiaccianti, tutto addolcito dal candido sorriso di una nuova vita che nasce. Mi viene da fare questo paragone: un elastico che viene lentamente messo in tensione fino al punto di rottura e che al punto limite viene lasciato andare e scarica tutta la propria energia. Questa è la sensazione che mi ha dato questo libro e il suo protagonista. Non posso svelare nulla della trama perché ha degli sviluppi inaspettati e il finale è davvero ben studiato.
Non posso che consigliarne la lettura, non solo agli amanti del genere noir, perché la storia di Andrea, Barbara e Viola è anche una bellissima storia d'amore.

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.