Il manifesto del libero lettore
0 0 0
Libri Moderni

Piperno, Alessandro

Il manifesto del libero lettore

  • Copie totali: 7
  • A prestito: 4
  • Prenotazioni: 19

Abstract: "I libri sono strumenti di piacere, come la droga, l'alcol, il sesso, non il fine ultimo della vita." Questo l'assunto da cui muove "Il manifesto del libero lettore". Un grido di gioia, un'invocazione al capriccio, alla voluttà, ma anche all'indolenza e all'insubordinazione: perché leggere è un vizio, mica una virtù; diritto, intima necessità, non certo un obbligo istituzionale. Ecco chi è il libero lettore: un individuo un po' strambo, allo stesso tempo credulone e diffidente, squisito e volgare, sentimentale e cinico, devoto e apostata; un rompiscatole che diffida della gente ma ha un debole per i personaggi, che alle fauste bellezze della natura preferisce le gioie segrete della fantasia, convinto com'è che non c'è verità senza eleganza, né arte senza rigore. È così che Alessandro Piperno ripercorre la storia di un precoce amore mai venuto meno, quello per i romanzi, lungo le rotte tracciate da otto giganti della narrativa universale: Austen, Dickens, Stendhal, Flaubert, Tolstoj, Proust, Svevo, Nabokov. Affrontandoli "con amore, certo, ma senza alcun ossequio, con il piglio del guastafeste ansioso di svelare i segreti del prestigiatore". Del resto, il genio letterario è un mago spregiudicato e immaginifico. Jane Austen ha creato dal nulla un genere tutto suo, tra fiaba e romanzo, che non smette di incantarci; l'arte di Tolstoj di introdurre i personaggi non ha precedenti né epigoni all'altezza; l'ossessione di Proust per i tempi verbali illustra come nient'altro la dedizione a un passato irrecuperabile. "Il manifesto del libero lettore" è un'opera che esprime l'entusiasmo di chi, non dimenticando le ragioni per cui, appena adolescente, contrasse il vizio di leggere, ritiene che i grandi romanzi, per essere assaporati, pretendano il piglio, l'ironia e il disincanto della maturità


Titolo e contributi: Il manifesto del libero lettore : otto scrittori di cui non so fare a meno / Alessandro Piperno

Pubblicazione: Milano : Mondadori, 2017

Descrizione fisica: 151 p. ; 23 cm

Serie: Scrittori italiani e stranieri

EAN: 9788804674016

Data:2017

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi: (Autore)

Soggetti:

Classi: 809.3 LETTERATURA E RETORICA. Storia, descrizione, studio critico di più di due letterature. Narrativa (14)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2017
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: saggi

Sono presenti 7 copie, di cui 4 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Cusano Milanino 853 PIPE CM-82676 In prestito 14/10/2017
Settimo 809 PIP SM-56908 In prestito 20/10/2017
Bollate 809.3 PIP BO-131105 In prestito 23/10/2017
Garbagnate Milanese 809.3 PIP GA-107808 In prestito 21/10/2017
Cinisello - Il Pertini Novita 853 PIP CB-204937 Su scaffale Novità locale 10gg
Bresso P1 NARRATIVA 809.3 PIP BR-64061 Su scaffale Novità locale 60gg
Senago 809 PIP SE-54723 Su scaffale Novità locale 30gg
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.