L' indipendenza della signorina Bennet
3 4 0
Libri Moderni

McCullough, Colleen

L' indipendenza della signorina Bennet

Abstract: Elizabeth la saggia, Lydia la mondana, Jane la bella, Mary la timida. Generazioni di lettrici hanno pianto, sperato, sognato insieme alle sorelle Bennet, indimenticabili protagoniste di "Orgoglio e pregiudizio". Vent'anni dopo l'epilogo del romanzo della Austen, le ritroviamo qui al fianco di mariti devoti, distratti o crudeli; assediate dalla malinconia o dai pettegolezzi: impegnate a crescere i figli o a frequentare circoli alla moda; alle prese con le gioie, i dubbi e le debolezze del tempo che passa. Tutte tranne Mary, la più docile, la più riservata... Non si può dire che, fino a qui, la vita sia stata troppo generosa con lei: bruttina, ignorata dai pretendenti e inchiodata alle convenzioni, ha trascorso più di un decennio al capezzale di una madre capricciosa e malata. Ora, alla morte di questa, si ritrova improvvisamente sola e libera, con un futuro tutto da inventare. Sfidando le convenzioni e le proprie più profonde paure, Mary si getta in un'avventura imprevedibile, complicata e appassionante quanto la vita stessa.


Titolo e contributi: L' indipendenza della signorina Bennet / Colleen McCullough ; traduzione di Roberta Zuppet

Pubblicazione: Milano : Rizzoli, 2008

Descrizione fisica: 444 p. ; 23 cm

Serie: Rizzoli best

EAN: 9788817027298

Data:2008

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nota:
  • Tit. orig.: The indipendence of Miss Mary Bennet

Nomi:

Classi: 823 LETTERATURA. Letteratura inglese. Narrativa (14)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2008
  • Target: adulti, generale

Sono presenti 6 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Paderno Dugnano - Biblioteca Tilane Romanzi e racconti MCCU PD-75997 Su scaffale Disponibile
Novate Milanese Narrativa MCCU NO-84157 Su scaffale Disponibile
Nerviano 823 MCC NE-66434 Su scaffale Disponibile
Baranzate Romanzi e racconti MCCU BA-47828 Su scaffale Disponibile
Settimo Milanese 823 MCC SM-43219 Su scaffale Disponibile
Cusano Milanino ROSA 823 MCC CM-64773 Su scaffale Disponibile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Per chi, come me ama alla follia "Orgoglio e pregiudizio" e tutto ciò che èuscito dalla penna di Jane Austen, questo libro non potrà che rappresentare una
delusione.Certo, non ci si poteva attendere la stessa verve, lo stesso spirito frizzante, le stesse battute sagaci dell'originale....Ma anche la vicenda è piuttosto sconclusionata....per non parlare del completo tradimento delle caratteristiche dei personaggi stessi...L'unico modo che ho trovato per concludere la lettura di questo libro è stato considerarlo un libro a parte, senza nulla in comune con "Orgoglio e pregiudizio" a parte una curiosa omonimia dei personaggi principali.
 

Libro molto scorrevole e fluido, ma dopo aver letto Orgoglio e Pregiudizio  mi ha lasciata un attimo sorpresa, soprattutto per la sorte della cara Jane. Mi è sembrato un po' strano il fatto che nessuno dei personaggi del libro abbia fatto il collegamento Angus-Argus e penso che questo sia un brutto errore dalla parte dell'autrice, rende i personaggi della Austen come degli ingenui e neanche un po' svegli.
Nel compenso, un bel libro.

Inghilterra inizio '800, famiglia assai facoltosa e politicamente impegnata dove il perbenismo impera e tutto si sacrifica in suo nome. Ma non mancano gli scheletri nell' armadio ...
Forse il voto è un po' severo, ma la storia ha più il sapore della favola e francamente mi sarei aspettato di più da una autrice di tal calibro.

Un buon libro da relax, coinvolgente al punto giusto. Mi è piaciuta molto l'idea di dare un seguito ad uno dei grandi classici di Jane Austen

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.