Cormano

Consigli di lettura

Vedi tutti

50° anniversario della strage di Piazza Fontana (12 dicembre 1969 - 12 dicembre 2019)

La strage di Piazza Fontana fu conseguenza di un grave attentato terroristico compiuto il 12 dicembre 1969 nel centro di Milano presso la Banca Nazionale dell'Agricoltura che causò 17 morti e 88 feriti.

Se sei interessato ad approfondire l'argomento puoi consultare la pagina ad essa dedicata su Wikipedia, l'enciclopedia libera online.
Vedi tutti

Giorgio de Chirico (10 luglio 1888 – 20 novembre 1978)

Giorgio de Chirico (Volo, 10 luglio 1888 – Roma, 20 novembre 1978) è stato un pittore e scrittore italiano, principale esponente della corrente artistica della pittura metafisica.

Se sei interessato ad approfondire la figura dell'artista e ricevere maggiori informazioni su tutte le sue opere puoi consultare la pagina a lui dedicata su Wikipedia, l'enciclopedia libera online.
Vedi tutti

Oltre il Muro (9 novembre 1989 - 9 novembre 2019)

Il Muro di Berlino (in tedesco: Berliner Mauer; nome ufficiale: Antifaschistischer Schutzwall, Barriera di protezione antifascista) era un sistema di fortificazioni fatto costruire dal governo della Germania Est (Repubblica Democratica Tedesca, filosovietica) per impedire la libera circolazione delle persone tra il territorio della Germania Est e Berlino Ovest (Repubblica Federale di Germania). È stato considerato il simbolo della cortina di ferro, linea di confine europea tra le zone controllate da Francia, Regno Unito e U.S.A. e quella sovietica, durante la guerra fredda.

Fonte: Wikipedia, l'enciclopedia libera online
Vedi tutti

Un libro una serie televisiva

Vedi tutti

Scrittori dal Cile

Vedi tutti

Leonardo genio assoluto

Leonardo da Vinci (Anchiano, 15 aprile 1452 – Amboise, 2 maggio 1519) è stato un inventore, artista e scienziato italiano.

Se sei interessato ad approfondire la figura del grande genio italiano puoi consultare la pagina a lui dedicata su Wikipedia, l'enciclopedia libera online.
Vedi tutti

Che tempo farà? I cambiamenti climatici e il futuro del nostro pianeta

In climatologia con il termine cambiamenti climatici o mutamenti climatici si indicano le variazioni del clima della Terra, ovvero variazioni a diverse scale spaziali (regionale, continentale, emisferica e globale) e storico-temporali (decennale, secolare, millenaria e ultramillenaria) di uno o più parametri ambientali e climatici nei loro valori medi: temperature (media, massima e minima), precipitazioni, nuvolosità, temperature degli oceani, distribuzione e sviluppo di piante e animali. (Fonte: Wikipedia, l'enciclopedia libera online)

Ma quali sono le cause di tali eventi? Quali conseguenze comportano e comporteranno tali variazioni su tutto l'ecosistema? Verso quale scenario è orientato il futuro dell'umanità? Sarà un futuro orientabile in base alle nostre scelte?
Vedi tutti

23 maggio: Giornata della legalità

Ricordare, ma anche ribadire il primato dello sforzo per affermare la legalità: questi sono i due temi della Giornata della legalità, giornata che commemora il giudice Giovanni Falcone, il magistrato Francesca Morvillo e i loro agenti di scorta uccisi da Cosa Nostra nella Strage di Capaci del 23 maggio 1992.
Vedi tutti

Il lavoro tra presente e futuro

In molti paesi del mondo il 1° maggio di ogni anno viene celebrata la Festa dei lavoratori per ricordare la lotta dei lavoratori per la riduzione della giornata lavorativa.

Ma che cosa definisce oggi l'attività lavorativa? Quali trasformazioni sono già ora in atto in tale sfera? E, soprattutto, come verrà a delinearsi il futuro mondo del lavoro? Avverrà totalmente il passaggio da un lavoro compiuto dagli esseri umani a quello realizzato dalle macchine e dalle intelligenze artificiali? Si compierà una liberazione dell'uomo dal lavoro o aumenterà la disoccupazione e, di conseguenza, la spesa pubblica?
Tutte queste domande le abbiamo poste a studiosi ed intellettuali e qui sopra trovate le loro risposte a tali fondamentali quesiti.
Vedi tutti

Liberazione d'Italia (25 aprile 1945 - 25 aprile 2019)

«Cittadini, lavoratori! Sciopero generale contro l'occupazione tedesca, contro la guerra fascista, per la salvezza delle nostre terre, delle nostre case, delle nostre officine. Come a Genova e a Torino, ponete i tedeschi di fronte al dilemma: arrendersi o perire»
(Sandro Pertini proclama lo sciopero generale, Milano, 25 aprile 1945)

Il 25 aprile 1945 è un giorno fondamentale per la storia d'Italia ed assume un particolare significato politico e militare, in quanto simbolo della vittoriosa lotta di resistenza militare e politica attuata dalle forze partigiane durante la seconda guerra mondiale a partire dall'8 settembre 1943 contro il governo fascista della Repubblica Sociale Italiana e l'occupazione nazista.
Il 25 aprile 1945 è il giorno in cui il Comitato di Liberazione Nazionale Alta Italia (CLNAI) – il cui comando aveva sede a Milano ed era presieduto da Luigi Longo, Emilio Sereni, Sandro Pertini e Leo Valiani) – proclamò l'insurrezione in tutti i territori ancora occupati dai nazifascisti, indicando a tutte le forze partigiane attive nel Nord Italia facenti parte del Corpo Volontari della Libertà di attaccare i presidi fascisti e tedeschi imponendo la resa, giorni prima dell'arrivo delle truppe alleate.

Fonte: Wikipedia, l'enciclopedia libera online
Vedi tutti

21 marzo: Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie

La Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie ricorre ogni anno il 21 marzo, primo giorno di primavera. La Giornata è celebrata dal 1996 in tutta Italia grazie alla partecipazione di Libera. Essa è stata istituita per ricordare nome per nome tutti gli innocenti morti per mano delle mafie.
Vedi tutti

21 marzo: Giornata Mondiale della Poesia

La Giornata Mondiale della Poesia è stata istituita dalla XXX Sessione della Conferenza Generale Unesco nel 1999 e celebrata per la prima volta il 21 marzo seguente. La data, che segna anche il primo giorno di primavera, riconosce all'espressione poetica un ruolo privilegiato nella promozione del dialogo e della comprensione interculturali, della diversità linguistica e culturale, della comunicazione e della pace.
La celebrazione della Giornata Mondiale della Poesia rappresenta “l’incontro tra le diverse forme della creatività, affrontando le sfide che la comunicazione e la cultura attraversano in questi anni. Tra le diverse forme di espressione, infatti, ogni società umana guarda all'antichissimo statuto dell’arte poetica come ad un luogo fondante della memoria, base di tutte le altre forme della creatività letteraria ed artistica”.

Il 21 marzo è anche la giornata dell’anniversario della nascita di una grande poetessa italiana, Alda Merini (Milano, 21 marzo 1931).

Sono nata il ventuno a primavera

Sono nata il ventuno a primavera
ma non sapevo che nascere folle,
aprire le zolle
potesse scatenar tempesta.
Così Proserpina lieve
vede piovere sulle erbe,
sui grossi frumenti gentili
e piange sempre la sera.
Forse è la sua preghiera.
Vedi tutti

8 marzo: Giornata internazionale della donna

La Giornata internazionale della donna ricorre l'8 marzo di ogni anno per ricordare sia le conquiste sociali, economiche e politiche, sia le discriminazioni e le violenze di cui le donne sono state e sono ancora oggetto in quasi tutte le parti del mondo.

Se sei interessato ad approfondire l'argomento puoi consultare la pagina ad esso dedicata su Wikipedia, l'enciclopedia libera online.
Vedi tutti

Giorno della Memoria (27 gennaio 1945 - 27 gennaio 2019)

«La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell'abbattimento dei cancelli di Auschwitz, "Giorno della Memoria", al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati»

Se sei interessato ad approfondire l'argomento e ricevere maggiori informazioni, puoi consultare la pagina ad esso dedicata su Wikipedia, l'enciclopedia libera online.
Vedi tutti

Libro rosso

Vedi tutti

70° anniversario della Costituzione della Repubblica Italiana

La Costituzione della Repubblica Italiana è la legge fondamentale dello Stato italiano e occupa il vertice della gerarchia delle fonti nell'ordinamento giuridico della Repubblica.
Approvata dall'Assemblea Costituente il 22 dicembre 1947 e promulgata dal capo provvisorio dello Stato De Nicola il 27 dicembre seguente, fu pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 298, edizione straordinaria, dello stesso giorno, ed entrò in vigore il 1 gennaio 1948. Consta di 139 articoli e 18 disposizioni transitorie e finali.

Se sei interessato ad approfondire l'argomento puoi consultare la pagina ad essa dedicata su Wikipedia, l'enciclopedia libera online.
Inoltre è possibile scaricare il testo completo dal sito del Senato della Repubblica.
Vedi tutti

Giallissimi (sotto i raggi del sole)

Proposte di letture per l'estate all'insegna dei migliori giallisti italiani.
Vedi tutti

Un libro un film

Per l'estate una selezione di film che hanno tradotto in immagini dei romanzi famosi. Una vetrina per chi ama la letteratura ed è affascinato dal grande cinema.
Vedi tutti

Poeti, santi e navigatori: Gianrico Carofiglio

Gianrico Carofiglio (Bari, 30 maggio 1961) è uno scrittore, politico ed ex magistrato italiano.

Se sei interessato ad approfondire la figura dello scrittore pugliese e ricevere maggiori informazioni su tutte le sue opere puoi consultare la pagina a lui dedicata su Wikipedia, l'enciclopedia libera online.
Vedi tutti

Poeti, santi e navigatori: Loriano Macchiavelli

Loriano Macchiavelli (Vergato, 12 marzo 1934) è uno scrittore italiano, autore di pièces teatrali, racconti e romanzi polizieschi. Nel 1997 ha iniziato una collaborazione letteraria con Francesco Guccini.

Se sei interessato ad approfondire la figura dello scrittore emiliano di romanzi gialli e ricevere maggiori informazioni su tutte le sue opere puoi consultare la pagina a lui dedicata su Wikipedia, l'enciclopedia libera online.
Vedi tutti

Poeti, santi e navigatori: Maurizio De Giovanni

Maurizio De Giovanni (Napoli, 31 marzo 1958)
Se sei interessato ad approfondire la figura dello scrittore napoletano di romanzi gialli e ricevere maggiori informazioni su tutte le sue opere puoi consultare la pagina a lui dedicata su Wikipedia, l'enciclopedia libera online.
Vedi tutti

La vita in un ciak: Antonio de Curtis, in arte Totò

Antonio de Curtis (Napoli, 15 febbraio 1898 – Roma, 15 aprile 1967) è stato un attore italiano.
Attore simbolo dello spettacolo comico in Italia, soprannominato «il principe della risata», è considerato, anche in virtù di alcuni ruoli drammatici, uno dei maggiori interpreti nella storia del teatro e del cinema italiani.
Si distinse anche al di fuori della recitazione, lasciando contributi come drammaturgo, poeta, paroliere, compositore, cantante.

(Fonte: Wikipedia, l'enciclopedia libera online)
Vedi tutti

Poeti, santi e navigatori: Gianni Biondillo

Gianni Biondillo (Milano, 3 febbraio 1966)
Se sei interessato ad approfondire la figura dello scrittore ed architetto milanese e ricevere maggiori informazioni su tutte le sue opere puoi consultare la pagina a lui dedicata su Wikipedia, l'enciclopedia libera online.
Vedi tutti

Poeti, santi e navigatori: Alessandro Baricco

«Scrivere è una forma sofisticata di silenzio»

Alessandro Baricco (Torino, 25 gennaio 1958)
Se sei interessato ad approfondire la figura dello scrittore torinese e ricevere maggiori informazioni su tutte le sue opere puoi consultare la pagina a lui dedicata su Wikipedia, l'enciclopedia libera online.
Vedi tutti

Poeti, santi e navigatori: Susanna Tamaro

Susanna Tamaro (Trieste, 12 dicembre 1957)
Se sei interessato ad approfondire la figura della scrittrice triestina e ricevere maggiori informazioni su tutte le sue opere puoi consultare la pagina a lei dedicata su Wikipedia, l'enciclopedia libera online.
Vedi tutti

Poeti, santi e navigatori: Pier Paolo Pasolini

Pier Paolo Pasolini (Bologna, 5 marzo 1922 – Lido di Ostia, 2 novembre 1975) è stato un poeta, scrittore, regista, sceneggiatore, attore, paroliere, drammaturgo e giornalista italiano, considerato tra i maggiori artisti e intellettuali del XX secolo.
Culturalmente versatile, si distinse in numerosi campi, lasciando contributi anche come pittore, romanziere, linguista, traduttore e saggista, non solo in lingua italiana, ma anche friulana.
Attento osservatore dei cambiamenti della società italiana dal secondo dopoguerra sino alla metà degli anni settanta, suscitò spesso forti polemiche e accesi dibattiti per la radicalità dei suoi giudizi, assai critici nei riguardi delle abitudini borghesi e della nascente società dei consumi, come anche nei confronti del Sessantotto e dei suoi protagonisti.
Il suo rapporto con la propria omosessualità fu al centro del suo personaggio pubblico.

(Fonte: Wikipedia, l'enciclopedia libera online)