Bresso

UN'IDEA – UNA PROPOSTA

ASSOCIAZIONE VOLONTARI AMICI DELLA BIBLIOTECA


Se sei interessato all'idea,

se desideri rimanere in contatto e ricevere convocazione per gli incontri operativi di costituzione della Associazione


Lascia il tuo nominativo e i tuoi recapiti ai bibliotecari
oppure scrivi una mail all'indirizzo biblioteca.bresso@csbno.net
con nome e cognome
telefono
mail
e l'indicazione se fai già parte di qualche associazione o comitato

Aspettiamo tue notizie!

AMICI

La parola 'Amico' discende direttamente dalla parola 'Amore'. L'amico non possiede, l'amico non gestisce: l'amico è colui che ama, che desidera il bene del destinatario del suo amore, la Biblioteca, e che nutre pensieri e si adopera concretamente per farla crescere secondo le sue finalità culturali e sociali.

VOLONTARI

La parola 'Volontario' è espressione della parola 'Volontà'. Questa volontà non deve lasciar intèndere che il Volontario in Biblioteca sia colui che usa il luogo per farci quello che vuole. In questo contesto la parola 'Volontà' suggerisce lo spirito lìbero di chi offre il suo aiuto senza costrizioni, a partire da un proprio desiderio di mettersi a disposizione, con il proprio tempo e le proprie capacità, gratuitamente e generosamente, assumendosi impegni commisurati alle proprie possibilità.

ASSOCIAZIONE

La parola 'Associazione' ha nel suo cuore la parola 'Socio'. Socio è colui che non opera da solo, seguendo una propria strada, ma che si percepisce saldamente unito ad altri che perseguono con lui lo stesso obiettivo, ed è al contempo aiutato ed aiutante degli altri soci, che traggono la loro forza proprio dall'essere 'insieme per'. Associazione anche per essere riconosciuti come persona giuridica, in grado dunque di intraprendere azioni con una propria responsabilità, anche economica, richiedere e gestire finanziamenti, ideare, proporre e realizzare eventi che siano vera espressione di quella 'società' che si è presa a cuore la Biblioteca e che ne condivide l'obiettivo di essere un luogo strategico per la crescita culturale, umana e sociale di tutti i cittadini.

BIBLIOTECA

Perché in Biblioteca? Perché la Biblioteca di oggi è una vera e propria piazza della città, 'La Piazza del Sapere' viene chiamata nei moderni testi, ma ancor meglio è 'La Piazza dei Saperi e dei Talenti della Collettività', che lì possono crescere ed essere condivisi. Alla luce di questo ai soci volontari non verrà chiesto di gestire i servizi di base o i servizi specialistici per i quali sono necessarie le competenze della professione bibliotecaria, ma di mettere in campo ciascuno i propri talenti, per offrire e offrirsi del valore aggiunto.

Gli spazi ci sono, nuovi, ampi funzionali; i servizi funzionano, con elevati standard di qualità: ora occorre animare e tenere in vita a lungo questa Biblioteca, con l'aiuto diretto dei cittadini, per cercare di rispondere ai bisogni culturali e aggregativi della comunità.

C'è bisogno quindi di chi amorevolmente e concretamente si prende cura, volontariamente e con generosità, insieme ad altri con cui condivide gli stessi obiettivi per questa Biblioteca che abbiamo il privilegio di frequentare.

C'è bisogno di te!
Per scaricare la proposta clicca qui.