La storia dell'Umanità ha visto diverse epidemie che hanno paralizzato economie, società e, soprattutto, la vita "normale" che rimpiangiamo quando qualcosa ci spaventa. Il mondo ne ricorda tante, ma l'Occidente è rimasto indenne per intere generazioni.

Il periodo che stiamo vivendo è inconsueto, e qualcosa che non riusciamo a capire, perché dall'interno è difficile acquisire una prospettiva realistica.

Abbiamo pensato che la lettura, la narrativa ambientata in contesti simili a quello che stiamo vivendo, possa aiutarci ad affrontare meglio i nostri giorni pieni di incertezze.


Il Decamerone, scritto da Giovanni Boccaccio tra il 1349 e il 1352, è una raccolta di cento novelle raccontate in dieci giorni da dieci giovani novellatori che, per sfuggire all'epidemia di peste nera del 1348, di rifugiano in campagna. Ogni giornata ha un re o una regina che decide un tema.
Rileggiamo insieme alcune delle novelle più famose.

Giovanni Boccaccio
Il Decamorone. La quinta novella della terza giornata

Giovanni Boccaccio
Il Decamorone. La sesta novella dell'ottava giornata

Giovanni Boccaccio
Il Decamorone. La sesta novella dell'ottava giornata

Giovanni Boccaccio
Il Decamorone. La quarta novella della sesta giornata


Giovanni Boccaccio
Il Decamorone. L’ottava novella della sesta giornata

Vedi tutti

La biblioteca ai tempi del coronavirus