È finalmente disponibile la versione italiana del contributo scientifico presentato dal CSBNO all'IFLA WLIC 2016, tenutosi a Columbus (Ohio) nello scorso mese di Agosto. 

Prodotto della collaborazione tra Gabriele Nuttini e il gruppo ricerca del CSBNO, «A brand new type of "digital dis-order" un modello per l’applicazione del machine learning ad un contesto territoriale in cui le biblioteche esprimono il ruolo di hub culturale. 

Dall'applicazione dell'Intelligenza Artificiale ai servizi bibliotecari e culturali è atteso un duplice beneficio, ovvero una maggiore rispondenza tra le proposte culturali disponibili e le preferenze e le esigenze informative del singolo cittadino, nonché un ampliamento delle opportunità di sostenibilità a lungo termine per la rete delle biblioteche. 

SFOGLIA LA PRESENTAZIONE

SCARICA IL PAPER IN LINGUA ITALIANA

SCARICA IL PAPER IN LINGUA INGLESE