HOME » 60x365 reading challenge » Commenti

Commenti alla missione 57: un libro ambientato in una capitale europea

211 Visite, 12 Messaggi
brisabri
86 posts

Re: Commenti alla missione 57: un libro ambientato in una capitale europea

#57. libro ambientato in una capitale europea

Storia di due anime – Alex Landragin
Pag. 400

Parigi. Una ricca collezionista di libri incarica un uomo di rilegare insieme tre manoscritti diversi e inediti.
Ma ad una condizione: non deve leggerli. La donna però viene trovata morta pochi giorni dopo, secondo alcuni assassinata. A quel punto il rilegatore rompe il patto e decide di leggere i tre manoscritti.

Il primo intitolato "L'educazione di un mostro" parla di Charles Baudelaire che dopo essere stato investito da una carrozza, viene soccorso e portato fuori Bruxelles a casa di una donna che conosce tutto di lui e che gli fa una proposta piuttosto strana.

Il secondo "La città fantasma", parla di un uomo e una donna che si conoscono davanti alla tomba di Charles Baudelaire. Lui è un rifugiato tedesco mentre lei è un’appassionata di poesia che propone al giovane di partecipare ad un’importante asta per comprare un inedito racconto di Baudelaire intitolato "L'educazione di un mostro".

L’ultimo e terzo racconto, "I racconti dell'albatro", è la storia di Alula colei che ricorda, e di Koahu, colui che dimentica, che comincia nel XVIII secolo su una piccolissima isola nel Pacifico e termina nel 1940 a Parigi. O forse no.

Il rilegatore decide infine di pubblicare l’intero libro a nome suo come "Storia di due anime".

Storia di due anime è il romanzo di esordio di Alex Landragin, e che esordio!
Di questo libro ho amato tutto: dal titolo che mi ha subito colpito, alla copertina favolosa ed enigmatica, all’intrigante trama. Ma soprattutto la possibilità di leggere il libro secondo due sequenze diverse, l’idea l’ho trovata davvero geniale!
Il libro apparentemente si presenta come la raccolta di tre racconti diversi e nell’introduzione infatti l’autore ci spiega che possiamo leggerli uno di seguito all’altro come in un libro tradizionale oppure seguire una particolare sequenza, detta la sequenza della Baronessa, dove alla fine di ogni capitolo è l’autore a dirci la pagina dove proseguire la lettura. Io ho seguito ovviamente la seconda e ho provato una bellissima esperienza di lettura, diversa dal solito. Ed è così che ho scoperto che in realtà si tratta di un solo e unico libro: “Storia di due anime” appunto.
È un libro davvero originale, ben strutturato e congeniato, e una volta terminato tutto si incastra perfettamente e a meraviglia. Io ho ricorso ad uno schema per annotarmi tutti i capitoli ed evidenziarli man mano che li leggevo. Perché seguendo la sequenza sparsa si perde davvero il numero di pagine lette e non ci si rende più conto di quanto manchi alla fine del libro.
Il libro è anche un viaggio temporale e spaziale, perché si passa di continuo da un’epoca all’altra e da scenari molto diversi tra loro, dalle Isole del Pacifico alle grandi città come Parigi e Bruxelles.
L’autore sulla base di un racconto di Baudelaire ha creato un meraviglioso romanzo che ogni tanto si macchia di giallo e di fantasy. Un intreccio di storie, di luoghi, epoche e personaggi, che sono davvero moltissimi, o forse no. Un libro unico, che non ha simili, un romanzo che tratta molti temi, ma che principalmente tocca quello dell’amore e dei legami più profondi, che nonostante il tempo e il luogo, durano per l’eternità.

Utente 180
112 posts

Re: Commenti alla missione 57: un libro ambientato in una capitale europea

57- Il richiamo del cuculo di Robert Galbraith
Primo volume della serie che vede protagonista l'investigatore privato Cormoran Strike.
Ambientato in una tipica Londra, grigia, fredda e piovosa, il delitto di una famosa modella archiviato come suicidio da Scotland Yard impegnerà Strike a dimostrarne, invece, l'omicidio.

Bonvino ed il caso del bambino comparso - Walter Veltroni

Avevo voglia di leggere questo libro e quindi ho associato l'ambientazione al commissariato di Villa Borghese a Roma alla missione sulla capitale europea.
Devo dire che è stato un po' una delusione. Molto spazio alla storia del rapimento del bambino e meno ai personaggi del commissariato, così ben caratterizzati nel primo libro della serie. Anzi, quasi tutto lo spazio dedicato a due new entry.
Veltroni scrive sempre bene ma mi aspettavo qualcosa di più.

https://webopac.csbno.net/opac/detail/view/csbno:catalog:619245

Utente 77410
35 posts

Re: Commenti alla missione 57: un libro ambientato in una capitale europea

Le cose che sai di me di Clara Sanchez.
Il libro, ambientato a Madrid, narra la storia di una modella che grazie ad una sensitiva riesce a scoprire chi sono realmente le persone che la circondano. I tratti sono quelli di un giallo, calato nel mondo della moda, lo stile è leggero e la trama scorre velocemente. Peccato il contesto scelto che toglie bellezza alla storia e la banalità di alcune situazioni.

1267 Messaggi in 223 Discussioni di 119 utenti

Attualmente online: Ci sono 62 utenti online