Community » Forum » Recensioni

L'uomo che dribblava i treni
0 1 0
Capitani, Michele

L'uomo che dribblava i treni

Milano : Paoline, 2016

Abstract: Il testo prende diretta ispirazione dall'attività dell'autore che, come volontario della Comunità di Sant'Egidio, si occupa quotidianamente dei senza fissa dimora e perciò conosce bene le loro vicende, spesso drammatiche, a volte assurde, talora comiche. Il libro si articola in capitoli brevi, ognuno dei quali racconta la storia di una persona, o di un piccolo gruppo di senzatetto. Ne emerge l'insospettabile varietà di questa "popolazione", nonché la molteplicità delle risorse che gli uomini riescono a mettere in campo per sopravvivere e conservare una parvenza di umanità. Brevi flash per gettare luce sulla "città degli invisibili".

43 Visite, 1 Messaggi
Utente 116
5 posts

Un libro importante. Tratta di un argomento delicato con poesia e concretezza al tempo stesso. C'è bisogno di libri così, nel nostro Belpaese, con 7 milioni di appartamenti vuoti e inutilizzati e 2 milioni e mezzo di nuclei familiari che cercano una casa.

  • «
  • 1
  • »

6804 Messaggi in 5633 Discussioni di 958 utenti

Attualmente online: Ci sono 71 utenti online