Community » Forum » Recensioni

L'architettrice
2 1 0
Mazzucco, Melania G.

L'architettrice

Torino : Einaudi, 2019

Abstract: Giovanni Briccio è un genio plebeo, osteggiato dai letterati e ignorato dalla corte: materassaio, pittore di poca fama, musicista, popolare commediografo, attore e poeta. Bizzarro cane randagio in un’epoca in cui è necessario avere un padrone, Briccio educa la figlia alla pittura, e la lancia nel mondo dell’arte come fanciulla prodigio, imponendole il destino della verginità. Plautilla però, donna e di umili origini, fatica a emergere nell’ambiente degli artisti romani, dominato da Bernini e Pietro da Cortona. L’incontro con Elpidio Benedetti, aspirante scrittore prescelto dal cardinal Barberini come segretario di Mazzarino, finirà per cambiarle la vita. Con la complicità di questo insolito compagno di viaggio, diventerà molto piú di ciò che il padre aveva osato immaginare. Melania Mazzucco torna al romanzo storico, alla passione per l’arte e i suoi interpreti. Mentre racconta fasti, intrighi, violenze e miserie della Roma dei papi, e il fervore di un secolo insieme bigotto e libertino, ci regala il ritratto di una straordinaria donna del Seicento, abilissima a non far parlare di sé e a celare audacia e sogni per poter realizzare l’impresa in grado di riscattare una vita intera: la costruzione di una originale villa di delizie sul colle che domina Roma, disegnata, progettata ed eseguita da lei, Plautilla, la prima architettrice della storia moderna.

39 Visite, 1 Messaggi
Utente 32500
25 posts

La quantità di informazioni sulla storia, le vicende politiche, gli artisti e le opere della Roma del '600 è veramente impressionante, Mazzucco ha svolto un lavoro certosino nel raccogliere tutte le informazioni dell'epoca e della protagonista Plautilla, prima architetta della storia. Anche se è un libro ben scritto, personalmente non mi è piaciuto molto, ho fatto fatica a finirlo, la storia vera e propria di Plautilla non iniziava mai e quando finalmente succedeva qualcosa, di nuovo ci si arenava nelle descrizioni artistiche/storiche. Lo consiglio a chi ama quel periodo storico e a chi piacciono i racconti lenti, perché in questo libro la storia della protagonista viene sì raccontata, ma è molto diluita nella più vasta storia della Roma dell'epoca.

  • «
  • 1
  • »

6802 Messaggi in 5632 Discussioni di 959 utenti

Attualmente online: Ci sono 41 utenti online