Community » Forum » Recensioni

Leopardo nero, lupo rosso
5 1 0
James, Marlon

Leopardo nero, lupo rosso

Milano : Frassinelli, 2019

Abstract: Mistero e magia, potere e sangue sono gli elementi portanti di questo straordinario romanzo epico, il primo fantasy ambientato in un'Africa dove leopardi e lupi si mescolano con uomini dai poteri sovrannaturali. Già opzionato per una serie televisiva, Leopardo nero, lupo rosso è il primo libro di una trilogia, accolto con enorme successo in US e UK. Nello straordinario primo romanzo della trilogia Dark Star di Marlon James, mito, fantasia e storia fanno da sfondo alle avventure dell'Inseguitore, un mercenario ingaggiato per trovare un bambino scomparso tre anni prima. L'Inseguitore è famoso per le sue doti di cacciatore solitario - «Ha un gran fiuto», dice la gente -, ma per questa missione deve lavorare con un eterogeneo gruppo di personaggi, ciascuno dei quali si porta dietro un segreto. Primo fra tutti il muta-forma Leopardo. In viaggio sulle tracce del bambino, l'Inseguitore si sposta da un'antica città all'altra, si addentra in fitte foreste, attraversa fiumi vorticosi e si scontra con mostruose creature decise a ucciderlo. In quella lotta quotidiana per la sopravvivenza, comincia allora a chiedersi chi sia veramente il bambino che sta cercando, chi vuole impedirgli a tutti i costi di trovarlo e soprattutto chi mente e chi dice la verità. Leopardo nero Lupo rosso è il primo romanzo della trilogia Dark Star, scaturita dalla sfrenata immaginazione di Marlon James, già vincitore del Man Booker Prize. Opzionato da Warner per una serie TV, il libro è un fantasy epico immerso nella storia nelle leggende e nel folklore di un'Africa mitica e bellissima.

35 Visite, 1 Messaggi
Utente 100
5 posts

Leggo molto, anzi moltissimo ma raramente scrivo recensioni. L'ho fatto solo quando il libro appena terminato mi aveva lasciato dentro qualcosa di più, quando si era elevato, per vari motivi, sopra alle decine di libri che, una volta girata l'ultima pagina, avevo scordato un minuto dopo.
Questo è uno di quei libri che non dimenticherò.
È un Fantasy a tutti gli effetti: ci sono guerrieri e mostri, demoni e principesse, tradimenti e magie e scontri feroci. Ma è completamente rivisitato, prima di tutto nell'ambientazione: un'Africa inedita, che irrompe prepotentemente con la sua cultura, le sue tradizioni, i colori e i profumi di una terra sconosciuta.
È un libro difficile da leggere, violento ed estremo, con mille storie che fanno da emissari allo scorrere principale, che a volte rallenta e pare infangarsi come il delta dell'Okawango, e a volte scorre rapido e tumultuoso, simile a una cascata.
Malcolm James scrive benissimo, con dialoghi brillanti e descrizioni accurate ma il suo è un narrare ridondante, estremo, a volte esasperante.
Eccessivo, sempre.
È un libro crudo, violento, mai banale. Un mix tra l'epica di Tolkien ed il pulp di Tarantino. Estremo come estremi sono i personaggi, nessuno è come appare e come te lo aspetti.
Ho finito 'Leopardo nero, lupo rosso' da qualche giorno ed ancora mi scorre nelle vene, me lo porto dentro. Implacabile.
Come se l'Inseguitore fosse sulle mie tracce, a volermi riportare tra le pagine prendendomi per mano.
Sempre che quella mano non me l'abbia mozzata prima, con una delle sue asce.

  • «
  • 1
  • »

6743 Messaggi in 5588 Discussioni di 952 utenti

Attualmente online: Ci sono 1 utenti online