Community » Forum » Recensioni

Solo il mimo canta al limitare del bosco
5 1 0
Tevis, Walter

Solo il mimo canta al limitare del bosco

Roma : Minimum Fax, 2015

Abstract: Siamo nel 2467 e da diverse generazioni sono i robot a prendere ogni decisione, mentre un individualismo esasperato regola la vita dell'uomo: la famiglia è abolita, la coabitazione vietata e ogni persona assume quotidianamente un mix di psicofarmaci e antidepressivi. I suicidi sono in aumento, non nascono più bambini e la popolazione mondiale sta avviandosi all'estinzione. Simbolo e guardiano dello status quo è Spofforth, androide di ultima generazione che agogna un suicidio che gli è però impedito dalla sua programmazione. A lui si contrapporranno Paul Bentley, un professore universitario che, riscoperta casualmente la lettura dimenticata da tempo, grazie ai libri apprende l'esistenza di un passato e la possibilità di un cambiamento, e Mary Lou, che sin da piccola ha rifiutato di assumere droghe pur di tenere gli occhi aperti sulla realtà.Tevis si muove dall'incrocio di queste tre vite creando una distopia postmoderna sulle inquietudini dell'uomo, dove la tecnologia senza controllo si trasforma da risorsa in pericolo. Prefazione di Goffredo Fofi. Con una nota di Jonathan Lethem.

28 Visite, 1 Messaggi
Utente 7646
37 posts

In un futuro distopico, all'incrocio tra 1984, Il mondo nuovo e Fahrenheit 451, l’umanità si avvia verso il crepuscolo culturale e demografico. Narcotici e stupefacenti sono ubiquitari; il diritto sacrosanto alla privacy è degenerato in un individualismo che rasenta il solipsismo; i libri sono stati dichiarati fuori legge; la convivenza prolungata tra individui è reato; e nessuno desidera assumersi la responsabilità di generare figli. Su questo sfondo si muovono tre personaggi, ognuno in lotta col proprio destino: l'androide Spofforth, programmato per accompagnare l’umanità verso l’estinzione; Paul Bentley, un professore universitario che ha imparato a leggere; e Mary Lou, una donna sveglia e indipendente dalle tendenze anarcoidi. Walter Tevis intreccia le loro vicende in una toccante favola di speculative fiction, dal sapore fortemente umanista. I libri ci rendono liberi... 5/5

  • «
  • 1
  • »

6612 Messaggi in 5476 Discussioni di 938 utenti

Attualmente online: Ci sono 58 utenti online