Community » Forum » Recensioni

La svastica sul sole
0 1 0
Dick, Philip K.

La svastica sul sole

Roma : Fanucci, 2007

Abstract: Stati Uniti d'America, 1962. La schiavitù è di nuovo legale, i pochi ebrei sopravvissuti si nascondono dietro falsi nomi, la California è asservita al Giappone. Vent'anni prima l'asse ha vinto la seconda guerra mondiale, e si è spartito l'America. Sul resto del mondo incombe una realtà da incubo: il credo della superiorità razziale ariana ha soffocato ogni volontà o possibilità di riscatto. L'Africa è ridotta a deserto, vittima di una soluzione radicale di sterminio, mentre l'Italia ha ottenuto solo le briciole dell'immenso potere dell'Europa. Il libro è una riedizione del romanzo pubblicato in origine con il titolo L'uomo nell'alto castello.

13 Visite, 1 Messaggi
Utente 24891
152 posts

L'idea di fondo è interessante e originale -cosa sarebbe successo se la Seconda Guerra Mondiale fosse stata vinta dalle forze dell'Asse?- ma gli sviluppi narrativi non sono altrettanto soddisfacenti. A questo si aggiunga uno stile narrativo di Dick piatto e una definizione dei personaggi stereotipata, con fastidiosi dialoghi retorici e a tratti inverosimili.
Il risultato è un libro deludente tanto quanto la serie TV che ne è derivata in questi anni.
[4]

  • «
  • 1
  • »

6508 Messaggi in 5390 Discussioni di 929 utenti

Attualmente online: Ci sono 46 utenti online