Vedi tutti

Gli ultimi messaggi del Forum

R: Le assaggiatrici - Rosella Postorino

Un libro impegnativo, dove la tensione si percepisce fin dalle prime righe, ben scritto ma con un finale un pò affrettato che poco si lega al resto del racconto.
Interessante la percezione del Nazismo dal punto di vista dei tedeschi.
Consigliato a chi ama particolarmente questo periodo storico.
Rossella

R: Le tre del mattino - Gianrico Carofiglio

Concordo con i due commenti precedenti, il libro si legge d'un fiato e ti lascia la curiosità di conoscere la storia per intero, come succede spesso nei racconti di Carofiglio, che preferisce mantenere un'aura di mistero su alcuni dettagli significativi, lasciando al lettore la libertà di completare il quadro a suo piacimento.
Consigliatissimo a qualsiasi età, ci fa riflettere sui rapporti umani e su quanto poco ci si conosca, quanto sia difficile aprirsi, soprattutto all'interno della stessa famiglia.
Buona lettura!
Rossella

Cambiare l'acqua ai fiori - Valérie Perrin

10 settembre 2021
Stanotte ho terminato “Cambiare l’Acqua ai Fiori”, sono rimasta sveglia fino alle 2 per terminarlo, non potevo aspettare, dovevo conoscere....un libro poetico, che parla di morti e inneggia alla vita, a quanto sia grande la nostra capacità di guarire dalle ferite più profonde e terribili, a quanto sia essenziale vivere ogni attimo e assaporarlo.
Buona lettura!
Rossella

L'angelo di Monaco - romanzo di Fabiano Massimi

Il libro parte da un fatto vero, la morte per presunto suicidio, della nipote di Hitler.
Nella realtà non si è mai arrivati a una spiegazione di questo gesto e soprattutto non si è saputo se di suicidio si è trattato.
L'autore ricostruisce i fatti basandosi su documenti storici e arriva a dare una "presunta" soluzione romanzando l'indagine dei due commissari i cui nomi sono effettivamente parte dell'inchiesta avvenuta nel 1931.
Bel giallo, soprattutto per la ricostruzione, mi sono stupita di ritrovare tanti personaggi che hanno fatto un pezzo di storia.
Hitler e il suo entourage sono descritti in modo molto veritiero, svelando anche vizi e difetti che trovano poi riscontro in documenti d'epoca. Consigliato!

Suttree - Cormac McCarthy

Siamo a Knoxville (e baraccopoli circostante), Tennessee, metà del XX secolo. Cornelius “Buddy" Suttree vive in una casa galleggiante sulla brodaglia nauseabonda che passa per il fiume Tennessee, passa le giornate pescando o andando a zonzo, e la notte si sbronza coi suoi amici J-Bone, Bonehead e compagnia, un vasto assortimento di campioni di varia umanità.

In un caleidoscopio di episodi, a volte comici, a volte patetici, McCarthy fa pieno uso della propria sensibilità poetica (e tanto di cappello alla traduttrice): un'ingegnosa similitudine dietro l'altra, al servizio di una storia che, a onor del vero, gira di qua e di là ma non ha fretta di andare da nessuna parte. Consigliato se siete già pratici dello stile di McCarthy, o magari avete letto Pian della Tortilla di Steinbeck e vi è piaciuto. Sconsigliato come introduzione all'autore (La strada, Sunset Limited o Meridiano di sangue sarebbero forse più indicati) e ai quaccheri. 4/5

Sfida Utente 86378

sfida 1: The Martian "il sopravvissuto"
sifda 3: Il gatto che regalava il buonumore
sfida 5: L'enigma siberiano
sfida 6: L'enigma di un genio
sfida 7: L'evoluzione di Calpurnia
sfida 10: La rilegatrice di storie perdute
sfida 17: I racconti di padre Brown
sfida 28: Anna Frank
sfida 50: L'isola del tempo perso
sfida 55: Dracula

Re: Commenti alla missione 36: un libro di uno scrittore deceduto

"Le mie risposte alle grandi domande" di Stephen W. Hawking.
Il grande scienziato cerca di rispondere a dieci grandi domande (cosa c'è in un buco nero? C'è vita nello spazio?) usando termini semplici e spiegazioni elementari. Nonostante questo, rimane un libro in alcune parti complicato, adatto (secondo me) ha chi ha un po' di basi di fisica/matematica/cosmologia. Rimane comunque uno degli scienziati che più ammiro, un genio, una mente superlativa.
"Ho trascorso la vita intera viaggiando nel cosmo senza mai uscire dalla mia mente".

Re: Commenti alla missione 30: un libro di un autore nato in Oceania

"Le signore in nero” di Madeleine St John.
Un romanzo leggero, una lettura estiva. Le protagoniste sono quattro donne che lavorano nello stesso negozio, ognuna caratterizzata da un proprio percorso che l'ha portata lì. Viene analizzata la storia di ciascuna donna, Lisa che vuole andare all'università ma il padre glielo impedisce, Fay che vuole solo essere amata..
Leggero ma intenso. Consigliato!

Re: Commenti alla missione 8: un libro ambientato in America Latina

"Lungo petalo di mare" di Isabel Allende.
L'ho adorato e l'ho divorato. Parla di una famiglia che non riesce a trovare una patria: costretti a fuggire dalla dittatura di Franco in Spagna, sembrano aver trovato la pace in Cile, fino al golpe di Pinochet. Obbligati a questo punto a fuggire nel vicino Venezuela..
È un romanzo con una base storica importante, mi è piaciuto rispolverare un po' della storia del 20esimo secolo e scoprirne qualche dettaglio in più. È molto attuale, mi ha ricordato vicende che sono successe negli ultimi giorni (dalla storia non si impara mai).
Super consigliato.

Re: Commenti alla missione 55: un romanzo epistolare

"Illuminae" di Amie Kaufman e Jay Kristoff.
Ho preso spunto dai consigli di qualche altro utente, che ringrazio. È un libro particolare, innovativo per me che non avevo letto libri del genere: non è un vero e proprio romanzo, ma è un susseguirsi di e-mail, chat, relazioni e rapporti fra gli equipaggi di due navi spaziali diverse. Molto interessante da questo punto di vista, ma rimane un libro indirizzato più a degli adolescenti che a un adulto. Nonostante questo è stata una lettura leggera e soddisfacente.

Re: Sfida utente 6451

Missione 30: "un libro di un autore nato in Oceania".
"Le signore in nero” di Madeleine St John.

Missione 8: "un libro ambientato in America Latina".
"Lungo petalo di mare" di Isabel Allende.

Missione 55: "un romanzo epistolare".
"Illuminae" di Amie Kaufman e Jay Kristoff.